E-Commerce

Come creare un sito e-commerce con PrestaShop

Se il tuo intento è quello di aprire un negozio online, sarai senza dubbio in cerca di consigli utili per lanciare la piattaforma nel modo più semplice possibile. Per aiutarti a raggiungere il tuo scopo, abbiamo deciso di analizzare i diversi passaggi su come creare un sito e-commerce con PrestaShop.

Ecco come creare un sito e-commerce con PrestaShop

Prima di iniziare, e analizzare passo passo come lanciare il tuo sito e commerce, rispondiamo a una prima domanda: cos’è PrestaShop?

Si tratta sostanzialmente del miglior CMS per il commercio elettronico, un software con il quale è possibile gestire un negozio online anche senza avere grande esperienza in campo informatico.

Nato nel 2007, PrestaShop è un software che si è imposto fin da subito come la migliore soluzione per aprire un ecommerce.

Il motivo è presto detto: la sua struttura di base è pensata per questo tipo di attività, con la possibilità di ampliare le funzionalità iniziali scaricando gli appositi moduli.

Perché scegliere PrestaShop


PrestaShop è una piattaforma CMS che si caratterizza per la semplicità di utilizzo. Oltre a questo, il software open source deve molto della sua fortuna al fatto di essere nativo per l’e-commerce. Tutte le sue funzioni di base sono orientate verso lo shopping online, e inoltre vi sono innumerevoli moduli PrestaShop con i quali aumentare le potenzialità di base.

I migliori siti e commerce sono realizzati con questo CMS che, essendo sviluppato appositamente per il commercio online, risulta più indicato di altri software come WordPress (soluzione ideale per i copywriter che può essere usato per lo shop online con il plugin ecommerce WordPress).

Vediamo quindi come aprire un ecommerce con PrestaShop, partendo dalle scelte iniziali per poi analizzare i metodi per installare il CMS, su come strutturare il negozio e come pubblicizzare l’attività.

Scelta del nome dominio

La prima cosa da fare è decidere il nome dominio da dare al tuo sito PrestaShop. Spesso questa fase viene presa un po’ alla leggera, un grave errore che può compromettere fin da subito il tuo commercio elettronico.

Il dominio web rappresenta il biglietto da visita di un’attività online, un elemento che contribuirà in modo decisivo alla definizione della Brand Reputation del negozio virtuale. Anche il miglior sito ecommerce può pregiudicare il proprio lavoro se non si presenta al pubblico con un nome dominio inerente al settore.

A tal proposito, è consigliabile prendere in considerazione i nuovi gTLD, per poter così personalizzare l’identità del sito realizzato con la migliore piattaforma e commerce.

Approfondimento: scopri le 10 nuove estensioni dominio per l’e-commerce.

Installazione di PrestaShop

Dopo aver descritto cos’è PrestaShop e perché esso rappresenta la migliore opzione per aprire un negozio on line, entriamo nella parte operativa per analizzare come concretizzare il progetto commerciale.

Installazione PrestaShop, realizzabile in due modi distinti. Analizziamo prima il metodo “classico” manuale, per poi descrivere il procedimento speed possibile grazie a Keliweb.

Metodo classico

Per installare PrestaShop in modo manuale occorre innanzitutto utilizzare un server locale, in questo caso Wamp.

Dopo aver cliccato su la versione a 64 BITS, effettuare il download diretto.

La prima cosa da fare è scaricare PrestaShop direttamente dal sito ufficiale.

Inserisci poi l’indirizzo e-mail.

Scaricato il CMS in formato .zip, copia tutto il contenuto .zip nella cartella directory www di Wamp. Dopo aver fatto questo, estrai tutti i file del contenuto .zip dalla cartella Wamp.

Passiamo ora alla creazione del Database, che può essere creato da Wamp cliccando sul comando phpMyAdmin. All’apertura del pannello di phoMyAdimn, bisognerà inserire il nome del domino e creare il Database.

A questo punto, collegati al localhost e avvia l’installazione di PrestaShop inserendo i vari parametri richiesti, come il nome del negozio online, la lingua, categoria ecc.

Durante l’installazione di PrestaShop devi effettuare la configurazione del Database, inserendo i vari dettagli (dove si trova, il nome, nome utente e password).

Solo dopo aver configurato il Database sarà possibile completare l’installazione di PrestaShop, per iniziare così la tua attività commerciale online.

