GuideTutorial

Come fare screenshot con Windows 10

Gli screenshot sono sostanzialmente delle “fotografie istantanee” di una pagina web. Grazie a un serie di software disponibili online (o direttamente sul PC), un utente ha la possibilità non solo di fare degli screenshot ma anche di personalizzarli. Si possono per esempio inserire frecce, utili per i blogger che devono inserire in un articolo gli screen di un procedimento da svolgere, testo, aggiunta di colori ecc. Un aspetto di notevole interesse riguarda il fatto che è possibile fare lo screen di una porzione della pagina, e non della pagina intera. In questo modo, potrai avere degli screen precisi al millimetro e contenenti solo le cose che vuoi mostrare. Come fare gli screen con il tuo computer? È proprio il tema che andiamo a trattare nei prossimi paragrafi: come fare screenshot con Windows 10.

Come fare screenshot con Windows 10

Ormai ci si divide in fazioni per ogni singolo argomento, e l’informatica non scappa alla regola. Ci sono due diverse “fazioni”, gli appassionati Apple e chi invece non smette di usare Microsoft. Ed è proprio a quest’ultimi che ci rivolgiamo con questo pezzo.

Perciò, se utilizzi un computer con il sistema operativo di Microsoft e vuoi sapere come fare screenshot, hai trovato l’articolo che fa per te. Di seguito di presentiamo due metodi differenti, con cui puoi fare screenshot professionali senza alcuna difficoltà.

Metodo 1

Con il primo metodo viene utilizzato un software che trovi in dotazione sul tuo computer con sistema operativo Windows 10. Il software in questione si chiama Strumento di cattura.

Come usarlo? Tutto quello che devi fare è scrivere il nome dello strumento nella barra di ricerca in basso a sinistra. Lo vedrai comparire nella schermata che vedi in figura.

Attualmente il programma Strumento di cattura risulta in fase di “trasformazione” in una nuova versione che prende il nome di Cattura e annota. Se vedi la schermata che segue, clicca sul pulsante blu come indicato in figura.

Nella nuova versione dello strumento puoi fare i tuoi screenshot senza alcuna difficoltà. Non devi far altro che cliccare sul pulsantino blu Nuovo e decidere se fare lo screenshot immediato, tra 3 secondi o tra 10 secondi.

Seleziona l’area che intendi catturare (come vedi nella figura che segue in cui abbiamo preso la scheda dello strumento) e lavora per ottimizzare lo screen con l’inserimento di testi. In dotazione anche il righello per fare tutte le modifiche che vuoi in modo preciso.

Metodo 2

Il secondo metodo prevede l’utilizzo di uno strumento straordinario, disponibile sia in versione free che pro. Stiamo parlando di Screenpresso.

Scarica o acquista la versione di Screenpresso che vuoi usare, dopodiché completa l’installazione e inizia a fare subito i tuoi screenshot.

Clicca sull’icona di Screenpresso sul PC e seleziona l’area ch vuoi catturare. Come puoi vedere nell’immagine che segue, in cui viene mostrata la schermata dello software mentre si vuole fare un screenshot del sito Keliweb, Screenpresso ti fornisce tantissimi strumenti per ottimizzare lo screen: inserimento di frecce di diverso tipo e colore, disegnare rettangoli, aggiungere del testo, disegnare un ellisse, usare l’evidenziatore e molto altro ancora.

Screenpresso è un software per fare screenshot in modo professionale, pensiamo per esempio a chi deve creare contenuti per un blog aziendale o un magazine online. Dando uno sguardo alle impostazioni ci si rende conto del livello qualitativo dello strumento.

C’è la sezione Condividi, in cui puoi condividere i tuoi screenshot direttamente sui social.

Come non segnalare poi la sezione Video. Sì, con Screenpresso è possibile anche cattura video oltre che immagini.

Il sunto finale è il seguente: chi deve fare screenshot in modo “amatoriale”, può tranquillamente usare lo Strumento di cattura presente sul PC, ma se invece occorre fare degli screenshot per contenuti professionali allora la scelta dovrà ricadere per forza di cose su Screenpresso.

Perché usare gli screen

L’inserimento di screenshot all’interno di un contenuto è davvero conveniente, soprattutto quando si propongono dei tutorial. Pensiamo per esempio a un blogger che deve creare una guida per spiegare l’uso di un determinato servizio, prodotto o quel che sia. Gli screen aiutano a rendere il contenuto molto più semplice da seguire, con gli esempi pratici che l’utente può visualizzare per seguire passo passo.

Enormi sono i benefici in termini di reputazione, perché il pubblico apprezzerà enormemente la tua capacità di chiarire ogni singolo passaggio con immagini apposite.

Keliweb e i servizi per Windows

Come hosting provider, Keliweb fornisce diverse tipologie di soluzioni web hosting. Sono infatti disponibili, parlando di piani di hosting condiviso, sia piani di hosting Linux che (ed è qui che andiamo ad agganciarci con il discorso di Windows 10) pacchetti hosting Windows.

I piani ottimizzati per Windows sono pensati appositamente per chi intende sviluppare in .ASP e ASP.NET. Soluzioni dunque indicate per gli sviluppatori impegnati a creare applicazioni con questi linguaggi di programmazione.

hosting windows

Per concludere

Ci siamo addentrati nei meandri del mondo Microsoft per scoprire come fare screenshot con Windows 10, sia per quel che riguarda un uso privato che professionale. Quello che ora devi fare è scegliere lo strumento adatto per te e… metterti all’opera.

Lascia un commento

Back to top button