GuideTutorial

Come inviare email PEC

Con la crescita delle imprese che puntano al digitale, e con la digitalizzazione della pubblica amministrazione, alcuni servizi in particolare stanno diventando non solo utili ma essenziali. Uno di questi servizi è senza dubbio la PEC. In questo articolo andremo ad analizzare non solo cos’è la PEC ma anche come usarla. In questo modo professionisti, imprenditori e lavoratori dell’amministrazione che seguono questo blog potranno avere informazioni dettagliate su come inviare email PEC. Continua con la lettura per saperne di più.

Che cos’è la PEC

L’acronimo PEC sta per Posta Elettronica Certificata, che come si evince già dal nome può essere considerata come un tipo “particolare” di posta elettronica. Gli utenti che usufruiscono di un servizio PEC possono infatti dare valore legale (come una raccomandata con ricevuta di ritorno) ai propri messaggi.

Una scelta particolarmente utile per professionisti e aziende che usano la posta elettronica per inviare importanti documenti o comunicazioni ufficiali. La PEC è usata molto anche in ambito amministrativo.

Il numero di caselle PEC utilizzate cresce di anno in anno, basta dare un’occhiata ai numeri. Nell’immagine che segue trovi le statistiche fornite da AGID (Agenzia per l’Italia digitale) sul numero di PEC e di messaggi certificati inviati in questa prima parte di 2020.

Statistiche utilizzo PEC – Dati AGID (Agenzia per l’Italia Digitale)

Come inviare un messaggio certificato

I dati parlano chiaro, specie se rapportati a quelli degli anni precedenti. La PEC è uno strumento utilizzato ormai non solo da commercianti e da chi lavora in ambito amministrativo, sono infatti anche i singoli professionisti a puntare su una soluzione del genere, per dare “maggior valore” ai propri messaggi di posta elettronica.

Un successo straordinario quello della Posta Elettronica Certificata che è destinato a continuare nei mesi a venire. Ma come si invia un messaggio mail PEC?

Per quanto a primo impatto si possa pensare a un procedimento difficile e complicato, in realtà inviare una email PEC è facile come inviare una mail tradizionale.

Si può decidere di utilizzare un client esterno, come Outlook (a tal proposito, può esserti utile la nostra guida su come configurare le email) oppure configurare in proprio delle caselle email con il protocollo IMAP (ti invitiamo a scoprire le differenze tra POP e IMAP). In questo modo, l’utente potrà accedere alle proprie caselle di posta elettronica direttamente tramite webmail.

Lettura di approfondimento: cosa fare per accedere alla email tramite webmail.

In qualunque modo tu decida di effettuare l’accesso, puoi scrivere il tuo messaggio email certificato proprio come faresti con una mail standard. Certo, essendo una comunicazione con valore legale, la forma dovrà essere maggiormente curata, con uno stile formale che meglio si confà al tipo di comunicazione che si sta per inviare.

Keliweb e la Posta Elettronica Certificata

Quello tra Keliweb e la Posta Elettronica Certificata è un “rapporto” che va avanti ormai da diversi anni. Per tutti coloro che hanno deciso che è giunto il momento di acquistare la PEC, la nostra azienda mette a disposizione ben tre soluzioni differenti.

Tre diversi piani che rispondono a diverse esigenze, ma che comunque risolvono una volta per tutte la ricerca di una email PEC funzionante e affidabile. I tre piani KeliPEC sono i seguenti:

  • Basic: la soluzione più economica, che puoi acquistare a soli € 9,00 l’anno (+ Iva). Un esempio di nome della tua PEC: tuaazienda@kelipec.it.
  • Pro: pacchetto che ti permette di certificare il dominio di terzo livello con il nome della tua azienda/progetto. Costo del piano Pro è € 28,90 l’anno (+ Iva). Esempio di nome del tuo indirizzo PEC: info@pec.tuodominio.it.
  • Full: in merito al piano Full occorre dire che coloro che acquisteranno il pacchetto potranno solo ricevere e inviare mail certificate e non più messaggi mail tradizionali. Costo del piano € 28,90 l’anno (+ Iva). Il piano Full certifica l’intero dominio con il nome della tua azienda. Esempio nome indirizzo PEC: info@tuodominio.it. É possibile inoltre attivare uno o più indirizzi email aggiuntivi ciascuno al costo di 9€ al mese (+ Iva).

Per quel che riguarda le risorse dei tre piani PEC Keliweb, tutte e tre includono:

  • 1 GB di spazio mailbox
  • Accesso webmail
  • Accesso via client POP3/IMAP
  • Valore legale dei messaggi
  • Compatibilità con i dispositivi mobile
  • Protezione antivirus e antispam
  • Garanzia identità del mittente
  • Certificazione per gli allegati

Per concludere

Sono tante le figure professionali che decidono di puntare sulla Posta Elettronica Certificata, per dare maggiore consistenza, sicurezza e valore legale alle proprie comunicazioni online.

In questo articolo abbiamo spiegato come inviare messaggi PEC e quali sono le soluzioni di Keliweb per la tua casella di posta professionale. Non ti resta che scegliere il piano adatto alle tue esigenze e avviare la semplice procedura di acquisto.

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button