News

Nuova versione PHP in arrivo? Ipotesi P++

Nelle ultime settimane ci siamo avvicinati al mondo dello sviluppo, con una serie di approfondimenti che ci auguriamo possano essere d’aiuto per tutti coloro che decidono di “avvicinarsi” al mondo della programmazione (leggi il nostro sui linguaggi di programmazione da conoscere per fare lo sviluppatore). Oggi torniamo a trattare l’argomento mettendo in evidenza una notizia molto interessante che sta rimbalzando sul web, ovvero il (possibile) rilascio di una nuova versione PHP, chiamata P++.

Che cos’è PHP

Prima di parlare della nuova versione PHP, cerchiamo di porre una base in maniera sintetica.

Che cos’è PHP? In buona sostanza, quando si parla di PHP si fa riferimento a uno dei linguaggi di programmazione informatica più usato dai professionisti del settore (non per altro l’abbiamo inserito nell’articolo linkato in apertura).

hosting veloce

PHP è un linguaggio di scripting che viene utilizzato per creare pagine web con contenuti dinamici e scrivere applicazioni lato server.

Nuova versione in arrivo?

Come annunciato dallo sviluppatore Zeev Suraski, la nuova versione PHP potrebbe mettere insieme due opposte fazioni: coloro che vorrebbero che PHP resti così com’è, contrapposti a chi invece spinge verso un totale rinnovamento del linguaggio.

Lo scopo di Suraski, promotore di quest’idea innovativa, è quello di andare oltre ogni possibile divisione e fare da trait d’union per accontentare un po’ tutti. L’obiettivo dello sviluppatore è abbastanza chiaro: creare un nuovo linguaggio che sia più rigoroso e che possa dare maggiori opportunità ai programmatori.

Le caratteristiche (teoriche) di P++

L’idea proposta da Suraski è rivoluzionaria, perché essa va a toccare nel profondo quelle che sono le prerogative di PHP. Quello che ha in mente lo sviluppatore, detto in soldoni, è proporre una sorta di dialetto di PHP. Una nuova versione del linguaggio in cui siano eliminati alcuni elementi e ampliati altri, in una direzione che punti con forza verso una completa semplificazione.

Il linguaggio PHP e l’ultima versione P++ non avranno poi delle differenze così “grandi”, visto che in molti aspetti (interfaccia web server e struttura dei dati) sarà impiegato lo stesso codice, indipendentemente dal fatto che l’operazione sia svola in uno o nell’altro linguaggio.

Con ogni probabilità, P++ avrà però dei controlli aggiuntivi con un’architettura più “rigida”

Scenari futuri per i servizi Keliweb

I servizi di Keliweb sono da sempre molto “vicini” a PHP. Con i nostri piani Linux, infatti, puoi scegliere la versione di PHP che vuoi utilizzare. Puoi inoltre personalizzare il file PHP.ini e e gestire le opzioni PHP da interfaccia grafica.

Elenco dei servizi su cui puoi scegliere la versione PHP:

Cosa potrebbe cambiare con il possibile rilascio di P++? Per quel che riguarda le risorse incluse nei servizi Keliweb non cambierà ovviamente nulla, salvo il fatto che il cliente avrà la possibilità di scegliere (anche) questa nuova versione PHP.

Maggiori “possibilità operative” e benefici garantiti in termini di prestazioni e livello di sicurezza dei siti internet.

Per concludere

Quali che siano gli scenari che si prospettano per la nuova versione PHP, non resta che attendere il suo eventuale rilascio.

Da quel che sappiamo e che si dice, P++ potrebbe essere una versione che va a rinnovare un linguaggio di sviluppo che forse necessita di prendere una “boccata d’aria fresca”, di aggiungere nuovi elementi e di essere alleggerito in alcuni aspetti.

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button