GuideTutorial

Come fare il backup di un sito WordPress

Indipendentemente dalle dimensioni del tuo sito WordPress, trovare un modo per tenerlo al sicuro da problemi come aggiornamenti andati male, arresti anomali o addirittura hacking dovrebbe sempre essere di massima importanza. Se non hai ancora impostato backup regolari del tuo sito, ora è il momento di farlo! Ci sono diversi modi per fare il backup di un sito WordPress, ma in questa guida ne analizzeremo uno in particolare che vede l’utilizzo di UpdraftPlus, in assoluto il plugin gratuito più utilizzato per eseguire e gestire i backup direttamente dalla dashboard del CMS.

Installazione UpdraftPlus

Completare l’operazione con l’ausilio di un componente da scaricare tramite l’apposita sezione. Spesso, in WordPress, si possono completare delle operazioni scaricando dei plugin che aumentano le funzionalità di base del CMS. In merito al tema centrale di questo articolo, che ricordiamo è incentrato su come fare il backup di un sito WordPress, prendiamo in considerazione il plugin nominato in apertura.

Per prima cosa andiamo a installare il plugin UpdraftPlus, proprio come faresti con qualunque altro plugin:

  1. Dalla tua dashboard WordPress vai su Plugin —> Aggiungi nuovo
  2. Scrivi UpdraftPlus sulla barra di ricerca
  3. Trova UpdraftPlus WordPress Backup Plugin, clicca su Installa adesso e poi su Attiva
plugin-updraftplus

Una volta installato UpdraftPlus, possiamo passare alla creazione di un backup del tuo database WordPress. Già dopo l’attivazione del plugin visualizzerai la seguente schermata, clicca sul pulsante blu altrimenti puoi accedervi dalla Dashboard > Impostazioni > Backup di UpdraftPlus.

plugin-updraftplus-impostazioni

Configurare i backup automatici

UpdraftPlus è estremamente facile da configurare. Ti permette di eseguire il backup del tuo sito e riversarlo direttamente nel Cloud, in una soluzione di tua scelta compreso Dropbox, Google Drive, Amazon S3 ma anche salvare i file tramite FTP o via Email.

Nella dashboard principale, UpdraftPlus ti consente di effettuare il backup manuale del tuo sito web WordPress in qualsiasi momento. Per fare ciò, è sufficiente fare clic sul pulsante Esegui Backup. Verrà visualizzato un popup con le opzioni per selezionare i file / il backup del database e se si desidera inviare il backup all’archiviazione remota.

Fai click sul pulsante Esegui backup ora per continuare. UpdraftPlus inizierà ora a creare il backup dei tuoi file e database. Sarai in grado di vedere i progressi nella pagina delle impostazioni.

updraftplus-backup-automatici

Ora fai click sulla scheda delle impostazioni. Per evitare di doverti ricordare di eseguire un backup manuale, UpdraftPlus ti consente di programmare i tuoi backup schedulati. Le possibili opzioni sono le seguenti:

  • Ogni 2 / 4 / 8 / 12 ore
  • Giornaliero
  • Settimanale
  • Quindicinale
  • Mensile

Inoltre puoi scegliere il numero totale delle copie da salvare. Una volta configurate queste opzioni in base alle tue esigenze passiamo al prossimo punto, ovvero scegliere dove vuoi che vengano archiviati i tuoi backup.

Conservare i backup sul Cloud

Come detto in precedenza, UpdraftPlus si integra con numerose soluzioni di archiviazione remota. Se scorri un po’ più in basso nella pagina, noterai che ti viene data l’opzione di dove desideri che vengano archiviati i file di backup.

updraftplus-backup-cloud

Ogni soluzione di archiviazione ha un diverso processo di integrazione, quindi segui semplicemente le istruzioni fornite. In questo articolo abbiamo scelto di eseguire il backup su Google Drive in quanto il più utilizzato tra le opzioni presenti. 

Per fare ciò, seleziona l’icona di Google Drive e quindi seleziona Salva modifiche nella parte inferiore della pagina. Si aprirà questo popup:

autenticazione-archivio-in-remoto

Fai click sul link che trovi in questo popup. Ti verrà chiesto di accedere al tuo account Google. Quindi fai click su Consenti per abilitare UpdraftPlus al salvataggio dei file di backup su Google Drive.

L’ultimo passaggio è selezionare il pulsante Completa Setup per connettere i due servizi.

Ripristino del backup di un sito WordPress

Abbiamo visto che creazione di backup è facile, ma la parte veramente utile è sicuramente la possibilità di ripristinarli con la stessa facilità. Per iniziare, sempre dalla Dashboard di Updraft Plus, seleziona la scheda Backups Esistenti dove è possibile vedere l’elenco di tutte le copie precedenti.

Per ripristinare il backup di un sito WordPress, fai clic su Ripristina. Puoi anche caricare manualmente i file di backup scaricati precedentemente facendo click sul link Carica i file di backup appena sotto il titolo della sezione.

ripristinare-backup-sito-wordpress

UpdraftPlus ora ti chiederà cosa vorresti ripristinare. Tranne in qualche caso specifico, ti consigliamo vivamente di selezionare tutte le opzioni presenti e quindi fare clic sul pulsante Ripristina.

Considerazioni finali

I backup consentono di ripristinare il sito web in caso di emergenza. Tuttavia, non possono proteggere il tuo sito web da minacce di sicurezza comuni come hacking, malware, code injection, ecc. La sicurezza è un fattore di massima importanza, com’è facile immaginare.

Avere la certezza di un sito super affidabile? Con le soluzioni di hosting targate Keliweb, il backup automatico è incluso di default. Visto che parliamo di backup di siti WordPress, è chiaro che la soluzione ideale per garantire al tuo sito prestazioni eccezionali, backup automatico, sicurezza e supporto h24 sono i servizi ottimizzati hosting WordPress.

Lascia un commento

Back to top button