GuideTutorial

Come inserire immagini su WordPress

Se ci fai caso, gli articoli scritti dai blogger professionisti includono spesso (quasi sempre in realtà) delle immagini all’interno del contenuto testuale. I motivi per cui vengono inserite foto e immagini dagli specialisti del Blogging sono tanti. In questo articolo andremo soprattutto a spiegare non tanto il perché ma il come inserire immagini su WordPress. Un procedimento molto semplice ma importante, perché grazie ad esse si suscita l’interesse dei lettori, non solo con l’uso di testi ma anche con foto di qualità o immagini create ad hoc, come infografiche o banner commerciali. Continua con la lettura per sapere come rendere interessanti gli articoli di un blog.

Perché utilizzare le immagini

Un’immagine può comunicare tanti significati, dando spesso un “sostegno” essenziale a quanto viene scritto. Le immagini possono potenziare il contenuto, fornire informazioni aggiuntive o ancora rappresentare degli inviti all’azione (a proposito, scopri come creare call to action efficaci).

In merito alla questione call to action, è interessante notare come molti blog aziendali utilizzino le immagini soprattutto per inserire link commerciali che rinviano a pagine prodotto, come può avvenire per esempio di attività e-commerce. Se in un determinato articolo si parla di un prodotto, la foto del prodotto stesso (con link alla pagina per effettuare l’acquisto) migliora il contenuto e aumenta le possibilità che l’utente diventi poi un cliente.

Ma non è solo una questione di mero guadagno e di “adescamento coatto”. Pensiamo ai travel blogger o ai fashion blogger, che creano contenuti informativi che necessitano di foto che possano mostrare ciò che i vari articoli descrivono.

Come inserire immagini su WordPress

Dopo questa doverosa introduzione, passiamo al procedimento vero e proprio. Come andrai a leggere, inserire immagini su WordPress è molto semplice, soprattutto con l’editor Gutenberg che è quello preso in considerazione in questo breve tutorial.

Step 1 – Scegli la zona migliore

Entra in WordPress, apri l’editor e inizia a scrivere il contenuto. Come prima cosa, individua in quale sezione del testo inserire l’immagine. Non è una scelta da fare alla leggera, perché se l’immagine deve aiutarti a potenziare un concetto dev’essere posizionato nel posto giusto, nel paragrafo adatto. Bisogna quindi partire da un’accurata analisi dell’articolo, valutando le opportunità.

Step 2 – Crea un nuovo blocco

Una volta stabilita la posizione in cui inserire l’immagine, puoi passare alla procedura vera e propria. Se punti il cursore nell’editor di WordPress (parliamo ovviamente di Gutenberg), vedrai apparire sulla sinistra il segno + con il quale puoi aggiungere un blocco, come vedi nella figura che segue.

Step 3 – Clicca su Immagine

Quando clicchi sul pulsantino + si apre una piccola schermata in cui trovi varie opzioni. Visto che qui parliamo di immagini, è difficile intuire dove dovrai cliccare…

Step 4 – Scegli da dove prendere l’immagine

Ora puoi decidere dove prendere l’immagine che intendi inserire nell’articolo. Puoi scegliere su Carica se si tratta di un’immagine da caricare dal computer, su Libreria media se la foto è già presente nel CMS o Inserisci dall’URL in cui puoi copiare direttamente il link per raggiungere l’immagine.

Step 5 – Seleziona immagine dalla cartella

Nel nostro esempio prendiamo in considerazione l’ipotesi che l’immagine che si voglia inserire venga presa direttamente dal proprio PC. Cliccando su Carica, verrà aperta la cartella del computer in cui non bisognerà far altro che selezionare l’immagine che si vuole inserire e cliccare sul pulsante Apri.

Step 6 – Ottimizzazione dell’immagine: dimensioni e alt text

Una volta caricata l’immagine possiamo considerare conclusa l’operazione? No, per nulla. Il motivo è presto detto: ogni immagine va ottimizzata, sia come dimensioni che come nome. Si tratta di un passo importante, perché quando si parla di SEO bisogna considerare che anche i contenuti visual si indicizzano (per esempio su Google immagini) e quindi possono portare sul blog tanto traffico qualificato (ovviamente con un buon posizionamento).

