News

YouTube, nuovo look nel segno dell’usabilità e dello stile minimal

Una delle novità più interessanti della settimana riguarda senz’altro YouTube e il suo incredibile cambio di look. La piattaforma di visualizzazione video più famoso, e utilizzato, al mondo ha deciso di mettere in atto un grande cambiamento. Non abbiamo però deciso di riportare la notizia solo per dovere di cronaca, il nostro intento è quello di valutare su quali basi YouTube abbia deciso di fare questa revolution style.

YouTube si rifà il look

Quello che viene unanimemente riconosciuto come il leader assoluto dei siti di visualizzazione video ha deciso così di rifarsi completamente il look. Tante sono la novità presenti ora sul sito, a partire dallo stile grafico del sito fino ad arrivare a dei notevoli cambiamenti per quel che riguarda alcune funzionalità.

Come annunciato dalla piattaforma:

“Nella prima parte dell’anno abbiamo lanciato un gesto che consente di avanzare o tornare indietro velocemente di 10 secondi toccando due volte la parte destra o sinistra di un video. Nei prossimi mesi sperimenteremo una funzionalità che consente di passare da un video all’altro facendo scorrere la mano sullo schermo: basterà scorrere verso sinistra per guardare un video precedente o verso destra per vedere quello successivo”.

Appare chiaro il fatto che chi sta dietro il social si sta muovendo per cambiare radicalmente le cose. Il dato più interessante riguarda proprio l’usabilità del sito, visto che ora si può interagire con i video attraverso i gesti compiuti dall’utente.

L’importanza dell’usabilità

Si potrà anche rallentare o velocizzare il video, così come è stato aggiunto uno sfondo nero nella versione desktop per fare in modo che l’utente possa vivere un’esperienza più cinematografica. Questo permette di migliorare notevolmente l’esperienza su YouTube. Inoltre, la piattaforma è al lavoro per migliorare i suggerimenti dati alla fine di un video in base agli interessi.

hosting base

Il cambiamento messo in atto da YouTube tenta, come appare ovvio, di andare a migliorare l’usabilità del sito. Come abbiamo già scritto un po’ di tempo fa migliorare l’usabilità del sito fa vendere di più.

Lo stile minimal come punto di riferimento

Nel tentativo di ottimizzare l’esperienza utente, la piattaforma ha deciso bene di puntare su uno stile ben preciso. Abbiamo già messo in evidenza l’importanza della grafica per un sito web, soprattutto per tentare di colpire l’attenzione e l’interesse del visitatore. Ed è proprio in questa direzione che si è spinto YouTube, puntando sull’aspetto visual che più va di moda in quest’ultimo periodo.

Possiamo infatti definire il 2017 come un anno in cui lo stile minimal è tornato fortemente in voga. Lo vediamo sempre più spesso sui siti web aziendali che puntano su un aspetto pulito e chiaro. Se è vero che nella grafica web si va avanti tramite trend momentanei, basta visitare qualche sito per capire come lo stile Naif sia in forte crescita.

Quello a cui stiamo assistendo in questo periodo è un ritorno all’essenziale, a uno stile pulito e semplice. Magari nel prossimo futuro assisteremo al lancio di uno stile ipercinetico e coloratissimo, ma per ora bisogna puntare sul minimal style. Questo linguaggio visivo, che da importanza al “vuoto” presente sulla pagina, è la scelta che ha fatto il colosso YouTube. Basta dare uno sguardo al sito e te ne accorgerai subito.

Il social destinato a batterà la concorrenza?

Nel corso degli ultimi mesi si parla tanto della grande “battaglia” che incorre tra Google e Facebook, ma con ogni probabilità sarà (come spesso accade) il terzo incomodo a spuntarla. YouTube potrebbe diventare, nel giro di non molto tempo, il social più popolare al mondo visto il grande utilizzo che ne fanno gli utenti.

C’è da dire però che l’eventuale trionfo di YouTube farebbe pendere la bilancia nei confronti di Google, visto che il sito in questione è di proprietà di Big G già da diversi anni.

Vista la diffusione sempre maggiore di contenuti visual e di pubblicità realizzate tramite brevi video, YouTube potrebbe rappresentare una sorta di terra promessa per il Social Marketing di domani. Che poi, in realtà, l’attività pubblicitaria viene già svolta da diverse aziende tramite il sito di video.

Come fare YouTube Marketing

Che si tratti di un professionista o di un’azienda, arrivare alla scelta di utilizzare YouTube per aumentare la visibilità del proprio Brand è un momento cruciale. Significa che lo specialista in questione ha intuito che bisogna dare una marcia in più alla propria comunicazione.

Mettiamo da parte per ora le valutazioni da fare in merito alla convenienza dell’uso di YouTube nel proprio settore. La scelta di creare un canale aziendale su questa piattaforma può aumentare di parecchio la visibilità di un’azienda.

I video sono più immediati di un contenuto testuale, su questo non ci sono dubbi. Del resto, siamo nel periodo in cui i video conquistano sempre di più l’attenzione del pubblico (basta dare un’occhiata a Facebook e Instagram). Se stai quindi pensando che sia arrivato il momento di puntare su YouTube, devi essere certo di poterti permettere la presenza su questa piattaforma.

Per poter fare YouTube Marketing come si deve, bisogna essere in grado di produrre contenuti di un certo spessore. Ciò significa essere in grado di creare video di qualità, riuscendo a concentrare un messaggio nel giro di un tot di secondi.

Cosa fare per creare un canale vincente

Per avere successo su YouTube bisogna infatti puntare sulla qualità delle immagini e sulla capacità di coinvolgere gli utenti. Una volta creato il canale ufficiale (che deve avere il nome del’azienda per dare così un tocco ancora più professionale) bisogna caricare nuovi contenuti con una cadenza precisa. Sostanzialmente, devi comportarti esattamente come fai con il blog e il calendario editoriale.

Insomma, per riuscire a ottenere risultati concreti sulla piattaforma devi usare alcune accortezze. Di seguito, alcuni consigli per ottimizzare il tuo canale YouTube:

  • Creare video che non superino i 2 minuti
  • I video devono essere di buona qualità
  • Il canale aziendale deve avere il nome della società
  • Puntare sul coinvolgimento degli utenti
  • Dare la possibilità alle persone di interagire
  • Rispondi sempre ai commenti degli utenti, anche quelli negativi
  • Avere costanza nelle pubblicazione dei contenuti
  • Segui le tendenze del momento per realizzare campagne originali e coinvolgenti
  • Punta sulle emozioni, cerca di smuovere il lato emotivo delle persone
  • Cura al massimo il titolo e la descrizione di ogni singolo video

pec

Parti da qui e vedrai che, nel giro di poco tempo, il tuo canale aziendale comincerà a far registrare numeri interessanti. In questo modo anche YouTube (specie ora con il nuovo aspetto) diventerà un mezzo formidabile per portare traffico qualificato sul sito web.

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button