E-Commerce

Come creare un e-commerce di successo

La creazione di un sito e-commerce è, come appare fin troppo ovvio, la summa del processo intrapreso da un professionista deciso ad avviare un’attività commerciale sul web. Ma basta avere uno store online per avere successo? Ovviamente no, anche se avere un sito ben strutturato è senza dubbio un punto di partenza importantissimo. Ma a questo deve far seguito molto altro, che riguarda sia il sito in sé che anche tutto quello che ci “gira intorno”, in termini di pubblicità, strategia di marketing, linguaggio utilizzato ecc. Se quindi stai cercando qualche suggerimento su come creare un e-commerce di successo, sei arrivato nel posto giusto. In questo articolo troverai una serie di suggerimenti che potranno tornarti utili nella costruzione del tuo business online. Continua con la lettura.

Perché creare un sito e-commerce

Se ti stai chiedendo se possa essere conveniente aprire un negozio online ora, che ci avviciniamo alla fine del 2021, può aiutarti guardare ai numeri. Le cifre, infatti, fotografano in maniera inequivocabile il fatto che vendere online sia oggigiorno non solo conveniente ma in pratica indispensabile per chi gestisce un’attività commerciale.

A tal proposito, cosa può esserci di meglio che far riferimento alle parole di Riccardo Mangiaracina, responsabile scientifico del famoso Osservatorio E-Commerce:

Nel 2021 gli acquisti online valgono 39,4 miliardi di euro (+21% rispetto al 2020). Da un lato gli acquisti di prodotto continuano a crescere, sebbene con un ritmo più contenuto (+18%) rispetto a quello dello scorso anno (+45%), e toccano i 30,5 miliardi di euro. Dall’altro lato gli acquisti di servizio, dopo la forte crisi del 2020 (-52%), fanno segnare una ripresa (+36%) e raggiungono gli 8,9 miliardi. Il trend di questa componente, seppur positivo, non compensa le perdite generate per via dell’emergenza sanitaria: risulta ancora significativo il divario rispetto ai valori pre-pandemia (nel 2019 gli acquisti online di servizio valevano 13,5 miliardi di euro).

hosting e-commerce

Creare un negozio online di successo: 5 consigli utili

I numeri parlano chiaro, creare un sito e-commerce è in questo momento un’occasione straordinaria. Chi in questi mesi di pandemia ha sofferto per le restrizioni che hanno causato gravi problemi economici, ora ha una grandissima occasione di riscatto. Il “terreno da gioco” per questa riscossa commerciale è il web, con cui puoi raggiungere nuovi clienti in ogni parte d’Italia (e del mondo).

Come anticipato all’inizio, non basta lanciare lo store virtuale per avere successo. Dovrai infatti lavorare su una serie di “ottimizzazioni” per aumentare le possibilità che la tua attività commerciale abbia successo.

Ecco per te cinque consigli da prendere in considerazione.

# Velocità al top

Acquisteresti mai un qualche prodotto su un sito lento, che ci mette tanto tempo a caricare ogni singola pagina? No di certo, anzi siamo certi che scapperesti a gambe levate dal sito con l’intenzione di non tornarci più. Cosa capiamo da tutto questo? Che i siti internet, soprattutto gli e-commerce, devono avere tempi di caricamento molto bassi. Le pagine devono caricarsi in modo veloce, così che l’esperienza di navigazione dell’utente sia piacevole e rapida. Altro aspetto da non tralasciare: Google premia i siti internet che hanno ottime performance, facilitando la loro scalata verso le prime posizioni sul motore di ricerca (a seconda delle query inserite dagli utenti). Per avere un sito veloce, quello che ti serve è un hosting potente e affidabile.

# Garantire la massima sicurezza ai tuoi clienti

Quando gli utenti acquistano dei prodotti online, lo fanno inserendo su un sito i propri dati, come quelli della carta di credito per effettuare il pagamento. Ora questi dati devono essere protetti nei confronti di possibili “intrusioni esterne”, sempre possibili nel vasto mondo di internet. I siti internet che utilizzano il protocollo HTTP non sono in grado di proteggere, tramite l’oscuramento dei dati, questa connessione tra utente e sito. Se ci fai caso, su Chrome i siti web che hanno HTTP vengono segnalati come non sicuri. Non un bel biglietto da visita per il sito di un’attività commerciale. Usufruendo invece del protocollo HTTPS (acronimo di Hypertext Transfer Protocol Secure), i dati scambiati tra computer e sito vengono nascosti tramite crittografia, rendendoli così inaccessibili ai malintenzionati. Un sito e-commerce non può prescindere dal protocollo di sicurezza HTTPS (quindi dal Certificato SSL, incluso nella versione base nei nostri servizi di hosting) per apparire come sicuro e affidabile. Una rassicurazione per gli utenti, che si sentiranno a loro agio nel comprare prodotti nel tuo store.

Lettura consigliata: tutti i motivi del perché Google penalizza i siti sprovvisti di HTTPS.

