Hosting

Come scegliere un hosting per il tuo sito web

L’idea di creare un sito internet rientra in quella categoria che potremmo definire “buone idee”, tenendo in considerazione il fatto che il web rappresenta ormai una dimensione molto più incisiva della realtà materiale. Detto questo, è indispensabile fornire alcuni suggerimenti su come poter avviare un nuovo progetto digitale. Con i nostri consigli su come scegliere un hosting desideriamo darti alcune coordinate per iniziare il tuo percorso online.

Come scegliere un hosting, i nostri consigli

Prima di analizzare le diverse soluzioni disponibili, diamo una prima risposta a un quesito generico di base: che cos’è un hosting?

Con il termine hosting s’intende una porzione di un server. Il server in questione, ospitato presso il Datacenter di un provider, contiene i file dei siti internet dei clienti. Questa porzione di spazio web, che può essere di diverse dimensioni e avere differenti risorse incluse, rappresenta per l’appunto lo spazio di hosting che l’utente deve considerare per lanciare il proprio sito (che sarai poi raggiungibile tramite il dominio).

Uno sguardo alle tue esigenze

Per poter scegliere il servizio web adatto, occorre partire necessariamente dalle singole necessità. Ogni progetto è diverso dall’altro e abbisogna di determinate risorse per poter “dare il meglio” e raggiungere, nel minor tempo possibile, gli obiettivi prefissati.

Messo dunque in chiaro questo punto, ovvero che la base di partenza è sempre la singola esigenza dell’utente, possiamo iniziare a considerare le diverse tipologie di servizi web hosting e le motivazioni che dovrebbero spingere all’acquisto di ognuno di essi.

Hosting condiviso

La prima tipologia che analizziamo viene chiamata condivisa (shared hosting) che rappresenta la soluzione ideale per chi inizia un progetto web. Con uno spazio di hosting condiviso condividi le risorse del server con altri clienti, ospitati su spazi hosting che si trovano sulla medesima macchina.

Nei piani condivisi rientrano anche le soluzioni ottimizzate per i principali CMS, come per esempio WordPress, PrestaShop e Magento.

Quando ti serve

Un servizio condiviso è indicato per piccoli siti web o per chi inizia un percorso sulla rete. Le particolarità di questa tipologia di hosting è che costano poco e hanno un quantitativo di risorse sufficiente per essere online (come il Certificato SSL e il backup automatico). Se stai avviando il tuo sito internet, e non vuoi affrontare grosse spese, allora ti conviene puntare su una soluzione per condividere le risorse del server con altri utenti.

Hosting semidedicato

Se le soluzioni condivise vengono adottate da chi vuole creare siti web senza spendere troppo, la situazione cambia quando cresce il volume di lavoro. I siti ad alto traffico, infatti, necessitano di differenti tipologie di servizio per poter gestire al meglio i picchi di attività. In tal caso, con un servizio di hosting semidedicato si può risolvere tutte le problematiche. Le differenze sono poche ma consistenti: si condividono sempre le risorse del server con altri utenti, ma si può usufruire anche di risorse dedicate in maniera esclusiva (per esempio la RAM).

Quando ti serve

Hai bisogno di un servizio semidedicato quando il tuo lavoro online inizia a crescere. Se il traffico web aumenta in maniera esponenziale, i piani condivisi potrebbero non essere più in grado di “reggere l’urto”. Ecco perché poter usufruire di risorse non condivise, in questo caso la RAM dedicata, ti permette di fare un passo in avanti senza nessuna differenza dal punto di vista della gestione.

Hosting dedicato

I grandi siti aziendali o quelli di professionisti affermati che ricevono migliaia di visite ogni giorno (pensiamo agli influencer tipo Aranzulla), non possono gestire tutto il traffico con un semplice piano condiviso o semidedicato. In questo caso, occorre valutare servizi con maggiori risorse. Non più piccole porzioni di un server ma tutta la macchina a propria disposizione. Un servizio di hosting dedicato comporta una spesa più alta ma un livello di performance nettamente superiore, per non parlare della totale libertà di gestione del server che sarà dedicato in toto solo al tuo sito web.

Quando ti serve

Una soluzione del genere non è alla portata di tutti, non solo per quel che riguarda l’aspetto economico. Per poter gestire un piano dedicato occorrono infatti delle specifiche competenze, essenziali per poter utilizzare il server. In caso di necessità, è possibile comunque optare per l’opzione Server Managed con il quale sarà proprio il nostro team a gestire e monitorare il server, dandoti così la libertà necessaria per dedicarti al tuo lavoro.

Hosting Reseller

Una delle particolarità più interessanti di alcuni servizi web è il fatto che essi sono sviluppati per poter gestire, in maniera specifica, un’attività. Una soluzione di hosting Reseller è l’ideale per chi vuole gestire in maniera semplice e completa i propri clienti, rivendendo account hosting suddivisi a seconda delle risorse che necessitano ai diversi clienti.

Quando ti serve

Un servizio Reseller è particolarmente indicato per chi è sul web per fare affari e che, soprattutto, deve gestire diversi clienti. Ecco perché questa soluzione è appetibile soprattutto per le Web Agency e per i professionisti della rete, come i webmaster.

Soluzioni per il business: il mondo Cloud

In un paragrafo precedente abbiamo evidenziato come i siti ad altissimo traffico necessitino di soluzioni particolari, come i piani dedicati. Keliweb è un provider da sempre molto attenta (anche) alle esigenze di aziende e professionisti, proprio per questo negli ultimi mesi abbiamo sviluppato diverse soluzioni indicate per il settore business.

I nostri servizi Cloud comportano servizi di Virtual Datacenter, Macchine Virtuali Dinamiche, VPS Server e anche opzioni di Load Balancing e Autoscaling.

Quando prenderle in considerazione

I servizi strutturati per il business puntano a soddisfare le esigenze delle imprese che vedono nel web la nuova frontiera da conquistare. Si tratta di soluzioni che sfruttano la tecnologia definita Cloud Computing.

Questi servizi ti permettono di definire, in piena autonomia, il quantitativo di risorse necessarie per gestire l’attività a seconda dei periodi dell’anno. Sarà così possibile reggere al meglio i momenti in cui si registrano i maggiori picchi di traffico (pensiamo per esempio ai siti stagionali che hanno bisogno di maggiori risorse in alcuni mesi all’anno).

Hai dubbi sul servizio da acquistare? Contattaci

Come scegliere un hosting per il tuo sito internet, come abbiamo visto dipende tutto da una serie di fattori. Un’ampia scelta permette di coprire tutte le specifiche esigenze ma, al tempo stesso, potrebbe provocare un po’ di confusione negli utenti meno esperti.

Se hai difficoltà a individuare il servizio migliore per il tuo sito, non demordere. Siamo qui per aiutarti: contatta il nostro supporto commerciale e spiega la tua situazione ai nostri operatori, ti aiuteranno a individuare la soluzione adatta.

Per concludere

Essendo un componente essenziale per i siti web, la scelta del servizio hosting richiede un’accurata riflessione. Avere le idee chiare ti aiuterà tantissimo a raggiungere nel minor tempo possibile i tuoi obiettivi professionali.

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button