Verifica GRATIS la disponibilità e registra subito il tuo dominio internet.

Si può guadagnare con un blog, ma quanto è importante l’hosting?

È un piacere trovarmi a scrivere un articolo su Keliweb e raccontare un pò il mio punto di vista sull’argomento hosting e guadagno con un blog, a pochi mesi dalla pubblicazione del mio primo libro in Self Publish, disponibile su Amazon, dove racconto proprio una case history sull’argomento “Guadagnare con un blog” (ho creato un blog comprando un dominio nuovo ed in 10 mesi sono riuscito a generare più di 30.000 € in commissioni. Trovi maggiori informazioni sul libro a questo link.

Che si possa guadagnare online, con un blog, sfruttando la SEO ed il traffico dei motori di ricerca (organico), l’ho dimostrato nel libro, molto chiaramente dipende dal settore che si sceglie per il proprio blog e nella strategia che si mette in piedi per lo sviluppo del blog stesso, ma quanto conta invece l’hosting nelle performance di un blog o di un sito internet?

Oggi la guerra è quella dell’hosting al prezzo più basso, ed effettivamente, per chi vuole cominciare, “ci si può accontentare” di un hosting economico, ma bisogna anche accettare una serie di “problemi” correlati al prezzo pagato, vedi ad esempio:

– Continui down del sito che risulta non raggiungibile;
– Continui down del server che ha problemi e poca stabilità;
– Prestazioni in termini di velocità di caricamento del sito ridotte;
– Assistenza non sempre disponibile o comunque lenta nell’evadere i ticket o le richieste inviate.

crea il tuo blog wordpress

Io stesso, con il blog oggetto del libro, ho cominciato prendendo uno degli hosting più economici disponibili, ma quando il sito è cominciato a crescere, notando i problemi a livello di banda, velocità di caricamento e “down del server”, ho dovuto fare una migrazione verso un hosting decisamente più professionale.

Fortunatamente la scelta è ricaduta su una azienda seria e professionale che mi ha permesso di migrare tutto in poco tempo e sopratutto senza mettere offline il sito (grazie ad una sapiente e professionale gestione del trasferimento e dei DNS).

Se oggi dovessi consigliare a qualcuno un hosting direi prima di tutto di non valutare il prezzo ma l’assistenza che si avrà: ho letto proprio di recente un mio contatto su Facebook che lamentava il fatto che l’hosting, per un trasferimento, l’ha fatto aspettare più di una settimana, quando in realtà è una procedura che può avvenire molto rapidamente!

Altri aspetti da tenere in considerazione sono lo SLA, acronimo di Service Level Agreement, che permette di conoscere le metriche del servizio che il nostro fornitore rispetterà e la posizione geografica del server: più distanti sono e più ci saranno dei millisecondi di ritardo nel caricamento del sito ovvero nella risposta del server.

Quando scegli il tuo hosting, infine, il mio consiglio è di stare molto attento alle recensioni che trovi su internet: molte sono recensioni di “affiliati” che guadagneranno una commissione se deciderai di acquistare un hosting dopo aver letto la recensione del proprietario del blog/sito web, e se il sito non è serio/affidabile, potresti rischiare di dover cambiare hosting dopo pochi mesi.

Con questo non voglio dire che tutte le recensioni dei blog sono “falsate”, ma quando scegli e cerchi articoli e recensioni sui blog, valuta l’affidabilità del blog che scrive prima di scegliere!

Valerio Novelli

Vota per primo questo articolo!
Votazione in corso...
Mi piace
Mi piace Love Ahah Wow! Triste Grr!!

Lascia un commento

scroll to top