Le dritte dal Datacenter

Come creare domini di addon: account multi-dominio

Se avete intenzione di ospitare più di un dominio all’interno di un unico piano di hosting, molto spesso il modo più pratico consiste nello sfruttare il cosiddetto addon dei domini: in questo articolo spieghiamo la procedura nel dettaglio. Abbiamo già visto la procedura per registrare un dominio: la creazione di addon domains può avvenire per tutti gli hosting avanzati (quindi non semplicemente condivisi) che possiedano cPanel ed almeno un dominio principale pre-impostato. Si tratta quindi di nomi internet “aggiuntivi” o secondari che si comportano come se fossero indipendenti tra di loro,ma che in realtà si trovano sotto lo stesso account. La procedura per impostarli implica la creazione di una directory nella quale localizzare i file del dominio, ed il successivo utilizzo di due procedure alternative: i name server oppure la configurazione dei record A.

Nota: in entrambi i casi sarà necessario attendere i tempi di propagazione sui NS/DNS (in media almeno un paio di ore, ammesso che i record siano stati impostati correttamente) perchè i record globali dei domini possano essere aggiornati correttamente, e rendano così visibile il nuovo dominio presso i vari provider. Ricordatevi quindi che i domini creati in questo modo non saranno necessariamente visibili da subito, quindi aspettate almeno 24 ore prima di fare ulteriori cambiamenti o inoltrare richieste di assistenza.

La cosa interessante di questo tipo di operazioni è che pur non disponendo di cPanel separati, inoltre, potrete effettuare praticamente tutte le azioni tipiche anche per i domini di addon (creazione di e-mail, redirect, installazione di CMS con Fantastico e creazione di sottodomini per quelli di addon).

Fase 1: configurare l’account sull’hosting

Schermata 2013-04-24 alle 14.15.05

Mediante il pannello di controllo di cPanel sarà necessario cliccare su “Addon Domains” ed inserire nella pagina che comparirà:

  • il nome di dominio (comprensivo o meno di prefisso www);
  • la directory da assegnare al dominio;
  • la username FTP a scelta;
  • la password FTP.

Una screenshot di esempio è allegata di seguito per maggiore chiarezza.

Schermata 2013-04-24 alle 15.16.10

Fase 2: configurare il dominio

Come anticipato esistono due procedura alternative che è possibile tenere in considerazione.

Opzione 1: configurazione del Name Server

Un Name Server (NS) non è altro che un server adibito ad un particolare servizio di rete: quello che permette, nello specifico, di fornire risposte – mediante adeguata mappatura – ad un “servizio di directory” (nello specifico quello che associa un indirizzo internet ad una determinata locazione).

Come prima cosa dovrete procurarvi il nome preciso del NS del vostro hosting, che solitamente saranno host del tipo:

ns1.nomehosting.est 
ns2.nomehosting.est

Si noti come sia consuetudine assegnare almeno due NS, in modo che se uno non dovesse rispondere scatterà l’altro in automatico (il sito, diversamente, potrebbe essere soggetto a periodi di downtime).

Nota: normalmente queste informazioni sono contenute all’interno della email di attivazione del servizio di hosting stesso, in caso di dubbi chiedete all’assistenza.

Ammettendo ora che i nameserver siano quelli indicati, dovrete “dire” al mantainer del dominio che volete puntare sull’hosting desiderato quali sono i name server chedovrà utilizzare. Questa operazione si effettua dal pannello di gestione del dominio esterno (e non dell’hosting, quindi), di seguito viene riportato un esempio relativo al gestore enom.com (quello ufficiale delle Google Apps).

Schermata 2013-04-24 alle 15.17.45

Opzione 2: configurazione di un Record A

Schermata 2013-04-24 alle 14.15.05

Nella schermata del cPanel riportata nuovamente in figura, cliccare su “Simple DNS Zone Editor“: successivamente selezionare il dominio di interesse, e a questo punto andare ad inserire un nuovo record A come segue.

Schermata 2013-04-24 alle 15.52.23Esempio:

  1. Nome / Name: www.dominio123.com. (attenzione ad inserire sempre il punto alla fine)
  2. Valore / Address: xxx.yyy.zzz.kkk (l’indirizzo IP deve essere fornito dall’hosting e si trova normalmente nella mail di conferma dell’acquisto)
Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Hosting e Dominio incluso!
A partire da  €9.90/anno

Vai all'offerta

Domini internet con gestione DNS inclusa

Registra ora

Hosting email professionale, affidabile e veloce
A partire da  €19.90/anno

Maggiori informazioni