Hosting

Web Hosting vs Cloud Hosting, le differenze

Quale servizio scegliere per il tuo progetto digitale? Analizziamo le caratteristiche delle due opzioni

Creare un sito web è lo step fondamentale per fare un passo in avanti con il proprio lavoro. Avere la consapevolezza che senza l’utilizzo di internet si perdono grandi opportunità, rappresenta già un primo passo importante. Ma non basta. Occorre avere le idee chiare su che tipo di servizio puntare per lanciare il proprio business. Web Hosting vs Cloud Hosting, qual è la scelta giusta per te?

Web Hosting vs Cloud Hosting, opzioni differenti

Un utente poco esperto potrebbe incontrare alcune difficoltà, non riuscendo a definire le differenze tra le due soluzioni. Si tratta di due opzioni molto diverse tra di loro, non solo in senso strutturale ma proprio come tipologia di progetto che si vuole costruire.

L’obiettivo è sempre il solito, creare uno spazio web affidabile e di qualità. Bisogna però fare un’attenta valutazione in merito alle risorse da acquistare, perché ogni servizio ha le sue peculiarità.

Fissato lo scopo della nostra analisi, occorre valutare le differenze tra i piani hosting condivisi e le opzioni Cloud. Prima di entrare nel dettaglio, possiamo dire subito che la differenza tra le due opzioni è nelle capacità e nelle risorse incluse. Un piano hosting tradizionale è adatto per una certa tipologia di sito web, mentre invece le soluzioni Cloud sono sviluppate per quei siti che devono fronteggiare carichi di lavoro molto più intensi.

Web Hosting, le caratteristiche

Per creare un sito web, è necessario trovare una casa che possa ospitarlo su internet. Questa nuova dimora digitale sarà, per l’appunto, uno spazio Web Hosting. Si tratta sostanzialmente di una parte delle risorse di un singolo server, in cui l’utente andrà a condividere (ecco perché viene chiamato anche hosting condiviso) le risorse della macchina insieme agli altri clienti.

Le aziende come Keliweb si occupano di rendere disponibili questi spazi sui server del proprio Datacenter. In buona sostanza, quello che facciamo è affittare questo spazio web per rendere un sito visibile e raggiungibile su internet.

Com’è facile immaginare, questa è l’opzione più utilizzata dagli utenti, in particolar modo i privati. I piani hosting tradizionali garantiscono al singolo cliente di creare un sito web funzionale, sicuro (grazie al Certificato SSL incluso) e anche ottimizzato per i CMS più utilizzati, come WordPress o Joomla.

A chi serve?

Un servizio hosting condiviso è indicato per tutti coloro che vogliono iniziare una nuova attività digitale. Se stai partendo da zero, se vuoi creare un blog, se vuoi sviluppare un sito vetrina… con i piani condivisi puoi creare qualunque tipologia di piattaforma.

I piani #WebHosting tradizionali sono indicati per chi deve creare il suo primo sito e/o blog. Condividi il Tweet

Bisogna tenere ben presente che, visto che le risorse del server vengono condivise con gli altri utenti, bisogna affidarsi a un’azienda in grado di assicurarti il massimo dal punto di vista della sicurezza. Una buona soluzione per evitare di pagare per qualche attività malevola, è scegliere un IP dedicato, così da avere una sorta di targa unica che ti distinguerà dagli altri ospiti del server.

I servizi Web Hosting tradizionali rappresentano dunque l’opzione migliore per chi vuole iniziare a lavorare sul web. Se hai capito che è giunto il momento di portare il tuo lavoro su internet, puoi valutare i piani a disposizione e individuare quale di esso risponda al meglio alle tue esigenze.

Cloud Hosting, le caratteritstiche

Nel corso degli ultimi anni si stanno imponendo all’attenzione degli addetti ai lavori nuove tecnologie, come per esempio il Cloud Computing. Il concetto di virtualizzazione è ormai parte integrante delle valutazioni di aziende e professionisti in cerca di soluzioni stabili. Ecco perché, nel corso degli ultimi anni, stanno nascendo in ottica business tutta una serie di nuove soluzioni Cloud advanced per supportare il lavoro delle aziende.

A differenza dei piani tradizionali analizzati in precedenza, i piani Cloud Hosting sono particolarmente indicati per i siti web ad alto traffico che necessitano di soluzioni particolari. Keliweb è uno dei primi provider italiani ad aver adottato la tecnologia Cloud.

I nostri piani Cloud Hosting sono sostanzialmente dei servizi hosting semi-dedicati. Maggiori sono infatti le risorse a disposizione, con la RAM dedicata (così come l’IP dedicato dal piano H2 in poi) che permette al singolo cliente di configurare più siti web.

A chi serve?

Poc’anzi abbiamo sottolineato come gli hosting condivisi siano l’opzione migliore per chi inizia da zero a lavorare su internet. I piani Cloud, invece, sono più indicati per quelle attività che hanno già una loro storia all’interno del panorama digitale. Brand già affermati necessitano di maggiori risorse in termini di RAM, CPU, Hard Disk.

Aziende e professionisti necessitano di maggiori risorse per gestire la propria attività, ecco perché i piani #CloudHosting sono particolarmente indicati per i siti ad alto traffico. Condividi il Tweet

Le soluzioni Cloud rappresentano un passo in avanti nel processo evolutivo tecnologico. Le aziende (spinte a innovare il proprio lavoro per diventare un’impresa 4.0) sono in costante ricerca di servizi nuovi, moderni, più stabili e in grado di supportare una crescita costante.

Ecco perché aziende e professionisti puntano spesso su questa tipologia di servizio. Maggiori risorse a disposizione rispetto ai piani tradizionali, ma con la stessa semplicità di gestione. A differenza dei servizi dedicati (come Server Dedicati e VPS) i piani Cloud sono facilmente gestibili allo stesso modo delle soluzioni condivise.

Insomma, se sei in cerca di un servizio in grado di reggere il peso della tua crescita professionale… l’hai trovato.

In conclusione

Per scegliere il servizio adatto per il tuo sito web, devi innanzitutto fare delle attente considerazioni su cosa ti serve. Quali sono le tue necessità professionali? Qual è il tuo obiettivo a medio termine? In questo articolo abbiamo fatto questo raffronto Web Hosting vs Cloud Hosting per darti le indicazioni necessarie al fine di non commettere errori.

Non fare sbagli nell’acquisto di un servizio web ti permette di iniziare al meglio la tua attività online, avendo a disposizione le risorse giuste. Se poi il tuo business crescerà potrai sempre effettuare un upgrade a un piano più performante, ma per iniziare è necessario che tu sappia di cosa hai bisogno.

Web Hosting vs Cloud Hosting, adesso tocca a te individuare l’opzione migliore per le tue necessità. 

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Hosting e Dominio incluso!
A partire da  €9.90/anno

Vai all'offerta

VPS Cloud
A partire da  €4.90/anno

Registra ora