Tutorial

Stampare a distanza con OS X

Una possibilità molto utile, che potrebbe darvi il modo di stampare da casa dei documenti da recuperare sul computer in ufficio o per inviare stampe a colleghi o familiari che si trovano in un diverso luogo da dove ci troviamo noi in un determinato momento. Se avete una stampante in ufficio o altro luogo collegata a un Mac, potete sfruttarla per stampare in remoto quando siete fuori sede con un diverso computer. Ma come fare per stampare in remoto con OS X? Sostanzialmente, il modo per stampare in remoto consiste nell’usare la funzione “Torna al mio Mac” dalle Preferenze iCloud (tenete conto che, per funzionare, è necessario che il computer in remoto e quello che stiamo utilizzando usino lo stesso account iCloud). Ora vediamo in dettaglio come procedere per giungere facilmente al nostro “obiettivo”:

  1. Sul Mac che di solito lasciate acceso e collegato a internet, portatevi nella sezione “iCloud” delle Preferenze di Sistema e spuntate la voce “Torna al mio Mac”.
  2. In Preferenze di Sistema, selezionate “Condivisione”, selezionate la voce “Condivisione stampante” e spuntate le stampanti da condividere.

A questo punto abbiamo raggiunto il nostro obiettivo. Se usate ad esempio lo stesso account iCloud su un MacBook e su un desktop, potete inviare le stampe dal MacBook verso la stampante remota in qualsiasi momento selezionando semplicemente il comando “Stampa” da qualsiasi applicazione: la stampante remota apparirà nell’elenco delle stampanti, come una qualsiasi stampante in locale.

Questo procedimento dovrebbe funzionare con qualsiasi stampante locale, sia essa collegata via USB o via network al Mac con il nostro account iCloud. Tenete comunque presente che, per quanto concerne le stampanti di rete, potrebbero essere necessarie autorizzazioni e impostazioni specifiche.

Vincenzo Abate

 

 

 

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button