Completata l’installazione, puoi iniziare a prendere dimestichezza con il tuo nuovo sito e-commerce, osservando tutte le funzionalità presenti nel pannello di controllo di PrestaShop.

Il tuo sito sarà già online con uno dei temi PrestaShop di base, con la quale poter già avere un sito e commerce già pronto e iniziare a fare affari prima di scegliere il template che più ti piace.

Un procedimento complesso che può demotivare l’utente poco esperto.

Esiste però anche un metodo alternativo, molto più semplice e rapido, con cui installare PrestaShop e lanciare così, in pochi click, il tuo sito e commerce.

Metodo con 1 click!

Un provider come Keliweb ti offre la possibilità di saltare tutti i passaggi cavillosi descritti in precedenza, potendo avere il sito e-commerce online con soli pochi click.

Nei nostri servizi trovi infatti il piano hosting per PrestaShop, uno spazio web sviluppato per sfruttare al meglio tutte le risorse del CMS.

Tramite cPanel, il pannello di controllo dei piani Linux, è possibile avviare e completare l’installazione di PrestaShop con 1 click grazie al Softaculous.

Con il miglior hosting PrestaShop puoi utilizzare il CMS al massimo delle potenzialità, garantire la massima protezione per i dati dei tuoi clienti (vediamo in un paragrafo più avanti), usufruire di traffico mensile illimitato e avere anche il dominio gratis per sempre

Ecco come installare PrestaShop in modo semplice e veloce.

Personalizza la tua vetrina virtuale: moduli, categorie, schede prodotto, metodi di pagamento ecc.

PrestaShop è una di quelle piattaforme ecommerce che permette all’utente di poter fare diverse cose per personalizzare al massimo il proprio negozio virtuale.

Non essendoci dunque nessuna difficoltà nel comprendere come funziona PrestaShop, è possibile mettersi subito al lavoro e modificare ogni singola caratteristica del sito. Dalla scelta dei moduli alla creazione del catalogo prodotti, fino alla selezione dei metodi di pagamento accettati e la gestione interna degli ordini.

Basterà passare un po’ di tempo sul CMS per capire cosa fare per ottimizzare il proprio sito e-commerce in maniera sempre più efficace, migliorando l’esperienza dei clienti (specie se i tempi di caricamento sono molto bassi grazie a un piano hosting veloce).

Sicurezza per i clienti con il Certificato SSL

Come accennato in un paragrafo precedente, per poter fare affari online (in particolar modo nel commercio elettronico) è indispensabile dare grande importanza al ruolo della sicurezza.

Le persone che verranno a fare acquisti nel tuo negozio virtuale dovranno inserire i loro dati personali per poter effettuare il pagamento. Immagina però cosa potrebbe succedere se questi dati venissero rubati da malintenzionati. Il cliente subirebbe un grosso danno e, nel giro di poco tempo, la reputazione del tuo sito calerebbe drasticamente. Se non sei in grado di proteggere i dati altrui, allora puoi star certo che i tuoi affari andranno a picco.

Cosa fare per evitare questo disastro? Devi proteggere i dati dei clienti con la crittografia dei dati, con il quale potrai renderli invisibili ai malintenzionati. Puoi usufruire del protocollo di sicurezza HTTPS (indispensabile anche per Google) solo con il Certificato SSL.

N.B.: il Certificato SSL è incluso nel piano hosting PrestaShop.

Ottimizzazione SEO del sito

Mettere online il sito PrestaShop non garantisce che esso diventi produttivo nell’immediato per la vendita online. Puoi realizzare il miglior e-commerce del mondo, ma senza un minimo di ottimizzazione SEO la tua sarà una “splendida vetrina inutilizzata”, proprio perché gli utenti non arrivano.

Ecco perché è indispensabile definire un piano SEO con la quale scalare le SERP di Google. Per far questo, e attingere traffico organico qualificato dalle query inserite dagli utenti sul motore di ricerca, dovrai inserire le parole chiave giuste nei testi del sito PrestaShop.

Per trovare i termini di ricerca da inserire nel tuo sito, puoi usare software come Ubersuggest, il nuovo SEO Writing Assistant di SEMrush o lo Strumento di pianificazione delle parole chiave di Google Ads.

Per concludere

Abbiamo dunque visto come aprire un e commerce con PrestaShop, il software più indicato per il commercio elettronico proprio per il suo essere nativo per e-commerce. Un software alla portata di tutti con la quale puoi creare il tuo negozio online senza alcuna difficoltà.

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button