News

Apple e Samsung, scovate falle di sicurezza

I due più grandi colossi dell’hi-tech, e soprattutto della telefonia mobile, sono Apple e Samsung, lo sappiamo fin troppo bene. Due società che riescono a muovere ogni hanno cifre spaventose per quanto riguarda le vendite dei propri dispositivi. Seppur in alcuni momenti si registrino delle perdite (negli scorsi mesi è capitato a Samsung), in breve tempo ecco che le due aziende riprendono a salire grazie all’immissione sul mercato di nuovi gioielli tecnologici.

Una sfida che sembra debba durare ancora per tanto tempo, quella tra Samsung e Apple, che però ora sono unite da una problematica da non sottovalutare assolutamente: problema sicurezza!

E’ proprio su questo punto che si accomunano i destini di Cupertino e della società coreana. Secondo le indiscrezioni che stanno invadendo il web nelle ultime ore, per le due grandi società è emerso un grave problema per quanto riguarda la sicurezza di molti dei dispositivi.

Per essere ben precisi, si tratta di due falle di sicurezza che espongono a potenziali attacchi hacker milioni di persone che hanno deciso di acquistare un dispositivo di una delle due società. Giusto per renderci conto dei numeri a cui stiamo facendo riferimento, si parla del 40% del mercato mondiale degli smartphone, cifre da capogiro che aumenta ancora di più l’eco di questo allarme esploso nelle scorse ore.

Essendo le società che garantiscono i dispositivi migliori sul mercato, milioni di persone hanno deciso di acquistare i prodotti sia di Apple che di Samsung, fidandosi della grande qualità e della sicurezza che tali dispositivi danno all’utente. Ora, però, il caos regna sovrano per questo allarme che toglie ogni tipo di sicurezza.

Per quanto riguarda Apple, la vulnerabilità è riscontrata nel sistema di gestione delle password memorizzate su iPhone, iPad e computer Mac, una falla estremamente pericolosa attraverso cui dei malintenzionati potrebbero approfittare per rubare dati sensibili; per Samsung invece si tratta di un bug che riguarda SwiftKey, la tastiera virtuale preinstallata su milioni di smartphone dell’azienda coreana. Anche in questo caso, eventuali malintenzionati della Rete potrebbero approfittare della falla per intercettare dati sensibili, intercettare messaggi e tanto altro ancora.

Una notizia questa che ha avuto grande risalto su internet, come appare fin troppo ovvio. Potete consultare anche l’approfondimento di Wired.

Entrambe le società fanno sapere che cercheranno di trovare rapidamente una soluzione per risolvere questi gravi problemi, non ci resta dunque che aspettare.

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button