I racconti di Keli

Guest Blogging, come superare il momento nero

A volte capita di attraversare un momento nero nel proprio lavoro, un periodo difficile che superiamo con grandi affanni. Spesso ci si mette anche il destino che, per essere davvero crudele fino in fondo, si impunta su un settore in particolare. Quando però capita nel campo del Guest Blogging, allora il lavoro di scambio di contenuti diventa utopia.

Guest Blogging, lo scambio di articoli

Una delle tecniche più utilizzate per aumentare la visibilità di un progetto e migliorare la propria reputazione online, conviene collaborare con gli altri. Quando dico altri, ovviamente, intendo quelle persone che si sono fatti un nome all’interno del tuo settore.

Dialogando con questi individui potrai avere diversi vantaggi per la tua attività.

hosting wordpress

Alcuni mesi fa abbiamo parlato di come superare il blocco creativo, una fase di pura disperazione che ogni Copywriter ha attraversato. Oggi invece ti racconto di come ho superato un altro tipo di blocco, che era quello che mi impediva di collaborare con gli altri professionisti. Attenzione, non sto parlando di difficoltà emotive o di chiusura mentale nei confronti degli altri.

Quando ricevi la proposta di scambio di Guest Post, a un primo istante in cui l’orgoglio si fa strada (visto che sei stato scelto, magari da un nome importante) giunge poi (a volte) il momento di stop.

Ti trovi dinnanzi allo schermo del PC, il bianco dello schermo invade la tua mente e si trasforma in un nero assoluto. Ispirazione e idee zero. La tensione ti ha giocato un brutto scherzo. Talmente tanta era la voglia di scrivere un pezzo di grande valore che, per riflesso, la mente ha annullato ogni capacità, trasformandoti un una sorta di ameba.

Arriva per tutti un periodo no

Quando di trovi in un momento del genere, il nervosismo si fa spazio nel tuo essere e allora me lo saluti il Guest Post promesso. Un momento di pura crisi che paralizza il tuo lavoro e che ti costringe, com’è successo a me, a rinunciare a collaborazioni interessanti e potenzialmente molto vantaggiose.

Avere un articolo pubblicato su un blog importante è una grande occasione, il modo migliore per farsi conoscere e per farsi stimare dagli addetti ai lavori. Ecco perché non puoi permetterti il lusso di camminare da solo senza voler collaborare con nessuno.

Il problema diventa però più serio quando finalmente apri le porte alla collaborazione ma, dal nulla, la voglia di fare ti gioca un brutto scherzo. Una volta che ti arriva il blocco, una marea di dubbi iniziano ad assalirti: sono in grado, quello che ho scritto è giusto, come mi giudicheranno ecc ecc.

Tanti dubbi che ti faranno restare fermo, senza nessuna possibilità di scrivere un articolo adeguato.

Come superare il momento nero

Arrivi al punto in cui ti rendi conto che la situazione è davvero grave, con la crescente consapevolezza che nulla puoi fare per ribaltare le cose. Per fortuna non è così, uscire dal momento nero si può ma occorre tanto impegno da parte tua e la voglia di fare uno scatto in più.

Questa energia positiva deve essere incanalata per uno scopo preciso, che è quello di riuscire a inviare un articolo degno di tal nome. Il tuo nome deve diventare sinonimo di qualità, di competenza. Pubblicare un articolo di qualità sul blog di un professionista molto conosciuto ti aprirà le porte verso un nuovo universo di affari.

ebook racconti keliweb

L’obiettivo è quindi superare il momento nero. Io ce l’ho fatta attraverso 5 fasi che vado a elencarti.

– Prima cosa da fare: mettere da parte una volta per tutte quella voce interiore che ti dice “non sei all’altezza”. Credi in te stesso e assumi un atteggiamento positivo, le cose poi andranno bene da sole.

– Seconda cosa da fare: se ti è stato assegnato un Guest Post allora devi approfondire l’argomento e cercare così di prendere quante più informazioni possibili. Solo così potrai scrivere un articolo di qualità.

– Terza cosa da fare: far bene il tuo lavoro, dimostrare con i fatti che puoi fare Guest Blogging al meglio. Cerca di strutturare il pezzo in maniera chiara, utilizzando piccoli paragrafi per aiutare la lettura. Pensa alla qualità di ciò che scrivi, ovviamente, ma cercando di dare una forma al testo.

– Quarta cosa da fare: ti è stato assegnato un determinato argomento per l’articolo. Prima di cominciare a scrivere (specie nel momento nero come quello che stai attraversando) cerca di fare un’analisi sulle parole chiave da utilizzare. Utilizza l’apposito strumento di AdWords e segna le keyword più importanti, da questo nucleo potrai iniziare a strutturare il tuo contenuto. 

– Quinta cosa da fare: l’aspetto più importante che spesso non viene considerato quanto si dovrebbe: credi in te stesso. Se parti sfiduciato, allora sarà davvero difficile poter uscire fuori dal momento nero. 

Credere in se stessi

È così che ho passato il momento di difficoltà, attraversando queste fasi per poi giungere al risultato. Il momento di black out mentale può capitare a tutti, specie per chi fa il nostro lavoro. Una volta che ti ritrovi dentro al mood negativo, non farti prendere dalla disperazione.

C’è sempre un modo per riuscire a fare Guest Blogging al meglio delle proprie possibilità. Segui le fasi che ti ho consigliato, scrivi il tuo pezzo e abbi fiducia. Vedrai che gli utenti apprezzeranno il tuo lavoro, soprattutto se svolto con cuore e passione.

A te è mai capitato di non riuscire a scrivere un Guest Post per i motivi di cui sopra? Come hai risolto la situazione? Mi piacerebbe conoscere la tua esperienza, scrivimi nei commenti e discutiamone insieme.

Keli

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento