E-Commerce

Il settore e-commerce continua a crescere, ma c’è un allarme sicurezza

Sono ormai più di dieci anni che lo sviluppo (e la diffusione) di internet ha cambiato il nostro modo di vivere, di comunicare e anche di acquistare. Cresce l’e-commerce dunque, anche nel nostro Paese. Sono sempre di più gli italiani che acquistano prodotti e servizi direttamente online, con tante nuove opportunità per commercianti e professionisti.

Cresce l’e-commerce, anche in Italia

Perché recarsi in un negozio, cercare un prodotto e magari fare fila alle casse quando puoi acquistarlo stando seduto sul divano di casa?

Possiamo dire che è questo il “pensiero comune” che sta spingendo sempre di più in alto il commercio elettronico, con grandi dati in crescita in tutto il mondo.

Anche l’Italia, contrariamente a chi vede il nostro Paese come “allergica” all’innovazione, si conferma in linea con le Nazioni più ricche.

Cresce l’e-commerce in Italia, come confermato da Unioncamera e Infocamere che parlano di più di 20.000 aziende e-commerce italiane a fine 2018.

Dati che dimostrano come gli imprenditori abbiano compreso le potenzialità del settore, intuendo il cambio di abitudini degli italiani, sempre più portati a fare acquisti online.

Migliaia di nuove imprese, soprattutto al Sud

Con grande sorpresa (fino a un certo punto), si scopre che l’e commerce Italia deve tanto della sua crescita alle regioni del Sud. Il Meridione come traino per il Paese, una considerazione che a primo impatto può sembrare fantasiosa ma che viene confermata dai numeri del commercio elettronico.

Sono sempre più numerose, infatti, le aziende meridionali che decidono di lanciarsi ne settore e-commerce. È in Campania, Calabria, Puglia, Basilicata e Sicilia che nascono migliaia di nuovi negozi virtuali.

Secondo una recente indagine di Unioncamere e Infocamere, si registra nel nostro Paese un incremento di oltre il 20% per le vendite online.

Gli ultimi dieci anni sono stati all’insegna di una forte crescita, con numeri importanti che pongono l’Italia in prima linea nella crescita del commercio web.

Settori in crescita nel 2019

Come abbiamo detto, l’e commerce in Italia continua crescere, aprendo la strada (anno per anno) a nuovi trend. Questo inizio 2019 conferma la crescita del commercio elettronico e, già ora, definisce le nuove tendenze del momento per chi vuole fare e-commerce.

I settori che guideranno l’ulteriore crescita del commercio tramite web (con tante nuove attività commerciali lanciate o in procinto di esserlo) sono la moda, con tassi di crescita importanti (oltre il 15%), il turismo e l’arredamento, grazie anche allo sviluppo delle nuove tecnologie che permettono all’utente di valutare ogni aspetto dei prodotti direttamente dal proprio dispositivo.

Oltre a queste realtà, vi sono quei settori che sono stati al primo posto nella crescita dell’e-commerce e che si confermano anche in questo 2019. Quali sono? Il settore informatico (+20%) e l’editoria (+25%).

Allarme sicurezza nel commercio elettronico

Cresce l’e-commerce con numeri importanti, una situazione estremamente positiva ma non esente da alcuni problemi. Secondo una recente indagine della Commissione Europea, vi è infatti un problema di trasparenza per tantissimi siti e-commerce.

Un problema importante che se da una parte non mette a rischio lo sviluppo del commercio elettronico, dall’altra potrebbe “metterne in ombra la validità” per tanti potenziali acquirenti.

L’indagine dell’UE ha dimostrato come su più di 500 negozi online vi sia una grande percentuale (intorno al 60%) che non rispetta le norme europee per la tutela del consumatore finale. Inoltre, non vi sarebbe molta chiarezza in merito ai costi finali dei prodotti, con errori di calcolo degli sconti in cui vengono omesse particolarità come i costi di spedizione.

Insomma, secondo l’UE ci sono tanti (troppi) siti e-commerce a non garantire la necessaria trasparenza nei confronti del cliente. La commissione chiarisce come tutti i costi, compresi quelli extra, debbano essere comunicati all’utente, indicando il costo finale in modo chiaro prima che si proceda con la procedura di acquisto di un prodotto.

L’importanza della sicurezza per un negozio online

Avevamo già parlato di crescita dell’e-commerce in Italia nel 2014. Essendo un’azienda che fornisce servizi web, nel corso degli anni abbiamo cercato di rendere disponibili piani ottimizzati che potessero rispondere al meglio sia alle esigenze delle piccole e medie imprese che delle grandi aziende.

Soluzioni professionali per il commercio elettronico.

Detto questo, e tenendo conto “dell’allarme” trattato nel paragrafo precedente, occorre mettere in risalto l’importanza della sicurezza nel commercio elettronico.

I negozi online devono poter garantire ai propri clienti la più totale protezione dei dati inseriti per le transazioni commerciali, oltre alla massima serietà nei prezzi mostrati che devono corrispondere al costo finale dei prodotti.

Un primo passo da fare per una buona riuscita di un’attività commerciale online è proteggere i dati dei clienti con la crittografia dei dati. Essenziale quindi il Certificato SSL (che permette di usufruire del protocollo HTTPS), incluso nei nostri piani web hosting.

Per concludere

Seppur con alcuni “problemini di trasparenza” per alcuni operatori del settore, il commercio elettronico continua a crescere.

Cresce l’e-commerce anche in Italia, soprattutto grazie al contributo di un Mezzogiorno che dimostra di credere tanto nelle possibilità del commercio online. Sono sempre più numerose le aziende italiane che puntano su un negozio online per incrementare i propri affari, una tendenza che continuerà a crescere nei prossimi anni.

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button