GuideTutorialWeb Marketing

Come scrivere una meta description efficace

La meta description è uno dei fattori di ranking decisivi ai fini del posizionamento di un sito sui motori di ricerca. Dev’essere dunque ben strutturata in ogni singola pagina di un sito internet o articolo di blog. Senza una meta description scritta bene, sarà davvero improbabile essere “premiati” da Google. Ecco quindi alcuni consigli su come scrivere una meta description davvero efficace.

Che cos’è la meta description

Quella che viene chiamata meta description (in italiano meta descrizione) sono dei tag HTML che permettono di attirare maggior pubblico verso una pagina e/o un contenuto. Si tratta in pratica di un testo molto breve, al cui interno è descritto in estrema sintesi l’argomento dell’articolo o del tipo di contenuto che l’utente troverà nella pagina del sito.

Con la meta description bisogna dare agli utenti un riassunto accurato del contenuto della pagina. L’obiettivo è quello di informare l’utente in maniera sintetica ma precisa. In parole povere, la meta description può essere intesa come un riepilogo. C’è anche da dire che spesso Google utilizza le meta description SEO per gli snippet dei risultati di ricerca, un elemento che aumenta a dismisura le probabilità di intercettare traffico qualificato.

Come scrivere una meta description super persuasiva

Ma come si scrive una buona meta description? Con “buona” intendiamo efficace, persuasiva, che possa essere utile per gli utenti e al tempo stesso che venga apprezzata da Google.

Di seguito, alcuni suggerimenti per la costruzione di una meta descrizione di un certo spessore.

# Lunghezza

Il primo elemento da tenere in considerazione per la meta description riguarda la sua lunghezza.

La brevità è un aspetto da cui non si può prescindere, perché la lunghezza della meta description dovrà essere di massimo 156 caratteri, una soglia che consigliamo di raggiungere (per completezza del testo) ma che non potrai superare. Per aiutarti a tenere il conto, puoi usare un contatore di caratteri per la meta description.

# Parole chiave

Il copywriter che dovrà scrivere la meta description, di una o più pagine, dovrà dunque fare un riepilogo di quanto presente sulla singola pagina. In merito alla costruzione del testo e delle parole utilizzate, c’è da dire che in quella manciata di caratteri a disposizione è consigliabile inserire le parole chiave specifiche per l’argomento.

Una buona meta description deve includere una o massimo due parole chiave, che compariranno poi in grassetto nei risultati di ricerca a seconda della query scritta dall’utente.

# Contenuto

Massima attenzione alla qualità del contenuto. Tieni conto che le persone che cercano informazioni in rete vanno di fretta, e prendono in considerazione solo quei contenuti che sono capaci di descrivere in poche battute l’argomento trattato e cos’è presente nella pagina di destinazione.

# Originalità

Operando all’interno di uno specifico settore, troverai tanti concorrenti che cercheranno di posizionarsi in serp con le stesse parole chiave sulla quale punti tu. Ti accorgerai che spesso le meta description dei competitor posizionati in serp sono molto simili, per non dire quasi identiche.

Puoi sfruttare questo aspetto per creare un contenuto migliore, che ti aiuti a posizionarti nelle prime posizioni e allo stesso tempo che ti faccia notare dagli utenti. Cerca di scrivere una meta description originale, nel senso di dare un tono e una forma al contenuto che si differenzi da quelle asettiche e “fatte in serie” dei concorrenti.

# Call to action

Nel breve testo che andrai a scrivere (ricordati che hai a disposizione massimo 156 caratteri) dovrà esser presente un invito all’azione, chiaro o velato che sia.

Come inserire una call to action in un contenuto così breve, che in teoria dovrebbe servire solo come riepilogo? Qui entra in gioco la bravura del copywriter, che dovrà scegliere con cura le parole e riuscire non solo a descrivere il contenuto della pagina ma anche far intuire i possibili vantaggi per l’utente. Una call to action “velata” che darà all’utente quella spintarella in più convincerlo a cliccare con la convinzione che sulla pagina in cui lo stai mandando troverà quel di cui ha bisogno.

Quali sono i vantaggi

Saper scrivere una meta tag description, una per ogni pagina del sito o contenuto di un blog (su WordPress puoi inserire la meta description scaricando il plugin SEO by Yoast) è molto importante. Da questo elemento, apparentemente così piccolo e di scarsa rilevanza, dipenderà una buona parte del tuo posizionamento SEO.

La meta description può aiutarti ad aumentare i click ricevuti dagli utenti che effettuano una ricerca su Google. Se il tuo contenuto avrà tanti click, allora il motore di ricerca tenderà a considerarlo utile per gli utenti e lo premierà facendolo salire in serp, fino alle primissime posizioni. Cosa comporta raggiungere i primi risultati di Google? Significa avere quantitativi enormi di traffico organico (qualificato) in più, ovvero utenti potenzialmente interessati a ciò che hai da offrire e che quindi potranno trasformarsi facilmente in nuovi clienti.

hosting aziendale

Per concludere

Se vuoi che i tuoi contenuti compaiano nei primi risultati di ricerca di Google dovrai (anche) creare delle meta description originali, efficaci e che contengano i termini di ricerca principali nel corpo del testo. Con i nostri consigli, descritti in questo articolo, riuscirai a creare delle meta descrizioni di grandissimo livello, e ottenere così enormi vantaggi per la SEO.

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button