Dopo aver selezionato e caricato l’immagine nel pezzo, guarda nella barra a destra. Scorri in basso e trovi la sezione Impostazioni immagine, in cui andrai a inserire l’Alt Text (testo alternativo). Si consiglia l’utilizzo di parole chiave con cui vuoi che venga indicizzata l’immagine.

Dopo il testo, si passa alla sezione Dimensioni immagine. Qui potrai decidere in che modo verrà visualizzata l’immagine dagli utenti. Nel caso di banner commerciali, si consiglia di optare per il 50% per non fare in modo che la foto sia troppo grande e non adatta rispetto al testo, ma il tutto poi dipende dal singolo caso e da com’è strutturato un blog.

Step 7 – Allineamento

Nell’esempio che stiamo facendo, viene presa in considerazione l’ipotesi che il contenuto visual da aggiungere sia un banner commerciale. In tal caso (e valutando le dimensioni del banner stesso), conviene selezionare l’immagine e cliccare su Cambia l’allineamento, per decidere se posizionare l’immagine al centro del foglio o da un lato.

Step 8 – Inserisci un link

Il banner fa ora parte dell’articolo, ma ancora manca qualcosa. Essendo un contenuto di natura commerciale, conviene fare in modo che cliccandoci sopra l’utente venga reindirizzato in un’altra pagina (per esempio la pagina di un prodotto presente nella vetrina digitale e che l’articolo sta descrivendo). Come fare? Anche in questo caso, bastano un paio di click. Selezionando il banner, vedrai apparire la solita barra con le diverse opzioni. Non devi far altro che cliccare sul simbolo che vedi indicato nella figura che segue…

… e copiare il link all’interno dell’apposita riga (vedi in figura). Clicca poi sul pulsante evidenziato per inserire il link nell’immagine, che diventerà così un elemento capace di aumentare la possibilità di ottenere conversioni.

Inserire foto e immagini? Solo se di qualità

Come hai potuto leggere nei paragrafi precedenti, per inserire immagini su WordPress bastano pochi passaggi, con un bassissimo coefficiente di difficoltà. A questo punto, prima di arrivare alla conclusione del pezzo, occorre dire qualche parola in merito a un aspetto imprescindibile per far sì che il contenuto visuale abbia una sua incidenza: la qualità delle immagini.

Attraverso le immagini puoi rendere più interessante il contenuto, facendo in modo che esso contenga un maggior numero di informazioni (inserendo per esempio infografiche o tabelle) o call to action visive dall’altissimo potenziale, o ancora semplicemente mostrare attraverso delle foto ciò che stai analizzando nel testo. Quale che sia il tipo di contenuto che vuoi aggiungere, l’importante è che l’immagine in questione sia di buona qualità e con un alta risoluzione (se si tratta di una foto).

Consigliamo di prendere in considerazione foto ottimizzate per i display Retina. Per quel che riguarda invece le immagini, si consiglia di optare per immagini vettoriali utilizzando i nuovi formati come JPEG 2000 o WebP.

Bene, a questo punto non ti resta che iniziare a creare nuovi articoli aggiungendo le immagini per renderli più intriganti e “performanti”. Tutto questo dopo aver individuato il servizio adatto per la creazione siti WordPress veloci. In tal caso, non esiste strada migliore che acquistare il miglior hosting WordPress in circolazione.

N.B.: ora puoi provare gratis l’hosting WordPress per 30 giorni!

Per concludere

Grazie alle immagini i tuoi articoli acquisteranno tutto un altro “spessore”, con un tocco di estetica che renderà più interessante il contenuto testuale. Segui i nostri consigli che abbiamo descritto su come inserire immagini su WordPress e rendi gli articoli del tuo blog molto più intriganti.

Per far rendere al massimo il tuo blog, punta senza indugio sul nostro servizio hosting WordPress che include una serie di risorse (come RAM dedicata, spazio web SSD, certificato digitale, backup automatico, oltre al dominio) che garantiscono alte performance, continuità del servizio e massima sicurezza.

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button

Parla con un nostro consulente

Compila i seguenti campi e clicca su "Invia richiesta"