Tutorial

Come creare e gestire una pagina aziendale su LinkedIn

Da sempre considerato il social dei professionisti, LinkedIn può dare grandi risultati se viene utilizzato al meglio

Una delle piattaforme più usate (e consigliate) dai professionisti web è LinkedIn, un social che da grandi opportunità ai Brand che vogliono conquistare un pubblico “a tema”. Detto che la scelta di un canale aziendale dipende dagli obiettivi, bisogna evidenziare come LinkedIn si configuri come l’opzione più adeguata per creare relazioni con figure professionali e aziende. In questo articolo vediamo quindi come (e perché) creare una pagina aziendale su LinkedIn.

Perché creare una pagina aziendale su LinkedIn

Essendo un social network dedicato, in particolar modo, all’ambito business, LinkedIn è un canale che deve far parte di una strategia di comunicazione. Grazie al social, infatti, un’azienda potrà non solo pubblicizzare i propri prodotti/servizi, ma anche incrementare numericamente il team interno trovando nuovi candidati.

Nei prossimi paragrafi, inoltre, mettiamo in evidenza come LinkedIn permetta ai gestori di una pagina di individuare utenti potenzialmente adatti per entrare in organico.

L’utilità di una pagina aziendale su LinkedIn non si ferma però qui.

Quello che con ogni probabilità rappresenta il vantaggio più stimolante, è il riuscire a creare nuove partnership commerciali con altri Brand. Invece di “farsi la guerra”, le aziende hanno l’opportunità di intrecciare preziose collaborazioni con piena soddisfazione per ambo le parti.

Si evince con estrema chiarezza come LinkedIn sia diverso rispetto agli altri social network. Rispetto a Facebook, Twitter e Instagram, infatti, all’interno di LinkedIn non trovano spazio (o ne trovano meno) contenuti che al di fuori di un ambito professionale.

Niente contenuti spiritosi ma strategie per creare rapporti lavorativi, trovare clienti, incrementare il team, sviluppare relazioni tra aziende.

Come creare la tua pagina

Creare una nuova pagina aziendale su LinkedIn è molto semplice.

Entra nel tuo profilo personale, dopodiché seleziona il comando Prodotti in alto a destra. Fatto questo, clicca su Crea una pagina aziendale in fondo al menù a tendina

A questo punto ti troverai nella pagina di configurazione della pagina aziendale. Si tratta di un passaggio importantissimo, perché qui andrai a inserire il nome della pagina e l’URL attraverso il quale essa sarà raggiungibile per gli iscritti al social.

Inseriti nome e URL, spunta la richiesta di certificazione.

linkedin configura pagina aziendale

Completato il tutto, clicca sul pulsante blu Crea pagina.

Prima di cominciare a ottimizzare gli elementi della pagina, LinkedIn farà apparire una schermata che potremmo dire di “consigli” in merito alla tua attività che sta per prendere il via.

linkedin benvenuto pagina aziendale

Appena cliccato sul pulsante Inizia potrai cominciare a inserire tutte le informazioni sulla tua azienda.

Gli utenti di LinkedIn dovranno trovare nella tua pagina aziendale tutte le caratteristiche del tuo Brand, in modo tale da poter avere un’idea chiara sul tipo di lavoro svolto. Così facendo, avrai molte più opportunità di colpire l’interesse degli utenti.

Vediamo ora quali sono le cose da fare:

  • Caricare un’immagine profilo (si consiglia il logo ufficiale dell’azienda), di dimensioni 130 x 130 px
  • Inserire un’immagine di copertina di dimensioni 1584 x 396 px
  • Scrivi nella sezione Carriera (Lavoro e Vita) dettagli per attirare candidati e una breve storia dell’azienda
  • A questo punto, completa la sezione Chi siamo inserendo una porzione di testo in cui viene descritta la tua azienda
  • Aggiungi i diversi settori di competenza
  • Inserisci tutta una serie di informazioni (URL sito web, dimensioni dell’azienda, settore, anno di fondazione e tipo di azienda) indispensabili per rendere più efficace la pagina aziendale

Alcuni consigli per una perfetta gestione del tuo profilo aziendale

Creare una pagina aziendale su LinkedIn è solo il primo passo. Senza un corretto utilizzo, la pagina non produrrà i risultati sperati, ma si disperderà nel dimenticatoio (a tutto vantaggio di altri Brand). Per non incappare in tale problema, e avvantaggiare la concorrenza, occorre gestire in maniera ottimale la pagina.

