Tutorial

Come aprire un negozio online

Alcuni suggerimenti per lanciare sul web un sito e-commerce di successo

Sono ormai sempre più numerosi i professionisti che decidono di creare un negozio online piuttosto che un punto vendita tradizionale. La scelta di portare la propria attività commerciale sul web permette al singolo professionista (o all’azienda) di risparmiare un sacco di soldi, dando un taglio netto alle spese e (al tempo stesso) definendo anche confini molto più vasti per il proprio business.

I vantaggi della vendita online

La decisione di portare su internet un’attività commerciale garantisce, come appena accennato, una serie di vantaggi. Innanzitutto, occorre ripetere che creare un sito e-commerce costa mooolto meno che aprire un negozio fisico. Sfruttando le enormi potenzialità degli strumenti online, il commerciante ha la possibilità di ampliare il proprio raggio d’azione.

Se un negozio tradizionale punta fortemente sul proprio territorio, cercando di sviluppare strategie di Local Marketing, un e-commerce non ha confini. Uno store online può raggiungere utenti di ogni zona del mondo, aumentando così a dismisura il bacino d’utenza e le possibilità di concludere il maggior numero di affari.

È impossibile oggigiorno mettere a confronto un negozio tradizionale con un sito e-commerce. Attraverso la vendita online sarà dunque possibile ampliare in maniera considerevole il proprio pubblico, conquistando così zone altrimenti irraggiungibili. Si tratta di un tipo di attività in grado di diffondere un Brand a livello planetario, rendendolo (se gli affari vanno bene) una delle migliori opzioni del settore di riferimento.

Come aprire il tuo negozio online

Prima di pensare alla gestione del sito e-commerce, cercando di rendere le cose sempre più semplici agli utenti che vogliono comprare online, occorre fare una serie di valutazioni. Bisogna infatti decidere che tipo di shopping online creare, come gestirlo, come strutturare il sito. Inoltre, bisogna anche avere le idee chiare sugli aspetti burocratici e sui costi da affrontare.

Continua la lettura per scoprire quali passaggi affrontare per arrivare al lancio del tuo negozio online.

Scelta del dominio

Il primo tassello da definire è la scelta del nome dominio da registrare. Si tratta di una decisione molto importante, perché già dal nome che darai al sito web sarà possibile definire il tipo di pubblico e di attività che andrai a svolgere. Essendoci ormai innumerevoli siti e-commerce (con i migliori nomi dominio già occupati con le estensioni classiche come il .COM e il .IT), il nostro consiglio è quello di puntare su qualcosa di diverso.

Distinguiti dai colleghi creando un sito internet originale già a partire dal nome. Negli ultimi anni, l’ICANN ha reso disponibili i nuovi gTLD. Queste nuove estensioni ti danno l’opportunità di poter registrare il dominio che preferisci utilizzando estensioni in grado di identificare il tuo settore di appartenenza.

Per approfondire questo punto puoi leggere i nostri consigli per scegliere un nome dominio.

Quale CMS utilizzare per gestire il sito e-commerce?

Se con il dominio sistemi la questione dell’indirizzo internet con cui sarà possibile raggiungere il tuo sito, dovrai poi pensare a che tipo di software utilizzare. Un e-commerce deve essere gestito al meglio, altrimenti la possibilità di concludere affari sarà più esile. Dovrai quindi individuare quale CMS utilizzare per gestire il commercio elettronico, facendo un’accorta valutazione partendo dal tipo di attività che vorrai creare.

Se si tratta del tuo primo negozio online, che magari vorrai far partire “in piccolo”, il nostro consiglio è quello di scegliere un software semplice da utilizzare. In questo caso, la scelta migliore è senza dubbio PrestaShop. Se invece si tratta di un sito di notevoli dimensioni, con un gran numero di prodotti inseriti nella vetrina digitale, allora occorrerà puntare su un’opzione diversa. Magento è l’ideale per gestire un grande sito e-commerce, ma richiede delle competenze ben precise.

Per aiutarti nella scelta, vogliamo mettere in evidenza le differenze tra PrestaShop e Magento.

