GuideLe dritte dal Datacenter

Come trasferire il tuo sito in Keliweb

Trasferire il tuo sito da un provider all’altro è un’operazione delicata ma non impossibile. Soprattutto se ti vengono offerti tutti gli strumenti per rendere la migrazione “indolore”, con vantaggi enormi in termini di performance, supporto e costi. Nel nostro articolo ti illustreremo come trasferire il tuo sito in Keliweb in modo semplice e rapido. A partire dalla scelta della soluzione più adatta per il tuo sito web fino agli step pratici da eseguire per la migrazione.

Perché migrare il tuo sito

La necessità di trasferire il proprio sito è generalmente causata da una profonda insoddisfazione verso la qualità del servizio offerto dal vecchio provider.

Le performance del tuo sito non sono quelle di un tempo, il rapporto tra costo e qualità non è assolutamente equilibrato e soprattutto il supporto non è in grado di fornirti assistenza tempestiva e specializzata.

Inizi a guardarti intorno per cercare una nuova soluzione che possa colmare tutte queste mancanze. Allo stesso tempo temi che il passaggio possa concludersi in un disastro. Magari per disattenzione o perché non hai competenze sufficienti per effettuare l’operazione.

La differenza tra un provider “comune” e uno che costruisce tutto il suo lavoro attorno all’esperienza utente sta nel seguirti dal processo di scelta della soluzione più adatta al tuo sito fino a quello di migrazione.

Il provider giusto deve inoltre offrirti uno strumento che ti permetta di poter fare questo passo in modo del tutto automatico e gratuito.

Scegliere la soluzione perfetta per il tuo sito

La realtà degli hosting provider è una giungla in cui non riesci a orientarti bene. Ma l’unica certezza che hai è che il tuo sito deve essere sempre online e di avere un supporto all’altezza in caso di necessità.

Trasferire il tuo sito in Keliweb è senza dubbio la soluzione migliore per te!

Il nostro team è sempre a tua completa disposizione per guidarti nella scelta della soluzione migliore per il tuo sito.

Un sales manager può aiutarti a creare una soluzione fatta a posta per le tue necessità o indirizzarti verso quella più adatta.

Puoi semplicemente trasferire il tuo dominio o abbinare al trasferimento un piano hosting. Così potrai avere la sicurezza di un unica gestione da parte del nostro team di specialisti.

Come richiedere il trasferimento

Richiedere il trasferimento è semplice. Il primo step da fare è sbloccare il dominio e disattivare l’opzione privacy, qualora attiva, dal pannello di controllo del tuo vecchio provider.

A questo punto devi richiedere il codice di autorizzazione (EPP/AuthInfo/ AuthCode) al vecchio provider e in seguito comunicarlo al nostro team. Così potremo occuparci di avviare la procedura di trasferimento.

Riceverai in seguito un’email in cui sarai informato in merito all’avvio del trasferimento. All’interno di essa troverai un link per interrompere la migrazione qualora necessario.

I tempi di trasferimento variano in base all’estensione del tuo dominio. I diversi Registrar, infatti, seguono tempi di trasferimento diversi in base alle estensioni.

Ad esempio, nel caso di un dominio .it, la migrazione del sito avviene la notte successiva all’avvio della procedura mentre per le altre estensioni generiche (.com, org, net, ecc.) il procedimento può impiegare fino a un massimo di 7 giorni.

Qualunque sia l’estensione del dominio il tuo sito continuerà a funzionare e ad essere online indipendentemente dalla durata della migrazione. Non ci sarà nessuna interruzione di servizio.

Ricorda inoltre che il dominio deve essere attivo da almeno 60 giorni per poter essere trasferito.

Come salvare tutti i dati del tuo sito

Prima di dare il via alla procedura di trasferimento del tuo sito web devi verificare una serie di aspetti riguardanti il corretto spostamento di tutti i dati e la configurazione del dominio internet, passando dai vecchi ai nuovi record. 

E’ importante che ti assicuri che nel corso del trasferimento i file, le tabelle e il database completo siano copiati correttamente e senza errori sul nuovo hosting.

Il check generale può essere effettuato controllando che le dimensioni di tutti i file, tabelle e contenuti del database siano coerenti con le originali. Solo dopo aver fatto questi controlli si potrà passare alla fase successiva, ovvero la configurazione delle zone DNS.

Prima del trasferimento bisognerà, innanzitutto, scaricare una copia completa del sito, via FTP ad esempio, e successivamente fare un dump del database (una copia di tutti i dati in formato testuale con estensione del file .sql).

Questa prima fase servirà alla raccolta dei dati più recenti del sito in locale e non richiederà alcuna modifica sostanziale al funzionamento del vecchio hosting, il quale nel frattempo continuerà a funzionare.

Sito statico o dinamico

La procedura di trasferimento di un sito varia in base alla tipologia di sito che decidi di migrare, statico o dinamico. 

Per trasferire un sito statico sarà necessario scaricare le singole pagine con un apposito software (come SiteSucker, nel caso in cui l’utente utilizzi un Mac, Httrack in caso utilizzi Windows o wget qualora utilizzi Linux), prelevare i file copiati in HTML/CSS dal proprio PC e trasferirli, mediante un client FTP, sul server del nuovo provider, utilizzando le credenziali di accesso fornite in fase di acquisto dell’hosting. Bisognerà poi configurare opportunamente i DNS del sito, facendo in modo che puntino sui record forniti dal nuovo provider.

Nel caso in cui tu debba invece migrare un sito dinamico, la procedura sarà un pò più articolata. Innanzitutto, dovrai scaricare in locale tutti i file (PHP, CSS, HTML, JS, ecc.), in seguito accedere al database ed effettuare il “dump”. 

Tale procedura consiste, nel caso di database MySQL, nella generazione di un file di testo da parte del software PHPMyAdmin, che rappresenta l’interfaccia web più congeniale per effettuare questo genere di operazioni. 

Trasferire il tuo sito in Keliweb

Per bypassare le procedure standard descritte in precedenza e consentire ai propri clienti di risparmiare tempo ed eseguire la migrazione in modo corretto, Keliweb ha realizzato un utilissimo tool di migrazione che permette il trasferimento automatico e completamente gratuito di un sito web dal vecchio provider.

Trasferire il tuo sito in Keliweb è un’operazione estremamente semplice. Ti basterà infatti visitare la nostra pagina trasferimento dominio per avviare la procedura. In fase d’ordine potrai anche scegliere se abbinare un servizio hosting al tuo dominio o farlo in seguito.

Trasferire un dominio è facile, veloce e hai anche la Gestione DNS inclusa.
Abbinato a uno dei nostri piano hosting il trasferimento è GRATIS!

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button