HostingWeb Marketing

Come fare Personal Branding, il segreto per il (tuo) successo

Oggi parliamo di un elemento di fondamentale importanza per l’attività di Web Marketing di un’azienda che, puntando su contenuti ben strutturati e con una buona presenza in ambito social, cerca di costruirsi una reputazione di un certo livello. Qual è l’obiettivo che spinge una società a costruire una ottima web reputation?

Ovviamente quello di creare una gran fetta di pubblico, di colpire il proprio target e soprattutto di distinguersi rispetto ai competitor che (è bene tenerlo sempre in mente) faranno lo stesso cercando di superarci in questa continua lotta per conquistare la maggiore visibilità possibile.

Ora, la domanda che ti poniamo è questo: hai mai sentito l’espressione Personal Branding?

Prima di addentrarci nella nostra discussione, cerchiamo di dare una definizione sintetica di questa espressione dal sapore così professionale: con Personal Branding si intende la capacità di promuovere se stessi, ovvero il processo attraverso cui un’azienda riesce a definire i propri punti di forza in modo tale da distinguersi rispetto alla concorrenza.

Si tratta quindi di un modus operandi che permette di far crescere la reputazione (come dicevamo in precedenza) del proprio brand, un modo per influenzare gli utenti e per far sì che essi riconoscano nel nostro marchio un punto di riferimento, una società in grado di rispondere al meglio ai loro bisogni professionali.

Con una buona opera di Personal Branding, la nostra azienda riuscirà a distinguersi nei confronti dei competitor per quelle che sono le proprie caratteristiche principali e i punti di forza.

personal-branding-web-reputation

Perciò, bando alle ciance e vediamo come possiamo migliorare la reputazione della nostra azienda, con tutti i relativi vantaggi annessi una volta riusciti a realizzare il nostro scopo.

COME FARE PERSONAL BRANDING: CONQUISTARE LA FIDUCIA DEGLI UTENTI

Promuovere il nostro brand, ok, ma soprattutto cercare di far sì che il nostro marchio rimanga ben fissato nella mente degli utenti, diventare come dicevamo in precedenza un punto di riferimento, una delle migliori alternative disponibili sul web per soddisfare quelle che sono le esigenze professionali di un determinato target.

Cerchiamo quindi di mettere in campo tutta la nostra creatività per distinguerci dagli altri, per far sapere in maniera originale agli utenti che siamo in grado di fornire loro dei servizi di qualità. Oltre a questo, cerchiamo di sviluppare un modo di comunicare che faccia sentire gli utenti vicini a noi e partecipi di un percorso professionale che possa garantire grandi soddisfazioni a entrambe le parti.

Cosa ci distingue? Cos’è che la nostra azienda può fornire ai clienti che la concorrenza non può fare? Quali sono gli elementi che ci rendono unici, diversi e più affidabili rispetto agli altri?

Ovviamente non dobbiamo cadere in un errore comune su cui è molto semplice cadere, ovvero cercare di piacere a tutti e di attirare l’attenzione di una parte di utenti che, in realtà, non sono interessati alla tipologia di servizi che vogliamo promuovere. Quindi, prima di curare il rapporto con gli utenti, quello che dobbiamo fare è circoscrivere il nostro target, quella sfera di utenti i cui interessi collimano con i nostri, quegli utenti a cui possiamo garantire servizi di ottimo livello di cui essi sono alla ricerca.

Come trovare i nostri utenti? Per rispondere a questa domanda, ti consigliamo di leggere il nostro articolo sul Search Engine Marketing.

Definire i nostri punti di forza, far sapere ai nostri utenti quello che sappiamo fare e ciò che possiamo fare per loro, i servizi che possiamo fornire e il perché dovrebbero scegliere noi invece di qualcun altro. Attenzione però a non farsi prendere la mano e a commettere un grave errore, ovvero nell’attribuirsi qualità che non abbiamo e nell’offrire informazioni false al solo scopo di allargare il nostro pubblico… sarebbe un clamoroso autogoal!

Bene, dopo aver sottolineato l’importanza del Personal Branding e il perché sia assolutamente necessario per conquistare la fiducia degli utenti, ti consigliamo due modi per costruire la tua reputazione online:

Utilizza il tuo blog aziendale: per quanto alcune volte venga sottostimata, l’importanza che può avere un blog per un’azienda è notevolissima. Attraverso esso l’azienda può far sentire la propria voce, può fornire approfondimenti per quel che riguarda i propri prodotti, può mettere i punti su quelli che sono i propri obiettivi, può fornire agli utenti tutte le informazioni necessarie per dare loro la possibilità di scegliere cosa acquistare.

Con il blog possiamo quindi proporre i nostri contenuti, ottimizzati in modo tale che essi vengano ben posizionati sui motori di ricerca. Si tratta di fare un lavoro di Content Marketing efficace e professionale, mettendo in pratica tutte gli elementi SEO di cui bisogna tener conto.

A tal proposito, ti consigliamo di approfondire l’argomento leggendo cos’è il Content Marketing, un pezzo scritto da Lisa De Leonardis, professionista di grande spessore che abbiamo intervistato un po di tempo fa sul nostro blog.

Massima attenzione e cura del blog dunque, non solo dal punto di vista dei contenuti ma anche in termini di funzionalità e di gestione per non incappare in fastidiosi disservizi che possono crearci difficoltà nello sviluppo del nostro lavoro. Per la creazione e la gestione del blog, il CMS più indicato è senza dubbio WordPress, grazie al quale possiamo gestire con estrema facilità il nostro lavoro. Necessario, in tal senso, scovare il servizio Web Hosting migliore per quelle che sono le nostre esigenze. Parlando del CMS in questione per il nostro lavoro sul blog, non esiste miglior soluzione del piano Hosting WordPress grazie al quale l’utente potrà creare e gestire il proprio blog in maniera semplice.

Interagisci con gli utenti, il ruolo dei Social Media: come possiamo interagire con gli utenti per far sentire vicina la nostra presenza nei loro riguardi? Inevitabilmente il pensiero va ai social network, piattaforme che, se utilizzate nella giusta maniera, possono garantirci dei formidabili risultati.

Parola d’ordine: interagire! Creiamo un rapporto di fiducia con i nostri utenti sui vari canali social dell’azienda, mettiamo in risalto quelle che sono le nostre qualità e in che modo i nostri servizi possono fornire loro tutto l’occorrente necessario per il proprio lavoro.

Distinguiamoci dai concorrenti, stringiamo rapporti con gli utenti e mettiamo in risalto quelli che sono i nostri punti di forza. Ecco quali devono essere gli obiettivi della nostra attività di Personal Branding, in modo tale che il nostro nome rimanga ben impresso nella memoria degli utenti i cui interessi rientrano nella sfera di competenza della nostra azienda.

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button