Verifica la disponibilità e registra subito il tuo dominio internet.

Scrivere contenuti: 5 (s)punti che non puoi accantonare

Di questo argomento si è parlato e si parla con sempre maggior frequenza, ma tenterò comunque di dare la mia opinione a riguardo, come ho già fatto in almeno un paio di occasioni all’interno di un blog aziendale che gestisco e che ora è in fase di aggiornamento, come anche il sito.

crea il tuo blog wordpress

Fornirò in questo articolo alcuni (s)punti focali per una produzione di contenuti che risulti efficace e utile ai lettori:

  • L’importanza di porre domande (rilevanti)
  • La caccia al tesoro
  • La necessità di aggiornarsi
  • Conosci il tuo cliente
  • Credi in quello che fai

L’importanza di porre domande (rilevanti)

Quando vogliamo addentrarci in un argomento che non conosciamo, spesso il nostro motivo portante è la curiosità. Ebbene, possiamo sfruttare questo impulso a nostro favore, per raccogliere le informazioni che ci servono e farci un’idea generale del contesto in cui è immerso l’oggetto del nostro interesse, che è l’interesse del nostro pubblico.

La caccia al tesoro

Bene, abbiamo trovato il punto d’inizio. Da qui, potremo sviluppare la ricerca per approfondire la conoscenza del tema scelto. Data l’abbondanza di dati e informazioni presenti in rete, sarà bene, dopo una prima ricerca, affinare il nostro fiuto: dovremo restringere il campo per evitare di perderci (e perdere tempo prezioso). Al lavoro di raccolta, farà da contraltare un conseguente lavoro di sottrazione, che ci permetterà di rimanere aggiornati sul tema senza sprecare energie.

Una volta entrati nel merito, vista anche la velocità con cui le cose cambiano nel mondo della rete e, in particolare, della comunicazione, dobbiamo capire se ciò che abbiamo trovato è utile alla nostra strategia comunicativa ed eliminare il superfluo.

La necessità di aggiornarsi

Come ho sottolineato anche al punto precedente, dal momento che le cose in rete cambiano con una rapidità sorprendente, sarà indispensabile aggiornarsi continuamente per non perdere di vista le novità e gli sviluppi che interessano la materia scelta.

Una volta fatto un buon decluttering delle nostre fonti, potremo tenerci aggiornati in maniera più fluida ed efficiente.

Conosci il tuo cliente

Come faccio a scrivere di un argomento che non conosco? Mi informo. Come faccio a scrivere di un argomento che non mi appartiene? Mi informo riguardo al mio cliente.

Non possiamo sapere tutto di tutto. Non possiamo sapere tutto di nulla in realtà, ma possiamo imparare a conoscere il nostro cliente per capire che cosa vuole, perché e in che modo intende raggiungere i suoi obiettivi. Interagire con il cliente per imparare da lui cosa vuole ottenere e come. Ma, soprattutto, per instaurare un rapporto di fiducia. Che ci aiuterà senza dubbio nel costruire una buona strategia di comunicazione impostata sui suoi bisogni e desideri.

Come posso scrivere un articolo che parli, ad esempio, di hosting se non so nemmeno cosa significhi questa parola, così simile al nostro “ospite” o, all’antica, “hostes”?

Chiederò a chi sa; ecco, un’altra cosa di importanza capitale per chi lavora nella comunicazione è l’umiltà. In questo modo, potrò scoprire che l’ hosting è – per restare in tema – la condizione necessaria all’esistenza e fruibilità di qualsiasi sito internet. È la sede che ospita un sito e gli permette di essere accessibile e di funzionare in rete: senza un buon servizio di hosting, il mio sito non andrà da nessuna parte!

Non abbiate mai paura di chiedere. E non abbiate paura di dire la vostra opinione.

(Questo vale anche nella vita!)

registrazione dominio

Credi in quello che fai

Ultimo ma non ultimo il punto a me più caro: credi in quello che fai. Che non significa assolutamente agire d’istinto o lasciarsi trasportare dall’ispirazione.

Credere in ciò che fai richiede impegno, disciplina, studio costante e tanta, tanta determinazione. No, non fare quella faccia che tende al grigio. Tutte queste sono doti che si sviluppano proprio nutrendosi della propria passione: ti assicuro che, se quella che ti ha portato fin qui è una passione autentica, la fatica sarà ampiamente ripagata dalle soddisfazioni.

Non ho voluto scrivere un articolo tecnico, di cui la rete ormai abbonda e che potrai facilmente trovare in autonomia (vedi primo e secondo punto dell’elenco).

Con questo post, ho voluto mettere benzina sul fuoco della tua curiosità e della tua passione.

Emma Frignani

Vota per primo questo articolo!
Votazione in corso...
Mi piace
Mi piace Love Ahah Wow! Triste Grr!!

Lascia un commento

scroll to top