Il piano hosting ottimizzato

La scelta del tipo di spazio web su cui verrà ospitato il tuo negozio online è un’altra valutazione che dovrai fare, da cui dipenderà gran parte del destino dell’e-commerce. Il motivo è semplice: dall’hosting dipenderanno le performance e il livello di sicurezza del sito. Un sito composto da pagine web veloci ad aprirsi (e con nessun momento di disservizio) avrà molte più possibilità di concludere affari rispetto a chi sceglie una soluzione scadente.

I siti di vendita online di maggior successo sono (anche) quelli che garantiscono una totale affidabilità ai clienti. Tieni conto che chi deciderà di acquistare i prodotti del tuo e-commerce, dovrà inserire i propri dati personali e il numero di carta di credito o codice IBAN. Insomma, si tratta di materiale estremamente delicato. Un buon hosting per e-commerce garantisce la massima sicurezza per i dati dei clienti, crittografati dal protocollo HTTPS.

Costi da affrontare

Tieni ben presente che per creare il tuo shop online dovrai affrontare alcuni costi, aggiuntivi rispetto a quelli (risicati) da dedicare all’hosting e al dominio. Se hai preso la decisione di lanciarti nel mondo del commercio elettronico, dovrai quindi far fronte ad alcuni aspetti burocratici obbligatori.

Per prima cosa, chi vuole creare un’attività e-commerce dovrà aprire una Partita IVA (fondamentale per le attività continuative e non occasionali) e pagare alcune tasse previste dalla Legge. Le spese da affrontare saranno diverse, come quelle per l’INPS, il commercialista, dichiarazione dei redditi e tasse varie. Una serie di spese che però saranno recuperate in seguito, visto che un negozio virtuale avrà costi di gestione decisamente inferiori rispetto a un negozio fisico.

Per saperne di più, leggi il nostro articolo sui requisiti per il commercio elettronico.

Struttura e gestione del sito web

Gestire un sito e-commerce può essere molto semplice, ma occorre sempre fare attenzione a impostare il lavoro da svolgere. Per intenderci, una volta messe a posto le parti burocratiche e i servizi, occorrerà strutturare il negozio online in un certo modo. Qui è necessaria un’analisi approfondita del proprio settore, chiedendo magari l’aiuto di un webmaster per fare in modo che ogni pagina sia funzionale, in particolar modo le singole schede prodotto e il carrello d’acquisto.

Una volta definiti questi aspetti, occorrerò pensare alla gestione dell’attività commerciale. Che tipo di prodotti vendere, come promuoverli, come pubblicizzare il Brand ecc ecc. Se non hai esperienza in questo campo, la cosa migliore da fare è affidarsi a un professionista o a una web agency per far crescere il tuo business con delle adeguate strategie di marketing digitale.

Parliamoci chiaro, il sito dovrà vendere il più possibile! Per migliorare i tuoi numeri, leggi l’articolo su come aumentare il tasso di conversione di un e-commerce.

Apri il tuo shop online, è il momento

Aprire un negozio online è una decisione che può cambiare la vita professionale di una persona, decisa finalmente a sfruttare appieno tutte le incredibili potenzialità del web. Non c’è mai stato momento più propizio di questo per creare un sito e-commerce, visto che le persone si stanno sempre più abituando a effettuare acquisti online.

Per quanto possa apparire strano, anche in Italia le cose stanno cambiando rapidamente. Gli italiani, sempre visti come retrogradi e poco inclini ad abbracciare il cambiamento, stanno dimostrando con i numeri come le cose siano ben diverse.

Il settore e-commerce è prospero e in piena salute, una realtà che promette di arricchire i professionisti che decidono di cimentarsi in quest’attività. Con un’accorta gestione del sito, il volume d’affari è destinato a crescere nel giro di poco tempo. Con l’acquisto del miglior hosting
disponibile sarai in grado di assicurare agli utenti la massima sicurezza, così da diventare nel giro di poco tempo un sinonimo di credibilità.

Per concludere

Se stai pensando di creare il tuo negozio online, in questo articolo trovi tutte le informazioni necessarie per avviare l’attività. Con una sapiente gestione del sito web, abbinata a una strategie di marketing funzionale agli obiettivi, sarai in grado di raggiungere qualsiasi risultato.

Creare un sito e-commerce, è questo il momento giusto. Mettiti subito al lavoro per diventare, nel giro di poco tempo, uno dei migliori siti per vendita online in circolazione.

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Hosting e Dominio incluso!
A partire da  €9.90/anno

Vai all'offerta