VPS

I tre modelli di servizio del Cloud

I servizi Cloud sempre più utilizzati le aziende italiane, ma attenzione a distinguere i diversi tipi del Cloud Computing

Al giorno d’oggi, sempre più aziende decidono di puntare sul Cloud, una nuova forma di tecnologia che fa da traino alla cosiddetta quarta rivoluzione industriale. Puntare sulla virtualizzazione delle risorse, avendo sempre a disposizione i propri dati sulla “nuvola”, permette ai professionisti di gestire il proprio lavoro senza doversi servire di componenti esterni. Parlare di questo tipo di tecnologia, però, non significa far riferimento a un’unica realtà. Vi sono infatti tre diversi modelli di servizio Cloud.

Cloud in Italia, una grande crescita

La grande trasformazione che sta stravolgendo il mondo delle imprese negli ultimi anni si poggia, in maniera molto decisa, sulla tecnologia del Cloud Computing. Si tratta di nuove opportunità che permettono alle aziende di usufruire di tutta una serie di risorse su server in remoto. Queste risorse, o per meglio dire questo spazio virtualizzato, viene messo a disposizione dal provider (come Keliweb).

I servizi Cloud rappresentano dunque il simbolo del cambiamento e dell’innovazione digitale. Questa rivoluzione sta toccando, come accennato poc’anzi, soprattutto il panorama aziendale (si parla sempre di più infatti di impresa 4.0).

Una metamorfosi in atto nella totalità del pianeta, con le aziende italiane che dimostrano con i fatti di stare al passo coi tempi nello sviluppo verso il digitale e le nuove tecnologie.

Servizi Cloud: tre modelli di servizio

Il Cloud alla conquista del mondo, senza dubbio. Una realtà comprovata dalla crescita dell’utilizzo di questa tecnologia in tutto il mondo, come anche lo sviluppo del mercato Cloud in Italia.

Bisogna tenere in considerazione come con il termine “Cloud” non venga intesa solo una ma diverse realtà. S può parlare infatti di diverse tipologie di Cloud (ovvero il Cloud Pubblico e il Cloud Privato) così come vi sono diversi modelli di servizio che andiamo a definire.

Software as a Service (SaaS)

Con questo modello, i servizi che sono erogati sono software. Sostanzialmente, il cliente può accedere a un particolare software direttamente tramite il web senza avere il controllo dell’infrastruttura Cloud, messa a disposizione dall’azienda di turno. L’utente finale può controllare le configurazione dell’applicazione software senza però poter “mettere mano” sulla gestione dell’infrastruttura, come i server o i sistemi operativi.

Platform as a Service (PaaS)

In questo secondo modello di servizio, il consumatore finale non ha il controllo dell’infrastruttura Cloud ma può distribuire le proprie applicazioni sviluppate tramite diversi linguaggi di programmazione. In pratica, all’utente viene fornita una piattaforma su cui poter creare e distribuire applicazioni. Come accennato in precedenza, l’utente non ha il controllo sull’infrastruttura ma può gestire le configurazioni dell’ambiente virtuale.

Infrastructure as a Service (IaaS)

Nel caso di questo terzo modello di servizio, il cliente ha la possibilità di utilizzare la Cloud infrastructure e di mettere in pratica diverse attività. Ciò che viene messo a disposizione del consumatore è la macchina virtualizzata, andando a pagare solo per le risorse utilizzate, e non dunque per delle soglie pre-assegnate.  Il provider mette a disposizione i propri server con i diversi ambienti virtualizzati, andando così a virtualizzare qualsiasi risorsa fisica. Si tratta di una soluzione scalabile, con le risorse che possono essere aumentate (o diminuite) in qualunque momento.

Le aziende italiane verso l’innovazione

I diversi modelli di servizio del Cloud rappresentano solo un aspetto del grande mutamento del panorama aziendale, in cui il singolo cliente ha la possibilità di utilizzare servizi e opzioni diverse a seconda delle proprie esigenze. In questo modo, il fornitore di servizi è in grado di proporre agli utenti delle soluzioni personalizzate a seconda di quelli che sono i bisogni del singolo consumatore.

Vi sono sempre maggiori possibilità per aziende e professionisti di avere a disposizione un servizio personalizzato, andando a pagare solo l’effettiva quantità di risorse utilizzate.

Non solo, con le nuove soluzioni ora disponibili il cliente ha anche la possibilità di aumentare o diminuire le risorse, anche solo per brevi periodi. Si tratta di opzioni pensate appositamente per quei progetti che necessitano di elevate risorse solo in alcuni momenti dell’anno, come per esempio le attività stagionali che hanno picchi di traffico in alcuni mesi.

Industria 4.0: la rivoluzione del lavoro

Lo sviluppo delle diverse tecnologie e l’evoluzione degli strumenti digitali sta cambiando il mondo del lavoro, dell’industria e delle aziende. Si parla sempre di più di industria 4.0, termine che definisce questo grande processo di mutamento che vede l’innovazione (tecnologica e digitale) come assoluta protagonista. I nuovi servizi “nati” dalle moderne tecnologie porteranno allo sviluppo di un settore industriale automatizzato e interconnesso.

Intelligenza artificiale, stampanti 3D, robot, servizi e strumenti digitali sempre più evoluti, il Cloud e molto altro ancora. Sono queste le diverse facce che compongono la rivoluzione 4.0. Un mondo industriale sempre più interconnesso e che vede un rapporto sempre più stretto tra uomo e macchina.

Gli obiettivi di questa mutazione del mondo industriale sono chiari e semplici da intuire:

  • Ottimizzazione delle risorse
  • Miglioramento delle performance
  • Maggiore velocità di esecuzione
  • Razionalizzazione dei costi a seconda del reale utilizzo dei servizi
  • Personalizzare prodotti e servizi a seconda delle singole esigenze

Per concludere

La tecnologia Cloud rappresenta solo un aspetto di quell’enorme stravolgimento culturale definito industria 4.0. Come visto nell’articolo, con il termine Cloud si intendono diverse tipologie di servizio e vari modelli di utilizzo. Parliamo quindi di un settore molto ampio e che permette all’azienda utilizzatrice finale di mettere in atto una lunga serie di operazioni in completa sicurezza.

Ci muoviamo verso un mondo sempre più interconnesso a automatizzato. Le soluzioni Cloud per il business sono il simbolo della rivoluzione industriale in atto.

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento