GuideHostingTutorial

Che cos’è FTP, come funziona e a cosa serve

Le comunicazioni sul web avvengono essenzialmente tramite protocolli, che decidono chi deve inviare una determinata informazione in un dato momento oppure in altri casi come proteggere la trasmissione dei dati e da chi. I protocolli più popolari di cui sentiamo spesso parlare sono HTTP e HTTP/2 ma in realtà esiste un altro protocollo fondamentale per chiunque operi sul web: dai webmaster fino a SEO e semplici appassionati. Il protocollo FTP è uno degli strumenti più utili e importanti per la gestione del tuo hosting. Nel nostro articolo vedremo nel dettaglio che cos’è FTP, come funziona e a cosa serve.

Che cos’è FTP e a cosa serve

L’acronimo FTP (File Transfer Protocol) indica un protocollo utilizzato per il trasferimento di dati basato su un sistema client-server ed è uno dei modi possibili per caricare i file sul tuo account web hosting.

Il File Transfer Protocol (FTP) è uno dei protocolli più vecchi di Internet, utilizzato già a partire da metà degli anni ’70. É stato creato per l’esecuzione dei comandi di download e upload, per trasmettere file dal proprio dispositivo (PC, smartphone, ecc.) a un server e viceversa.

È un sistema di comunicazione che consente di caricare, spostare e scaricare file all’interno di un sistema di directory. Il sistema utilizza il Transmission Control Protocol (TCP) per il trasferimento dati e richiede autenticazione del client attraverso nome utente e password di cui solitamente dispone il provider del server. Molti provider mandano un’email riepilogativa con i dati per accedere all’FTP. Altri invece ti permettono di generare il nome utente dalla sezione specifica del pannello web.

hosting kelicms

I file possono essere inseriti all’interno di cartelle, le quali a loro volta possono essere contenute in altre cartelle, dando così vita a una struttura gerarchica delle directory.

L’FTP è spesso utilizzato nella creazione dei siti web, per trasmettere file HTML a un server e per rendere fruibili file multimediali ai propri utenti.

È essenziale utilizzare FTP per creare il tuo blog o sito web e per caricare tutti i file della directory principale dell’hosting. Una volta scaricato il CMS e modificato il file config devi trasferire la cartella proprio con il software che hai scelto per portare a termine le operazioni.

Continua a leggere per saperne di più.

Come funziona FTP

Per far si che il sistema funzioni correttamente è necessario un client FTP, per metterti in contatto con il server con una porta che rimane in ascolto per effettuare il trasferimento file.

Per creare una connessione con il server hai bisogno di programmi pensati proprio per fare da tramite tra le tue necessità e il luogo in cui modificare le tue directory. Ovviamente ci sono diverse soluzioni, che possono andare bene per Mac o per PC. Tra i più utilizzati FileZilla e CyberDuck.

Filezilla è ideale per chi ha bisogno di un programma FTP semplice ed efficace. È compatibile per Windows, Mac e Linux e supporta la trasmissione dati codificata SSL/TLS o SSH per migliorare la sicurezza.

Approfondimento: leggi la nostra FAQ su come accedere tramite FTP con FileZilla.

Cyberduck è sempre compatibile con Windows e Mac OS X e crea una connessione con tutti i server e con molti servizi cloud come Amazon, S3, Azure e anche OpenStack. Punto di forza di questo software FTP è la gestione dei portachiavi, estremamente semplice.

Approfondimento: dai uno sguardo alla nostra FAQ come accedere tramite FTP con Cyberduck.

Per stabilire una connessione FTP si aprono due canali. Per prima cosa client e server creano un canale di controllo tramite la porta 21, tramite il quale il client invia comandi al server e questo risponde con i codici di stato. Dopodiché entrambi possono creare un canale dati che trasporta i file desiderati da una parte all’altra.

Se la connessione viene interrotta durante il trasferimento, lo spostamento dei file può riprendere non appena viene ristabilito il contatto.

FTP e sicurezza

Il File Transfer Protocol in origine non prevedeva misure di sicurezza preventive. Ma col passare del tempo i rischi di sicurezza associati all’utilizzo del FTP sono diventati numerosi. Sono state così sviluppate due varianti sicure: FTPS e SFTP. La prima variante consiste nel FTP over SSL. La connessione viene stabilita utilizzando i Secure Socket Layers (SSL), ossia il Transport Layer Security (TLS), che serve a criptare lo scambio di dati.

Invece l’SSH File Transfer Protocol (SFTP), al contrario, utilizza il Secure Shell (SSH) per garantire una trasmissione sicura dei dati. Anche in questo caso la connessione è criptata. Ma mentre il FTPS necessita di due connessioni, al SFTP ne basta una sola.

Per concludere

Con questo articolo abbiamo cercato di darti un’infarinatura generale su cos’è FTP, come funziona e a cosa serve. Un’ottima base di partenza che puoi ampliare grazie alle nostre FAQ, a cominciare dalle due che hai trovato linkate nell’articolo.

Vuoi fare qualche domanda in merito all’FTP? Scrivici nei commenti e ti risponderemo quanto prima.

Lascia un commento

Back to top button