GuideTutorial

Come creare un sito WordPress multilingua

Essendo il software più utilizzato per la gestione di siti internet (soprattutto per l’attività di Blogging, ma non solo), WordPress non smette mai di stupire e non preclude nessuna possibilità. Permette, infatti, di gestire al meglio anche progetti riferiti a un target internazionale. In questo articolo, analizzeremo come creare un sito WordPress multilingua, adatto a un pubblico che vada aldilà dei confini nazionali, in modo semplice e conveniente.

Come creare un sito WordPress multilingua: da dove iniziare

Se possiedi un sito WordPress, e hai deciso di voler allargare i tuoi orizzonti territoriali, allora significa che è il momento di considerare l’ipotesi di tradurre il tuo sito in altre lingue. In questo modo, potrai conquistare un pubblico ben più vasto e aumentare il volume di affari.

Creare un sito WordPress multilingua significa, in buona sostanza, avere differenti versioni dello stesso sito.

Conviene puntare su domini web differenti o su sottodomini per le versioni in altre lingue?

Se si tratta di un Brand già conosciuto, si può tranquillamente optare per nomi dominio differenti. La reputazione del marchio legherà le varie piattaforme. Se invece si tratta di un progetto ancora in divenire é meglio puntare su sottodomini (scopri la differenza tra domini di primo, secondo e terzo livello).

Il plugin WordPress adatto

Dopo aver messo da parte la questione inerente al dominio, possiamo entrare all’interno del mondo WordPress per creare il sito multilingua.

Vi sono diverse possibilità per completare questo tipo di operazione. La prima, più complessa, può essere strutturata solo da chi possiede grandi competenze dal punto di vista dello sviluppo web.

A tal proposito, vogliamo consigliarti linguaggi di programmazione e framework necessari per iniziare a fare lo sviluppatore.

La seconda, nettamente più semplice, richiede l’utilizzo di un semplice plugin.

Vediamo quindi come creare un sito WordPress multilingua con il plugin Polylang.

La prima cosa che devi fare è scaricare e installare Polylang. Installando il plugin, potrai cambiare lingua a piacimento sul tuo sito internet.

Come fare? Molto semplice: entra nel pannello di amministrazione del sito WordPress, vai nella barra laterale e clicca su Plugin e, nel menu che si apre, vai su Aggiungi nuovo.

Una volta entrato nella sezione dedicata ai plugin, cerca Polylang, scaricalo e completa l’installazione.

Inizia a prendere confidenza con un plugin che stravolgerà il tuo lavoro online.

Dopo aver completato l’intera procedura per l’installazione di Polylang, torna nella barra laterale di WordPress. Cerca e seleziona la voce Lingue.

Come puoi vedere nell’immagine che segue, ora hai a disposizione tantissime lingue che puoi usare per il tuo sito WordPress.

Dopo aver completato tutti i campi per la versione in italiano, scegli la seconda lingua (e altre se vuoi altre versioni). I dati che vedi nella schermata si completeranno in automatico.

Fatto questo, non rimane altro da fare che cliccare sul pulsante blu Aggiungi nuova lingua.

Polylang si occuperà della traduzione automatica delle diverse sezioni del sito WordPress, come per esempio le Categorie. Se invece vuoi creare un nuovo contenuto in più lingue, devi semplicemente entrare nell’editor di WordPress.

Dopo aver scritto il tuo pezzo in italiano (nel nostro esempio è la lingua principale), clicca sul simbolo + per avere la traduzione dell’articolo in lingua inglese (in questo caso, si tratta dell’inglese americano).

Pochi passaggi e il tuo sito WordPress multilingua sarà finalmente realtà.

Perché creare un sito multilingua

L’idea di sviluppare un sito multilingua, in senso generale, rientra in un’ottica di internazionalizzazione del target. Se il tuo intento è quello di puntare su una clientela estera, non puoi pensare di presentarti con un sito disponibile solo in italiano.

Come conquistare un pubblico? Parlando la sua lingua, essere capaci di rendere i propri contenuti fruibili anche per questo nuovo target. Inoltre, aspetto da non sottovalutare, la creazione di contenuti in lingue diverse ti consentirà di conquistare un buon posizionamento SEO anche in versioni alternative di Google, non solo dunque quella italiana.

Il potenziale aumento di audience è difficilmente calcolabile. Quel che è certo, è che un sito multilingua è la chiave di accesso per conquistare nuovi mercati.

I vantaggi di avere un sito in più lingue

Avere il proprio sito web disponibile in più lingue apre le porte a nuovi scenari. I vantaggi sono notevoli, in particolar modo per quel che riguarda la popolarità del Brand (che si espanderà ben oltre i confini nazionali) e il conseguente aumento di entrate, a seconda del tipo di attività che si intende gestire.

Resta sottinteso il fatto che prima di poter pensare di puntare su un pubblico più ampio, è essenziale analizzare il mercato e scoprire quali sono i margini di crescita dell’azienda/progetto. Tante sono le cose da fare in questa “fase pre-lancio”:

  • Studio di mercato
  • Analisi del target con scoperta dei bisogni
  • Individuazione delle forme dialettiche adatte per colpire l’attenzione di un pubblico cresciuto con una cultura diversa
  • Stanziare un budget per campagne pubblicitarie a tema
  • Creare contenuti utili per il nuovo pubblico

Insomma, portare il proprio business al di fuori dell’Italia comporta impegno e costanza.

Keliweb, inoltre, propone la soluzione perfetta per garantire al tuo sito le migliori performance in ogni parte del mondo. Scegliendo la CDN potrai velocizzare fino a 10 volte in più il tuo sito a livello globale.

La CDN (Content Delivery Network) è una rete di server collegati tra loro che lavorano per replicare i contenuti statici (immagini, file css, javascript) di un sito web, con la medesima velocità, in tutti i principali Paesi del mondo.

Insieme al piano hosting, la rete CDN ti garantisce un ulteriore salto di qualità per le performance del sito. I contenuti statici vengono replicati su ogni PoP Server della rete, velocizzando così in maniera significativa il sito in ogni zona del pianeta, migliorando il rapporto con i tuoi clienti internazionali.

Testa subito i benefici della Content Delivery Network, 10 GB sono gratis!

Per concludere

Dopo esserti assicurato di avere un sito potente e sicuro (grazie al servizio hosting WordPress più affidabile sul mercato), puoi finalmente optare per un business dal sapore globale.

Segui i pochi passaggi su come creare un sito WordPress multilingua e inizia a tradurre i contenuti nelle lingue parlate dagli utenti che vuoi “convincere”.

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button

Hosting e Dominio incluso!
A partire da  €9.90/anno

Vai all'offerta