HostingNews

Come modificare i font in WordPress

I font sono un elemento importantissimo per un sito web e possono determinare parte del suo successo. Grazie ad essi puoi rendere il tuo sito più “attraente” agli occhi degli utenti, dargli un tocco nuovo, moderno e soprattutto più accattivante. Nel nostro articolo ti spiegheremo come scegliere quello giusto per la tua attività e come modificare i font in WordPress, il CMS attualmente più utilizzato e popolare sul web per creare blog e siti web in modo semplice e veloce.

Per scoprire di più su WordPress ti consigliamo la lettura del nostro articolo I vantaggi di un hosting WordPress per il tuo sito web

L’importanza del font

Un font è l’insieme di caratteri alfanumerici visibili o stampabili caratterizzati da una coerenza grafica a stilistica. É un elemento molto importante in un sito web in quanto regala un determinato look alle pagine che andranno a visualizzare i tuoi utenti. Non determina quindi solo l’aspetto del tuo sito ma anche la leggibilità dei suoi contenuti. Ricorda: di siti ce ne sono tanti e se desideri che il tuo progetto abbia successo, devi scegliere il pacchetto migliore da presentare al pubblico in rete, rendendolo particolare, unico e al passo con i tempi e i gusti degli utenti.

Quanti font esistono?

Prima di addentrarci in come modificare i font in WordPress è bene che tu sappia che esistono diverse tipologie di font tra cui scegliere.

  • I web font, ospitati su siti di un fornitore esterno. Puoi estrarre i font dal sito del fornitore invece di copiarli sul tuo sito. In questo modo non occuperai spazio sul tuo hosting e avrai accesso ad un’ampia gamma di scelta. Non dovrai neanche preoccuparti di aggiornare i font perché ciò verrà fatto automaticamente. I web font sono gratis o a pagamento. Tra i più popolari fornitori di font vi sono Google fonts e Adobe Edge web fonts.
  • I font che sono ospitati localmente, ossia sul server su cui è ospitato il tuo sito web. Al contrario dei precedenti web font occupano spazio a disposizione sul tuo hosting ma ti garantiscono una vasta gamma di scelta, l’indipendenza nel non dover fare affidamento su servizi di terze parti, maggiore velocità nei tempi di caricamento, maggiore sicurezza, controllo totale sul caching e molto altro.
  • I web font safe, installati sulla maggioranza dei pc a cui tutti gli utenti possono accedere senza difficoltà.

Come modificare i font in WordPress

I font da utilizzare sono davvero tanti. Puoi scegliere di modificare i font in WordPress operando sul tuo tema, utilizzando dei plugin oppure, per i più esperti, tramite codice.

#Modificare tramite il tema

Per modificare i font in WordPress tramite tema accedi alla tua pagina amministratore. Nella barra laterale clicca sulla dicitura “Aspetto” e in seguito su “Personalizza“.

Potrai personalizzare ognuna delle voci elencate a seconda delle tue necessità. Dalla denominazione del sito alle impostazioni della homepage: tutto in piena autonomia.

Cliccando sulla voce “Cambia”, accanto al tipo di tema attivo, potrai modificare il tema corrente scegliendo tra temi installati e quelli forniti da WordPress.org.

#Modificare tramite plugin

Qualora preferissi utilizzare un plugin ti consigliamo di utilizzare quelli proposti da Google fonts in maggioranza gratuiti e di altissima qualità.

Accedi alla tua dashboard amministratore e nella barra laterale clicca su Plugin>Aggiungi nuovo. Scarica il plugin, in questo caso Easy Google Fonts.

 

Una volta scaricato il plugin ti basta andare su Aspetto->Personalizza per visualizzare le modiche da apportare al font in tempo reale. Nel momento che si sceglie il font è sufficiente scegliere anche il colore e le dimensioni poi fare click su Salva per salvare tutti i cambiamenti apportati.

#Modificare tramite CSS

Cambiare il font del tuo tema tramite CSS, ossia modificando il file style.css. è un’operazione un po’ più complessa rispetto alla precedente ma non richiede l’installazione di nessun plugin aggiuntivo.

É senza dubbio, però, un’operazione riservata agli esperti linguaggio CSS.

Una volta su Google Fonts scegli il font che ti piace e copia il codice HTML per incorporare il font.

Scegli l’opzione Standard, migliore in termini di performance rispetto a quella chiamata @import. Incolla il codice nella sezione <head> del file header.php del tuo tema.

Il font Google verrà caricato e pronto per essere usato nel file style.css. Scrivi quindi delle regole CSS per sovrascrivere il font usato da p, h1, h2, h3 e così via.

Scegli l’hosting WordPress Keliweb

Un sito esteticamente piacevole non è però l’unico elemento a determinarne la popolarità presso gli utenti.

I visitatori sono molto esigenti: cercano un sito reattivo, performante, semplice da utilizzare e che soprattutto sia rapido nel caricare le pagine.

Per offrire un prodotto all’altezza delle aspettative e proteggere così la tua reputazione online, è importante che tu scelga il servizio web hosting migliore in termini di affidabilità, sicurezza e stabilità.

Keliweb ti offre il miglior hosting WordPress sul mercato, in ben quattro varianti diverse per soddisfare le esigenze della tua attività. Che tu voglia lanciare il tuo primo progetto, garantire migliori performance ad una attività in piena crescita o gestire una soluzione multi sito, Keliweb ti fornisce tutti gli strumenti di cui hai bisogno per garantire il successo del tuo sito web.

Visita ora il nostro sito per approfittare di tutte le offerte!

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button