Verifica GRATIS la disponibilità e registra subito il tuo dominio internet.

Google ha senteziato: da luglio la velocità di caricamento da mobile diventa fattore di ranking

Da qualche giorno a questa parte non si fa altro che parlare della recente decisione di Google, che ha ufficialmente annunciato che da luglio la velocità di caricamento da mobile diventa fattore di ranking. Una comunicazione importante che promette di cambiare la prospettiva di molti SEO Specialist.

Velocità di caricamento da mobile

Sono già diversi anni che la velocità delle pagine web è un fattore di ranking per Google, ma l’ultima comunicazione mette in primo piano il mobile. Con lo sviluppo di strumenti come smartphone e tablet, ormai gran parte della navigazione web avviene da mobile. Una vera e propria “rivoluzione copernicana” all’interno del settore che porta i professionisti a valutare nuove possibilità per conquistare i primi posti nei risultati di ricerca.

La velocità di un sito web è un fattore importante, per non dire decisivo. Da questo parametro dipende gran parte delle fortune di un sito aziendale che ha l’obiettivo di rendere piacevole e semplice la navigazione degli utenti sulle pagine. Se esse si caricano troppo lentamente, l’esperienza utente sarà pessima. Una brutta esperienza per i visitatori sarà vista da Google come una causa più che valida per far precipitare il sito dal punto di vista della SEO, al di là dell’effettiva qualità dei contenuti.

Il progetto di Google

Il lancio dello Speed Update avverrà a luglio, quindi ci sono diversi mesi per comprendere l’importanza della situazione e muoversi di conseguenza. Visto che Big G ha stabilito già da diverso tempo che la velocità del sito è un fattore di ranking, il fatto di aver rilasciato un annuncio in cui sia sottolineato il concetto di mobile deve far riflettere profondamente.

La motivazione di una tale scelta è semplice da comprendere: visto che, come detto in precedenza, ormai gran parte della navigazione web avviene attraverso mobile device, Google valuta un sito in primis dal punto di vista del mobile. Ecco perché non è più possibile, sia per gli utenti privati che per i professionisti, evitare di ottimizzare il sito per dispositivi come smartphone e tablet.

Il tuo sito è troppo lento?

Un sito web lento porta gli utenti all’esasperazione, un sentimento negativo che (inevitabilmente) li porterà ad abbandonare presto il tuo spazio. Così facendo non si fa altro che regalare nuovi utenti alla concorrenza, relegando il proprio business in una posizione assai svantaggiosa che provocherà un doppio svantaggio:

  • Allontanamento degli utenti.
  • Calo della reputazione online.

Un brutto colpo per qualunque tipo di attività. È chiaro dunque che non ci si possa più permettere di non pensare alla versione mobile del proprio sito, partendo da una valutazione precisa fatta misurando l’attuale livello di performance del sito stesso.

È lo stesso Google a indicare alcune risorse che possono essere utilizzate per valutare il livello di velocità di un sito:

Come velocizzare il sito web

Si possono fare diverse cose per aumentare la velocità di caricamento delle pagine di un sito web, dalla compressione delle immagini alla minimizzazione delle risorse (JavaScript, HTML, CSS). Tutte attività che migliorano sicuramente le prestazioni di un sito ma che però non posso fare realmente la differenza.

Se però il tuo intento è quello di migliorare in maniera netta le prestazioni del sito, la strada più sicura è quella di acquistare un servizio web hosting di qualità. Se il tuo è un sito ad alto traffico, o vuole esserlo nelle intenzioni, devi necessariamente usufruire di uno spazio web ricco di risorse in cui farlo ospitare.

Quando parliamo di risorse utili in tal senso facciamo riferimento a elementi come quelli riportati di seguito:

Sei pronto a metterti in regola?

Google ha tracciato la via. La velocità di caricamento da mobile diventerà presto un fattore di ranking. Compresa l’importanza della notizia, occorre muoversi per avere un sito perfettamente visibile e “navigabile” dai dispositivi mobili, con un occhio di riguardo al fattore velocità.

Chi naviga su internet cerca delle soluzioni ai propri problemi e vuole trovarle in maniera rapida, senza inutili perdite di tempo e fastidiosi rallentamenti. Ecco perché è assolutamente necessario mettersi in regola e fare in modo che il sito sia veloce e reattivo, oltre che sicuro.

Sono indicazioni molto importanti, sia che si tratti di un progetto personale che di un sito web aziendale o ancora di un e-commerce. La velocità di caricamento da mobile sarà un fattore che ti consentirà di conquistare la stima degli utenti.

Mancano pochi mesi allo Speed Update appena annunciato da Google, tocca ora a te mettere in pratica tutti i nostri suggerimenti e far diventare il tuo sito velocissimo, sia nella versione desktop che (soprattutto) da mobile. È questa l’unica strada (insieme alla qualità dei contenuti) per sperare di poter conquistare e mantenere un ottimo posizionamento nei risultati del motore di ricerca.

cloud

Voti: 5.0. Su 2 voti.
Votazione in corso...
Mi piace
Mi piace Love Ahah Wow! Triste Grr!!
2

Lascia un commento

scroll to top