Per ottenere risultati soddisfacenti su LinkedIn bisogna curare ogni minimo dettaglio, come descritto nel paragrafo precedente. Iniziando dalle immagini di profilo e di copertina, che devono essere di qualità, occorre far propri una serie di “comportamenti” che possono dare un notevole contributo per il successo della pagina.

Alcuni consigli per amministrare la pagina aziendale LinkedIn in modo adeguato, per poter raggiungere gli obiettivi nel minor tempo possibile:

  • Usare immagini di qualità per foto profilo e immagine di copertina
  • L’immagine profilo deve contenere il logo aziendale
  • Cambiare di tanto in tanto l’immagine di copertina, per scongiurare un senso di immobilità
  • Scrivere un Chi siamo e una Descrizione dell’azienda di grande impatto, puntando sulla sintesi ma inserendo tutte le informazioni in grado di suscitare l’interesse dei visitatori
  • Pubblicare nuovi contenuti in maniera costante, inserendo un copy efficace e un’immagine di anteprima di qualità in ogni singolo post
  • Utilizza menzioni e hashtag per agganciare il tuo pubblico
  • Creare un calendario editoriale LinkedIn per sapere che tipo di contenuti proporre, e soprattutto quando
  • Trattandosi di un’attività aziendale, cerca di coinvolgere gli altri componenti del team “a fare rete”, ovvero a condividere i post della pagina diventando così i primi promulgatori del Brand

In aggiunta, ricordati di far sapere ai clienti che l’azienda ha creato un canale su LinkedIn.

Come fare?

Innanzitutto, inserisci il pulsante social sul sito ufficiale con link alla pagina. Dopo aver fatto questo, crea una newsletter per inviare la comunicazione a tutti i tuoi clienti. Infine, pubblicizza la cosa anche sugli altri canali social, utilizzando per ognuno di essi il linguaggio adatto (per saperne di più, scopri come comunicare sui principali Social Media).

Perché includere LinkedIn nella tua Social Media Strategy

Ben lungi da essere simile agli altri social (anche se negli ultimi anni si può notare, dal punto di vista funzionale, una sorta di facebookizzazione) nel modo di comunicare, LinkedIn consente di ottimizzare la presenza online di un’azienda.

Questo avviene perché, come detto, il social viene utilizzato esclusivamente da professionisti e aziende, allontanando così ogni tipo di aspetto ludico. Chi non vuole promuovere il proprio lavoro, o non fa parte del team di un’azienda, preferisce piattaforme diverse da LinkedIn.

La scelta di puntare su LinkedIn deve essere presa dopo aver fatto un’accorta analisi degli obiettivi. Un’azienda che vuole incrementare il traffico qualificato sul sito, aumentando così i guadagni, deve creare una pagina LinkedIn (a patto che il target sia composto da professionisti).

Con LinkedIn dai maggiore forza alla tua strategia di Social Media Marketing, creando un canale molto potente. Una voce ufficiale dell’azienda rivolta a una determinata tipologia di clientela.

Per concludere

Se vuoi che la presenza online del tuo Brand possa crescere, e avere contatto con il mondo dei professionisti, devi creare una pagina aziendale su LinkedIn. Questo canale aziendale, se gestito in modo corretto (come consigliato nell’articolo) porterà notevoli benefici, sia in termini di aumento clienti e di reputazione del marchio.

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento