Web Marketing

Perché aprire un blog aziendale

Creare un blog garantisce diversi vantaggi per le aziende che puntano sul digitale

Si espandono a macchia d’olio, sono sulla bocca di tutti. Alcuni li considerano cialtroni, altri professionisti di grande valore al pari dei giornalisti. Sono loro, i blogger. Ormai ne esistono tantissimi, alcuni sconosciuti, altri sono riusciti a costruirsi una propria nicchia, alcuni (pochi) sono diventati degli influencer (vedi il caso di Chiara Ferragni). Non si tratta però solo di progetti personali. Sempre più aziende infatti puntano sul blog aziendale per avere dei benefici professionali.

A questo punto sorge una domanda: un blog assicura davvero dei vantaggi?

Creare blog aziendale, l’idea vincente

Sulla validità o meno di aprire un blog e legarlo all’attività aziendale, vi è ancora oggi un grande dibattito. Se parli con i detrattori, il blog non è altro che una spesa inutile che non porterà alcun beneficio. Discutere con i pro, invece, ti pone dinnanzi a una serie di elenchi di vantaggi che il blog porterà al tuo Brand.

Non so da che parte stai tu, ma se vuoi sapere la mia posizione sappi che io sono assolutamente pro. Bella scoperta starai pensando, dopotutto qui siamo su un blog. Beh, forse è proprio per questo che posso darti informazioni sicure.

Mio caro lettore/amico, creare un blog rappresenta senza ombra di dubbio un’idea vincente. La cosa importante è non aspettarsi la luna subito ma valutare i risultati dopo un po’ di tempo, fino anche a un anno. Questa è la mia convinzione così come quella dei migliori professionisti del settore, come sottolineato nel video che segue da Alessio Beltrami.

Vi sono dunque tutta una serie di parametri che definiscono la reale efficacia di un blog. Non lo saprai mai fin quando non comincerai a produrre i tuoi contenuti. Un blog non ti darà vantaggi immediati ma funzionerà come catalizzatore di situazioni favorevoli di cui il tuo business beneficerà nel corso del tempo.

Un #blog aziendale non ti darà vantaggi immediati ma funzionerà come catalizzatore di situazione favorevoli di cui il tuo #business beneficerà nel corso del tempo. Condividi il Tweet

Perché aprire un blog aziendale

Fino a questo punto ti ho detto che il blog ti assicura dei vantaggi, in maniera diciamo generale. Bene, è giunto il momento di entrare nel dettaglio per farti comprendere il perché tale soluzione non può essere scartata all’interno del tuo business. Sei un imprenditore? Vuoi far fare alla tua azienda un salto di qualità?

Scopri allora quali sono i 5 vantaggi che un blog aziendale potrà dare alla tua attività digitale.

#1. Maggiore visibilità per il Brand

Se hai iniziato il tuo lavoro online da poco, di certo sarai in cerca di maggiore visibilità. Ma anche se lavori da anni su internet vorrai creare un bacino d’utenza sempre più vasto. Una visibilità più rilevante significa avere più utenti in entrata, cosa che si tradurrà inevitabilmente (se il target è quello corretto) in maggiori guadagni.

Come può aiutarti un blog in tal senso? Attraverso il tuo diario digitale, da non confondersi con il tradizionale sito web (scopri la differenza tra sito e blog) riuscirai a far arrivare il tuo Brand all’attenzione di un numero sempre più vasto di persone. I tuoi contenuti, se ben fatti, otterranno sempre più condivisioni. Questo farà in modo che la tua azienda arrivi all’attenzione di persone potenzialmente interessate a ciò che hai da offrire.

#2. Conquista il tuo target

Raggiungere un determinato pubblico non significa avere in automatico dei vantaggi in termini di azioni, che per un’azienda potrebbero essere le vendite dei prodotti/servizi. Per avere tali benefici, occorre che il blogger di turno sia in grado di sviluppare una strategia funzionale per quelli che sono gli obiettivi dell’azienda.

Un’impresa che fa business sul web punta a conquistare una nicchia ben precisa di persone. Per raggiungere questi individui, e conquistare la loro fiducia, è necessario sviluppare contenuti che possano essere utili. Ecco perché è importante che chi si occupa degli articoli conosca caratteristiche ed esigenze di questo pubblico, così da poter creare contenuti utili e perfettamente calibrati.

#3. Migliora la tua reputazione online

Riuscire a creare contenuti utili in maniera continuativa porterà al vantaggio più conveniente di tutti: migliorare la propria reputazione. Gli articoli del blog dovranno rispettare certe caratteristiche e fornire (lo ripetiamo ancora) delle utilità per i tuoi lettori. Così facendo, ecco che l’azienda ne guadagnerà dal punto di vista della reputazione.