# Pubblica sul sito le recensioni positive

Puoi creare gli slogan pubblicitari migliori del mondo, ma non c’è nulla che ispiri fiducia delle opinioni delle altre persone. Il lato umano emerge sempre, visto che coloro che sono interessati a un prodotto/servizio trovano molto conveniente leggere qualche recensione in tema. Ovviamente stiamo parlando di recensioni positive. Quello che devi fare quindi è questo: apri per esempio il profilo della tua azienda su Trustpilot, così che gli utenti possano rilasciare recensioni. Dopo averne ricevuto qualcuna, prendi le migliori e postale sul sito con il nome della persona che l’ha scritta. Puoi giurarci: niente darà maggior spinta a un utente un po’ frenato di una recensione carica di entusiasmo scritta da un’altra persona. Un fattore che dà sicurezza, azzera i dubbi e permette all’utente di acquistare il prodotto senza ansia.

Lettura di approfondimento: tutto quello che devi sapere sulla grande importanza delle recensioni online per le aziende.

# Ottimizzazione delle pagine prodotto

Su tutti i siti di e-commerce troviamo la vetrina prodotto, una pagina in cui viene pubblicato il grande catalogo di ciò che l’azienda ha da offrire. L’utente poi, cliccando sulla foto del prodotto, sarà reindirizzato nella singola scheda che riguarda il prodotto in questione. Ed è qui che si gioca gran parte della cosa, qui puoi fare la differenza tra un acquisto fatto e un acquisto mancato. Come ottimizzare una scheda prodotto? Per prima cosa, devi inserire una foto ad alta risoluzione del prodotto, in modo che l’utente possa vederlo in ogni singolo aspetto. Meglio ancora, permetti all’utente di fare lo zoom. L’immagine è importante, ma c’è anche da considerare l’aspetto che riguarda la creazione dei contenuti testuali. Scrivi una breve descrizione del prodotto, mettendo in risalto tutte le caratteristiche principali. Metti poi anche tutte le informazioni essenziali, a cominciare dal prezzo. Altra cosa da non sottovalutare, a ogni singolo prodotto dovranno corrispondere dei prodotti correlati per spingere l’utente a non fermarsi all’unico prodotto ma a continuare la navigazione sul sito valutando altri prodotti.

# Massima importanza alle call to action

Che si tratti di un sito internet o una landing page, una grandissima importanza ce l’hanno le cosiddette call to action. Un sito su cui si vendono prodotti online, come appunto un e-commerce, deve inserire una serie di inviti all’azione per portare l’utente dritto dritto all’acquisto del prodotto. Allo stesso modo, bisogna evitare di inserire tanti elementi che possono provocare confusione all’utente o magari portarlo fuori dal sito stesso. Eliminare quindi tutti gli elementi di distrazione e puntare al nocciolo, che è portare l’utente verso l’acquisto dei prodotti. Nelle varie pagine del sito devono esserci diverse call to action, posizionate nei posti giusti per costruire un percorso diretto verso l’acquisto evitando di perder tempo su altre pagine.

Lettura di approfondimento: tutto quello che devi sapere su come definire lo stile delle call to action.

Lancia il tuo store virtuale e inizia a guadagnare

La prima cosa da fare per creare un ecommerce di successo riguarda l’insieme degli adempimenti da mettere a norma, dopodiché (praticamente a braccio) ci si può concentrare sulla costruzione materiale del negozio online. Abbiamo già parlato del dominio e della necessità di indivuiduare una soluzione di hosting performante, per non parlare di tutto quello che riguarda il sito in sé stesso. Devi quindi ragionare sulla struttura delle pagine, della vetrina digitale, sui contenuti da inserire in cui siano presenti le parole chiave più ricercate, sull’ottimizzazione dei vari elementi ecc ecc.

Keliweb può giocare un ruolo di primissimo piano per quel che riguarda la registrazione del nome a dominio (a tal proposito, ti consigliamo di valutare le migliori estensioni dominio per e-commerce) e lo spazio web hosting che ospiterà il tuo shop online. Tutti i nostri clienti godono di un supporto tecnico attivo h24, con un team di tecnici sempre pronti a intervenire per darti aiuto in merito a quel che riguarda la componente tecnica del sito.

Quello che possiamo garantirti fin d’ora è la continuità del servizio, visto che la nostra azienda presenta uno SLA Network del 99,99%. La maggior rassicurazione sul fatto che il tuo store virtuale sarà sempre raggiungibile online, senza momenti di “buio” che potrebbero incidere in modo negativo sui tuoi affari.

Per concludere

In questo articolo hai trovato diversi suggerimenti che ti saranno molto utili per il lancio della tua attività online. Quello che devi fare adesso è passare alle vie di fatto, con la scelta del servizio di hosting adatto per questo modello di business. Creare un e-commerce è il miglior modo per aumentare il numero dei prodotti venduti, se hai già una tua attività commerciale, o di avviare un percorso che ti porterà rapidamente al successo, se sei un novizio del settore.

Back to top button