Hosting

Come funziona un hosting

Che cos'è uno spazio web hosting, come funziona e in che modo può dare slancio al tuo progetto digitale

Sempre più spesso viene messa in risalto, su questo blog e anche sui siti dedicati al settore informatico, l’importanza di scegliere un hosting funzionale e di qualità.

Ma che cos’è precisamente un hosting? Come funziona? Quanti tipi di hosting esistono? In che modo può aiutarti nel far crescere un progetto web?

Una serie di interrogativi che trovano risposta nei paragrafi che seguono.

Che cos’è un hosting

Quando si usa il termine hosting s’intende una parte di spazio di un server messo a disposizione da un’azienda. Le società che vendono gli spazi hosting, mettendo a disposizione dei server (soprattutto chi possiede un Datacenter di proprietà), vengono chiamate hosting provider.

Sono queste società a fornire le porzioni di spazio web su cui vengono ospitati i siti internet.

Uno spazio hosting è per l’appunto una “porzione” di un server su cui viene ospitato un sito. In questo modo, il sito sarà visibile e raggiungibile (tramite l’inserimento del dominio nella barra degli URL) su internet.

Utilizziamo una metafora per rendere ancora più chiaro il concetto: un hosting è, sostanzialmente, come la camera di un albergo. La stanza viene affittata alla persona dalla direzione dell’hotel (l’azienda che vende i servizi hosting), mentre la struttura fisica dell’albergo è il server che ospita tutte le stanze (cioè tutti i piani hosting). Gli spazi web hosting non sono altro che le stanze, ognuna di esse dotate da risorse a disposizione del cliente.

Un #hosting è come la stanza di un albergo: la direzione (il #provider) mette a disposizione la struttura (l'albergo, ovvero il #server) con delle stanze (i piani hosting). Condividi il Tweet

Come funziona uno spazio web hosting

Nei server messi a disposizione dal provider sono dunque “contenuti” tutti questi diversi pacchetti hosting. Ognuno di essi include una serie di risorse (traffico mensile, RAM, spazio disco, caselle email) grazie al quale il sito può “esistere” su internet.

In pratica, lo spazio hosting include tutti gli elementi che compongono il sito (pagine, elementi, immagini, file) rendendoli poi disponibili online.

Ogni qual volta digiti l’indirizzo di un sito nella barra del browser, fai una richiesta a un web server. Sarà poi il server, che ospita tutti gli elementi del sito che stai cercando, a inviarti tutte le informazioni relative ai contenuti presenti sul sito. Tutte queste informazioni ricevute dal server vengono “tradotte” dal browser che mostrerà il sito nella sua completezza.

Possiamo dunque dire che il provider (come Keliweb) mette a disposizione i suoi server, connessi su internet 24 ore su 24. Questi computer contengono diversi pacchetti di hosting, degli spazi che vengono “fittati” dal cliente per ospitare il suo sito e renderlo così raggiungibile su internet. Sul server vengono caricati tutti i file di un sito.

Un hosting permette dunque a un sito web di essere raggiungibile su internet, rendendolo così visitabile dagli utenti.

Tutti gli utenti avranno poi a disposizione dei software per gestire l’intero pacchetto hosting.

Keliweb fornisce il pannello di controllo cPanel nei piani hosting web Linux, un software semplicissimo da usare e disponibile in lingua italiana.

Tipologie di hosting

Esistono diverse tipologie di servizi di hosting. Ogni cliente può scegliere, a seconda delle proprie esigenze professionali, soluzioni differenti.

Vediamo quali sono i tipi di hosting a disposizione:

  • Hosting condiviso: questa è la soluzione scelta da chi vuole lanciare il suo primo sito web, o comunque creare un sito/blog non ad altissimo traffico. Con una soluzione condivisa vengono per l’appunto condivise le risorse del server tra tutti i clienti, che in questo modo condivideranno anche l’indirizzo IP.
  • Hosting semidedicato: un servizio di hosting semidedicato mette è sostanzialmente identico a un piano condiviso, ma con maggiori risorse e con la RAM dedicata. Questa tipologia di hosting è particolarmente indicata per i siti internet ad alto traffico, da gestire però con la stessa semplicità dei piani condivisi.
  • Hosting dedicato: quando occorre trovare una soluzione per gestire un sito web ad altissimo traffico (per esempio, i portali delle grandi aziende) la migliore opzione è acquistare un intera macchina per il proprio progetto. Si parla appunto di Server Dedicato, visto che il cliente acquista un server che sarà a disposizione esclusivamente del suo sito.
  • Virtual Private Server: questa tipologia di servizio, chiamato anche VPS, rappresenta una soluzione vantaggiosa per i grandi siti web. Un ambiente virtuale messo a disposizione del cliente. Le opzioni di server virtuale mettono a disposizione tutta la potenza di un ambiente dedicato, ma con la convenienza economica tipica di un comune piano web hosting.

In che modo un hosting può fare la differenza

Come abbiamo detto in un paragrafo precedente, un servizio di hosting è fondamentale per poter mettere un sito online. Ma non si esaurisce qui l’importanza di un hosting: esso, infatti, include tutta quella serie di risorse che permettono al cliente di usufruire di una serie di vantaggi, in particolar modo per quel che riguarda le performance del sito.

Un hosting incide sui tempi di caricamento delle pagine web, sul quantitativo di file che è possibile caricare sul sito, sulla tipologia di software da utilizzare per la gestione del sito, sulla sicurezza dello stesso e molto altro ancora.

Un progetto web può raggiungere il top nel momento stesso in cui riesce a “legare” grandi prestazioni, una gestione perfetta, un totale livello di protezione dei dati degli utenti (attraverso il protocollo HTTPS incluso nei piani hosting) e una strategia di Web Marketing in grado di farne crescere la reputazione.

Come scegliere un hosting

La scelta del servizio web per il proprio sito dipende da un’accurata valutazione che occorre fare. Visto che ormai sono disponibili soluzioni di web hosting per qualunque tipologia di progetto, è chiaro che bisogna puntare su un tipo di opzione in grado di far rendere al meglio il sito internet.

Per essere certi di fare la scelta giusta, occorre sapere che tipo di risorse debbano essere utilizzate per la gestione del sito.

Se per esempio hai intenzione di creare un blog con WordPress, allora dovrai puntare su una soluzione ottimizzata hosting per WordPress, in modo tale da avere tutto l’occorrente a disposizione per gestire e far rendere al meglio il CMS.

Valuta quindi tutti i servizi e scopri le caratteristiche incluse. Se hai piena consapevolezza di quello che dovrà essere il tuo progetto web, allora non avrai nessuna difficoltà a individuare l’opzione giusta.

Noi siamo sempre disponibili per aiutarti a scegliere il servizio adatto, puoi contattarci in qualunque momento.

Per concludere

Abbiamo dunque esaminato il funzionamento delle soluzioni hosting, dando così risposta a quelle domande poste nell’introduzione dell’articolo. Quesiti che molti utenti si fanno e che creano difficoltà sulla scelta del piano hosting da acquistare.

Ci auguriamo che questo articolo possa esserti utile per comprendere come funziona un hosting.

È arrivato il momento di creare il tuo progetto web, così da sviluppare in poco tempo un’identità digitale forte e ben posizionata sul tuo mercato di riferimento.

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Hosting e Dominio incluso!
A partire da  €9.90/anno

Vai all'offerta

Hosting email professionale, affidabile e veloce
A partire da  €19.90/anno

Maggiori informazioni

VPS Cloud
A partire da €4.90/anno

Configura VPS