GuideTutorial

10 CMS per gestire siti web

Chi si avvicina al mondo del web si trova dinnanzi a una serie di “oscuri acronimi” che devono essere decodificati per iniziare a capirci qualcosa. In questa marea di sigle, parole bizzarre e acronimi, una parolina che lascia spesso interdetti i meno esperti è CMS. Che cos’è un CMS? L’acronimo sta per Content Management System e rappresenta un sistema di gestione con il quale curare e gestire ogni aspetto di un sito. Non esiste un solo software di gestione, su internet se ne trovano infatti a bizzeffe. Per aiutare gli utenti che sono decisi ad avviare un’attività digitale, abbiamo deciso di fare un elenco dei 10 CMS per gestire siti web da valutare per fare la scelta giusta.

10 CMS per gestire siti web, guida alla scelta

Dire che un CMS permette di gestire un sito internet significa che l’utente, grazie al software, può controllare tutte le operazioni da svolgere in un sito, dalla creazione di contenuti all’inserimento di foto, fino ad arrivare allo sviluppo di modalità di pagamento e alla personalizzazione dell’aspetto del sito.

Come detto in apertura, non esiste un solo CMS. Su internet se ne trovano a bizzeffe, e ognuno di esso sviluppato per rispondere a particolari esigenze. Possiamo dunque dire che per ogni tipo di attività esiste (almeno) un CMS adatto.

Vediamo ora quali sono i 10 CMS più interessanti disponibili online, con un’indicazione ben precisa sul tipo di utilizzo che conviene farne.

#WordPress

Iniziamo subito da quello che viene considerato il leader della categoria. WordPress è un CMS open source che deve molta della sua fortuna alla versatilità e alla semplicità di utilizzo. Storicamente adatto per la gestione di blog (privati o aziendali), WordPress è in realtà perfetto per gestire anche classici siti internet ed e-commerce grazie al plugin WooCommerce.

A scanso di equivoci, bisogna sottolineare quanto segue: WordPress è l’opzione migliore in assoluto, la prima idea che l’utente deve valutare per gestire siti web.

hosting wordpress

#Joomla

Dopo aver dato spazio a sua maestà WordPress, tocca ora a un CMS che fino a pochi anni fa godeva di un’enorme considerazione, un po’ scemata in questi ultimi tempi. Joomla è un CMS più che affidabile, adatto anch’esso a svariati utilizzi anche se il suo uso base lo vuole perfetto per la gestione di siti vetrina.

Un software che ha alle spalle una nutrita community di sviluppatori impegnati a mantenere il CMS “sempre all’altezza”, nel tentativo di recuperare il terreno perduto nei confronti di WordPress. Con uno spazio hosting Joomla ottimizzato (come quello fornito da Keliweb), si potranno sfruttare al meglio tutte le potenzialità del software.

#PrestaShop

Se WordPress e Joomla sono utilizzabili per svariate tipologie di siti web, nel caso di PrestaShop il cerchio si restringe a un settore specifico: il commercio elettronico. Semplice da usare, ricco di funzionalità (che possono essere estese grazie ai tanti moduli disponibili) PrestaShop viene ritenuto dagli addetti ai lavori il software migliore per gestire siti e-commerce.

In particolar modo, PrestaShop è perfetto per gestire negozi virtuali con una vetrina non eccessivamente vasta. Ecco perché chi pensa di avviare un piccolo e-commerce può puntare a occhi chiusi su questo software, semplice da usare anche per chi non ha grande esperienza web. Keliweb fornisce il servizio di hosting PrestaShop con il quale avere tutte le risorse necessarie per far rendere al meglio il CMS.

#OpenCart

Restiamo nell’ambito del commercio online che, per intenderci, rappresenta al momento una delle realtà di maggior successo anche in Italia, con serie di settori in costante crescita.

L’enorme successo del settore e-commerce ci porta, dopo PrestaShop, a parlare di OpenCart. Altro software di gestione di grande livello, perfetto per piccoli e medi negozi virtuali, OpenCart deve gran parte della propria popolarità a una serie di fattori che abbiamo racchiuso in un nostro approfondimento che ti invitiamo a leggere: perché usare OpenCart.

#Magento

Altro giro, altra corsa, altro CMS: si continua a parlare di e-commerce, solo che stavolta puntiamo dritto al CMS che più di ogni altro rappresenta la scelta migliore per le grandi aziende. Magento è un software potentissimo che consente di sviluppare siti e-commerce di notevoli dimensioni, ovvero con una vetrina prodotti vastissima.

Sono tante le caratteristiche che rendono questo CMS ideale per il commercio elettronico ad alto livello. Supporto per lingue e valute, funzionalità numerosissime (che si possono ampliare grazie ai moduli), ottimizzazione SEO, confronto tra prodotti, creazione di pagine con immagini multiple e molto altro ancora. Se sei in cerca di un software per gestire un’attività un considerevole (in termini di dimensioni) negozio online, magari con un target internazionale, Magento è la scelta giusta.

Fondamentale la scelta dello spazio ottimizzato hosting Magento per avere tutte le risorse necessarie per una gestione professionale del business online.

#Drupal

Torniamo a parlare di software nati per un determinato settore, in questo caso l’e-commerce, ma in realtà utili per ogni tipo di sito internet. Drupal è un altro CMS estremamente interessante, un software polivalente e ricco di funzionalità con il quale l’attività di gestione viene notevolmente semplificata.

Drupal è un CMS flessibile (modificabile in ogni momento tramite PHP), che risponde ottimamente alla responsività e alla vasta disponibilità di temi mobile. Una soluzione sempre sulla cresta dell’onda, capace anche di strizzare l’occhio ai motori di ricerca grazie a una vasta e completa gestione di contenuti differenti. Un software che risponde alla grande a ogni tipo di attività online: alcune informazioni aggiuntive sul perché scegliere Drupal per gestire un progetto web.

#ZenCart

Dopo il vasto raggio d’azione di Drupal, tocca ora a un altro software particolarmente indicato per fare vendita online. ZenCart è un’altra ottima opzione, anche se ben distante dalla considerazione di cui godono i più famosi PrestaShop e Magento.

Nonostante questo, ZenCart è ancora oggi un’opzione validissima, soddisfacente per gestire siti e-commerce o show room online. Punto di forza da tenere in grande considerazione: la semplicità d’uso.

#MediaWiki

Così come suggerito già dal nome, MediaWiki è un software collaborativo (che permette cioè di creare contenuti aggiuntivi all’interno di un sito web) potente e scalabile.

Una soluzione ottimale per chi vuole creare contenuti all’interno di un sito, anche senza avere grande esperienza con l’ambito informatico. MediaWiki, infatti, consente di modificare i contenuti tramite il formato wikitext, che rende superflua la conoscenza dei linguaggi di markup (come HTML).

#Blogger

Un software semplice, che non permette di godere di chissà quali funzionalità ma che comunque può essere utile per chi vuole creare e gestire un piccolo blog senza nessun tipo di esperienza.

Il software Blogger, di proprietà di Google da molti anni, ospita milioni di piccoli blog. Possiamo considerare questo CMS una soluzione “basica”, non capace però di rispondere alle esigenze di chi deve gestire attività professionali. Poco spazio a disposizione (solo 1 GB), pagine di piccole dimensioni, utilizzo forzato di un sottodominio blogspot.com che non è proprio il massimo per la propria reputazione online.

Approfondimento: scopri come migrare un blog da Blogger a WordPress.

#Coppermine

Chiudiamo questa lista dei 10 CMS per gestire siti web con un software molto interessante, di sicuro utilissimo per chi ama immagini e contenuti visual. Stiamo parlando di Coppermine, un software perfetto per creare siti dedicati alla fotografia. Ogni portale può essere strutturato a seconda del personale gusto grazie alla disponibilità di template ad hoc. Se stai dunque cercando un software per creare un portale di fotografie e mettere in mostra i tuoi scatti, Coppermine è la soluzione più indicata.

Con il nostro piano KeliCMS hai a disposizione un servizio ottimizzato (anche) per Coppermine, con dominio incluso. Tutto l’occorrente per avviare il tuo nuovo portale fotografico.

Una soluzione per ogni esigenza, ora tocca a te

La lista che abbiamo qui presentato (e che ci auguriamo possa schiarirti le idee sul tipo di CMS da usare), mette in evidenza un dato di fatto: esistono tanti CMS, e molti di questi possono essere utilizzati per diverse tipologie di attività.

L’unica vera grande differenziazione che pensiamo si debba fare è il fatto che, questi software, debbano essere divisi solo dal loro potenziale. Ci sono software che permettono di gestire progetti di grandi dimensioni, come Magento e WordPress, e altri che possono essere scelti solo dai neofiti, come Blogger.

Tocca ora a te scegliere quale possa essere il software che meglio risponde a quelle che sono le tue idee.

Per concludere

Di cosa hai bisogno per creare e gestire il tuo sito internet? Meglio il grande WordPress o il piccolo Blogger?

10 CMS per gestire siti web, un contenuto che speriamo possa aiutarti a sistemare una volta il tuo progetto online con l’utilizzo della piattaforma giusta per costruire un piano di business ben congegnato e dall’enorme potenziale. Crea il tuo sito web partendo dal livello di conoscenze tecniche di cui disponi.

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button