Startup & Imprese

Come diventare un imprenditore digitale di successo

Con lo sviluppo delle piattaforme digitali sono nate tante nuove figure professionali che stanno contribuendo in maniera decisiva alla crescita dell’Italia dal punto di vista dell’innovazione. Un ruolo di primo piano lo giocano senza dubbio coloro che fanno impresa, intesa come impresa che viene lanciata online e che mira a conquistare il pubblico in rete. Ma chi è e cosa fa un imprenditore digitale? Chi è quel professionista che decide di investire tempo e denaro nella creazione di un progetto che mira a raggiungere i propri obiettivi su internet? Continua con la lettura per saperne di più.

Chi è l’imprenditore digitale

Con il termine imprenditore si vuol definire colui che crea e gestisce un’impresa, con lo scopo di fornire beni e servizi e ottenere ovviamente dei guadagni. Fin qui ci siamo. Ma cosa s’intende quando si parla di imprenditore digitale?

Per spiegarla in breve, si può dire che l’imprenditore digitale è quel professionista che decide di fare impresa puntando con forza sul digitale, sia come reputazione personale (attraverso un continuo lavoro di interazioni con altre imprese e professionisti del settore) sia dal punto di vista “operativo”, visto che è la rete il luogo adibito a fare da palcoscenico per il business.

Possiamo dunque definire un imprenditore digitale come quel professionista che avvia un’impresa su internet e che utilizza gli strumenti digitali per raggiungere gli obiettivi.

Come diventare un imprenditore digitale di successo

Appare subito evidente come il lavoro degli imprenditori digitali sia ormai essenziale in ottica di crescita del Paese. È grazie al lancio di nuove imprese (per l’occasione definite anche imprese 4.0) e startup innovative che l’Italia può concorrere con i player più quotati sul mercato globale.

Una nuova professione che vede un numero sempre più alto di aspiranti e a cui, da par nostro, vogliamo fornire qualche consiglio. Prosegui con la lettura per avere qualche spunto di riflessione e diventare un imprenditore web capace di creare un progetto competitivo nel mare magnum dell’internet.

#1. Esperienza sul campo

Il primo tassello indispensabile per essere un imprenditore digitale di successo è fare esperienza sul campo. Attenzione: quando parliamo di esperienza intendiamo non tanto il fare impresa, ma più che altro l’avere manualità con la rete e le sue piattaforme.

Un professionista che intende fare impresa e sfruttare al massimo le potenzialità della rete deve avere dimestichezza con il funzionamento del web, dei canali social, degli strumenti di analisi forniti per esempio da Google, così come anche i software con il quale creare campagne pubblicitarie targettizzate, per esempio Google Ads e Facebook Business Manager (a tal proposito, scopri come trovare i tuoi clienti su Facebook).

Non devi per forza essere uno smanettone, ma avere dimestichezza con il web è indispensabile!

#2. Aggiornarsi di continuo

Uno degli aspetti che maggiormente definiscono il web è il suo essere in “continuo movimento”. Si vuole intendere la continua evoluzione dell’internet, dei vari strumenti che si trovano online e delle diverse piattaforme che basano il proprio funzionamento su sofisticati algoritmi che cambiano continuamente.

Colui che vuole farsi strada come imprenditore online deve tenersi sempre aggiornato, per avere così la capacità di cambiare eventualmente la propria strategia di marketing digitale per allinearsi ai cambiamenti accennati in precedenza.

#3. Soluzioni all’avanguardia

Non prendiamoci in giro, per ottenere grandi risultati in rete occorre presentarsi nel modo giusto. Non si parla solo della struttura del sito dell’impresa (per esempio un e-commerce), ma delle sue performance e della capacità di proteggere i dati dei clienti.

Ecco perché un imprenditore lungimirante non può esimersi dall’acquistare un hosting veloce. Grazie a un servizio di qualità, l’impresa potrà avere una vetrina veloce e stabile, che sarà di certo apprezzata dagli utenti. Poi è chiaro che più l’impresa è grande, in termini di dimensioni e di traffico, più si vanno a consultare soluzioni maggiormente performanti. A tal proposito, i servizi in Cloud rappresentano in tutto e per tutto quello che gli imprenditori 2.0 stanno cercando.

#4. Conoscere il proprio pubblico

A differenza di un negozio tradizionale, che si trova in un determinato luogo fisico e accoglie i clienti (che possono essere di ogni tipo), un’impresa che opera sul web deve agganciare online gli utenti che per interessi rientrano nel target di riferimento. Ma come si può pensare di far arrivare la propria voce agli utenti giusti se non si conosce il proprio pubblico?

Gli imprenditori di successo sanno rispondere ai bisogni del proprio pubblico, fornendo quello che occorre per soddisfare le specifiche esigenze. Per poter far questo, diventa però raccogliere informazioni (età, lingua, locazione geografica, interessi ecc) sugli utenti che visitano il sito. Per avere sotto controllo questi dati in maniera costante, si può consiglia di utilizzare Google Analytics.

#5. Avere competenze in ambito commerciale

Se fino a questo punto abbiamo evidenziato le competenze essenziali per far sì che la propria presenza online sia efficace, non si può però prescindere dalla preparazione commerciale che l’imprenditore deve possedere nel proprio background.

Attenzione, un buon imprenditore deve possedere sì delle conoscenze in ambito commerciale, ma deve anche essere portato alla leadership, a costruire relazioni sociali, a motivare i collaboratori, a trovare soluzioni immediate per risolvere i problemi ecc. L’imprenditore deve anche saper individuare le migliori risorse per costruire un team capace di produrre grandi risultati, soprattutto per quel che riguarda il settore di marketing (che dovrà occuparsi di creare di volta in volta le strategie di marketing per ogni singola campagna pubblicitaria).

Costruisci la tua impresa 4.0

Una volta definita una “base operativa” su cui muoversi, e aver strutturato un piano d’azione (per i puristi business plan), si può mettere in atto l’iter per il lancio della propria impresa digitale.

Al di là delle enormi possibilità che il web fornisce, a patto che si sappia identificare e “agganciare” il giusto target nei luoghi virtuali e nelle modalità adatte (indispensabile creare una strategia di Web Marketing), un aspetto interessante della rete è il suo saper mettere in mostra, molto più di altre realtà convenzionali, una certa parità di genere che rappresenta un altro tassello di crescita sociale.

Non è certo un caso che proprio grazie al web sia aumentato il numero di donne che fanno impresa, dando vita alla cosiddetta imprenditoria femminile.

Non si tratta solo di competenze ma anche di passione, di voglia di crederci, di essere consapevoli che ci saranno delle difficoltà che dovranno essere affrontate con coraggio e decisione.

Per concludere

Come descritto in questo articolo, appare chiaro il fatto che diventare un imprenditore digitale è il risultato di un processo che include più aspetti. Non si tratta solo di avere dimestichezza con il web ma di conoscerne le potenzialità e gli strumenti per trovare nuovi potenziali clienti, monitorare l’andamento e valutare i risultati in “presa diretta”.

soluzioni cloud business
Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button