Con un lavoro del genere, il Brand diventerà per gli utenti una sorta di simbolo di affidabilità, competenza, sicurezza. Detto in soldoni, attraverso la produzione a ciclo continuo del blog si verrà a creare un rapporto di fiducia tra l’azienda e il pubblico. Questo è il punto focale per portare una persona ad accettare di acquistare i tuoi prodotti e diventare così tuo cliente.

#4. Nel segno dell’affidabilità

Il blog aziendale non è solo un semplice strumento, esso infatti deve essere parte integrante della tua identità digitale. Se il sito web è la spina dorsale del tuo business, il blog è la sua voce. Puntare solo su una vetrina statica potrebbe non essere sufficiente per farti ottenere i risultati sperati.

Se il sito web è la spina dorsale del tuo business, il #blog è la sua voce. Condividi il Tweet

Nel web di oggi vince chi riesce a parlare con le persone. Ecco perché il lavoro di blogger e copywriter risulta essere imprescindibile per un’azienda che vuole crescere e utilizzare internet in maniera conveniente. Gli utenti vanno coinvolti, spinti a interagire, conquistati con materiale utile che utilizzeranno per risolvere alcune loro problematiche. Il blog ti aiuta a diventare una sorta di “amico digitale” affidabile.

#5. Posizionamento in SERP

Non solo in termini di fiducia e visibilità, il blog aziendale fornisce anche dei vantaggi fattuali in termini tecnici. Quando parliamo di SEO, ovvero l’indicizzazione sui motori di ricerca (Google in particolare), si prende in considerazione tutta quella serie di attività che vengono svolte sia a livello di codice che di contenuti per migliorare il posizionamento in SERP.

Spesso si dice che “se vuoi nascondere qualcosa, mettilo nella seconda pagina di Google”. Questa semplice battuta mette in evidenza una grande verità, e cioè che bisogna conquistare a tutti i costi la prima pagina di Google nei risultati di ricerca. Per far sì che la tua azienda appaia nei primi risultati (con conseguente enorme crescita di traffico qualificato) occorre fare un lavoro di SEO Copywriting di grande livello, con il blog che farà da spina dorsale all’intera attività.

Come creare il tuo blog

Una volta compresa la grande importanza di un blog, occorre vedere come creare materialmente il tuo diario online. Su internet esistono diverse opzioni gratuite che però ti sconsiglio di utilizzare. I motivi del mio rifiuto di tali soluzioni è che, con esse, sarai soggetto a diverse limitazioni che influenzeranno negativamente il tuo lavoro, in particolare per quel che riguarda l’indicizzazione.

Ecco perché è necessario aprire un blog aziendale in modo professionale, utilizzando servizi in grado di garantirti un ottimo livello di performance e di sicurezza. Con un servizio web hosting ottimizzato potrai sviluppare in pochi minuti il tuo nuovo blog aziendale, avendo la garanzia di poter supportare al meglio il carico di lavoro anche quando esso crescerà.

Per approfondire questo punto, leggi l’articolo su perché non utilizzare un hosting gratuito.

Scegli il CMS adatto

Per gestire la tua attività di Blogging è necessario individuare il software adatto. Tra i tanti esistenti, inclusi anche quelli nativi sviluppati dalle diverse aziende, la soluzione migliore resta sempre WordPress. Si tratta di un CMS open source semplicissimo da utilizzare che permette anche a chi non è un esperto informatico di gestire il blog senza problemi.

WordPress inoltre ha un sorta di “rapporto diretto” con Google. Questo significa che, utilizzando questo CMS, i tuoi contenuti saranno indicizzati molto più facilmente. Potrai anche contare su una community di sviluppatori che lavorano a ciclo continuo per sviluppare nuovi plugin utilissimi che ti aiuteranno, di volta in volta, a migliorare la tua attività.

Se un’azienda ha compreso che è necessario interagire con le persone per ottenere risultati concreti, non esiste migliore soluzione che creare un blog WordPress.

In conclusione

Aprire un blog aziendale non è solo conveniente ma necessario per far crescere il tuo business digitale. Come accennato nell’articolo, essere presente sul web con un semplice sito vetrina non è più sufficiente per ottenere risultati soddisfacenti. Hai bisogno di tutta quella serie di attività che ti consentano di sviluppare un rapporto con le persone, di ottenere link in entrata e traffico qualificato.

Il blog è la scelta migliore per raggiungere tutti questi scopi. Cosa aspetti dunque a creare il tuo nuovo diario digitale?

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento