Web Marketing

Uno sguardo nel mondo delle agenzie SEO: intervista al titolare della Malù Web Agency

Qual è il ruolo delle web agency? Di cosa si occupano esattamente e, in definitiva, possono essere davvero utili per l’attività delle aziende che vogliono sfondare sul web?!

Per trovare risposte soddisfacenti a queste domande abbiamo deciso di addentrarci nel panorama delle agenzie SEO. Come? Scambiando quattro chiacchiere Luigi Pascuzzo, titolare della Malù Web Agency. Una realtà che si è imposta in un territorio storicamente difficile ma che, grazie a professionisti come il nostro ospite, sta conoscendo una grande stagione di riscatto.

hosting prestazioni sito web

  • Buongiorno Luigi Pascuzzo, grazie per aver accettato la nostra richiesta. Partiamo subito dall’inizio, ovvero da quando (e come) nasce il progetto Malù?

Salve a tutti e grazie a voi per l’interessamento. Il progetto Malù nasce formalmente nel 2012, ma in pratica già da prima era in fase di concepimento. La passione per il web e per la comunicazione in generale nasce in modo del tutto naturale. Sono stato da sempre affascinato dal potere del web e delle logiche che si sono sviluppate grazie alla sua evoluzione.

Forse il progetto Malù prende forma, senza neanche saperlo, durante gli studi universitari, quando si inizia a delineare la mia personalità, i rapporti sociali ma soprattutto dove ho acquisito la consapevolezza delle mie potenzialità e la possibilità concreta di poter fare qualcosa nel mio territorio.

Subito dopo la Laurea, nel 2011, ho avuto una breve ma intensa esperienza in un’azienda che si occupava di Web Marketing: dopo qualche mese ho capito subito quale era la mia strada.

  • Cosa significa realizzare una Web Agency di tale valore in una realtà non semplice, dal punto di vista lavorativo, come il Meridione e in particolar modo la Calabria?

Non è facile in un territorio come il nostro. La vivo come una sfida. Negli anni si sono registrati dei numeri allarmanti di laureati in partenza e anche io mi sono trovato davanti ad una scelta da fare: partire o restare. È in questo momento che ho cercato di guardare la mia terra da un altro punto di vista.

Credo fortemente che esista un’altra faccia della Calabria: fatta di amore, di speranza e voglia di mettersi in gioco. Da qui nasce l’esigenza di dare un contributo, anche piccolo, per migliorare i servizi del nostro territorio.

Non è semplice ma grazie a questi sentimenti cerchiamo di non fermarci davanti ai tanti ostacoli: la mentalità obsoleta, il saper dare giusto valore (sia morale che economico) del lavoro, il non affidarsi a chi è competente e professionale. Ma tutto questo ci stimola.

La Calabria ed il Meridione in generale, però, non sono un caso isolato. Per lavoro ho conosciuto in maniera abbastanza approfondita tante altre realtà lavorative: Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, Toscana, Lazio e – sinceramente – ho individuato molte analogie con il nostro territorio.

  • Entriamo nel merito delle tue competenze, di cosa ti occupi esattamente e da chi è composto il tuo team?

Il team Malù Web Agency ha competenze professionali nel ramo Comunicazione, Grafica e Web.

Non sono mai ben definite tutte le attività che svolge un titolare nella sua Azienda. Io mi occupo di coordinare tutte le aree con l’obiettivo di creare un flusso di lavoro creativo e professionale cercando di stimolare il team attraverso dialogo e lavoro di squadra.

In un’agenzia che lavora in questo settore le competenze sono tutte collegate tra loro, dove finisce il campo di applicazione di una, inizia l’altra. Un profilo può essere specializzato in un ramo, ma non può non conoscere le competenze collegate.

Le mie variano dal web alla gestione social, dalla strategia marketing alle grafica, il tutto orientato sempre verso la creazione di un piano di comunicazione completo.

  • Il tuo parere su Keliweb. Perché lo consiglieresti come hosting per un progetto web?

Keliweb è un ottimo fornitore di hosting con un’offerta di servizi molto ampia. Ha praticamente tutto quello che serve per stare sul web. Un vero punto di forza è l’assistenza che viene fornita da un team molto competente e professionale. Un partner molto affidabile per i servizi web.

  • Quant’è importante, secondo il tuo parere professionale, il presentare su internet un sito ben strutturato dal punto di vista funzionale?

La funzionalità di un sito web deve essere la caratteristica principale ma non l’unica. Intanto deve essere funzionale perché chi visita un sito web cerca delle informazioni specifiche. È compito nostro capire il tipo di informazione che l’utente sta cercando ed in che modo fornirgliela.

Non è solo questione di avere un sito responsive (visibilità ottimale da ogni dispositivo), ma fanno parte della funzionalità del sito: il layout delle pagine, la formattazione dei testi, i link rapidi e la rapida individuazione delle informazioni, la velocità, se sono orientate o meno ad un’azione ed ovviamente l’aspetto grafico.

  • Qualche consiglio da parte tua in merito all’aspetto grafico di un sito web, in particolar modo rivolto a una realtà professionale. Bisogna puntare su un aspetto minimal oppure di può dare libero sfogo alla fantasia?

Bella domanda. Credo non esista un regola in merito.

Puntare su una linea minimalista o su una “fuori dagli schemi” non determina il successo o l’insuccesso di un progetto.

L’aspetto grafico è frutto di un’attenta analisi del cliente, del suo processo produttivo, del mercato, della concorrenza e degli utenti ai quali si rivolge.

Ogni minimo dettaglio è oggetto di discussione ed ha sempre motivazioni valide. Solo successivamente a questo tipo di analisi si possono ottenere le informazioni giuste e passare alla fase di progettazione di un coordinato grafico aziendale.

Per entrambi i casi è importante redigere un piano di comunicazione completo che dia continuità alla linea grafica identificata.

  • Un’azienda che vuole fare business ad alto livello deve riuscire a creare un progetto che sia in linea con la propria mission, l’aspetto del sito, il modo di comunicare ecc. Insomma, sembra che la parola d’ordine sia coerenza. Cosa ne pensi?

Esatto. Coerenza, continuità. Redigere un vero e proprio Piano di Comunicazione che rispecchi a pieno il modus operandi dell’Azienda e sappia comunicare nel modo corretto al target giusto. Solo in questo modo è possibile creare un’identità aziendale unica del marchio ed essere riconoscibili sul mercato.

Tecnicamente si parla di uniformità di pantoni, font ed editing fotografico, ma prima è necessario individuare “il carattere” della comunicazione: emozionale, sensoriale, motivazionale, diretta, tecnica. Solo per citare alcuni esempi.

  • Una battuta per il settore E-Commerce. Per un negozio online di spessore pensi sia meglio puntare su Magento o su PrestaShop?

Premesso che per il lancio di un sito E-commerce è necessario seguire buona parte delle linee guida indicate in precedenza come creare Brand e Corporate Identity; individuare le reali potenzialità del prodotto da vendere (con un’accurata indagine di mercato); avere a disposizione un budget a 4 zeri (minimo) per gli investimenti. Solo allora possiamo parlare di piattaforme.

La scelta non è mai facile. Sono entrambe due piattaforme dedicate molto potenti. In base alla nostra esperienza potrei consigliare Magento per progetti destinati a grosse realtà e Prestashop per progetti di aziende medio-piccole, ma sarebbe molto riduttivo dire così.
La differenza non è mai (o solo) la piattaforma, ma bensì l’idea che sta alla base ed il budget per gli investimenti da sostenere.

Intanto per entrambe le piattaforme è necessaria un’infrastruttura server avanzata che dia prestazioni molto elevate, Keliweb è un partner che può soddisfare questa esigenza.

Magento ha un pannello amministrativo molto esteso per via delle sue numerose funzionalità, ha una gestione dei template molto efficiente ma è consigliato solo agli addetti ai lavori, inoltre ha una Community gratuita e molto interattiva.

Prestashop ha un look non del tutto professionale ma il suo punto forte è la facilità di apprendimento, ha una gestione dei template molto semplificata e può essere gestito anche da una risorsa non proprio esperta (inserimento prodotti, gestione ordini, ecc). Ha una buona disponibilità di estensioni gratuite e tante altre a pagamento con costi molto accessibili.

In virtù degli ultimi aggiornamenti di versione su Prestashop, che ha portato notevoli miglioramenti, possiamo dire che i due sistemi sono entrambi estremamente potenti ed adatti per ogni esigenza.

ecommerce magento

  • Come personalizzare al meglio un sito dedicato al commercio elettronico? Puoi darci qualche dritta?

Il sistema E-Commerce inevitabilmente si compone di alcune fasi che, al di là dell’aspetto grafico, devono obbligatoriamente essere presenti.
È come se fosse uno standard del web: siamo abituati a vedere la lista di prodotti con una foto, un titolo, un prezzo, un tasto evidente “aggiungi al carrello” che ci farà vedere in anteprima cosa stiamo acquistando, le fasi di inserimento dati di spedizione/fatturazione, pagamenti online con carte di credito, paypal o pagamenti offline.

Il mio consiglio, per queste pagine, è quello di tenerle molto scariche dal punto di vista grafico, preoccuparsi principalmente del layout dei form e della formattazione dei testi.

La differenza si può pensare di farla in home page e nelle schede prodotto, rendendole accattivanti, mostrando l’uso quotidiano del prodotto con foto professionali e non fai-da-te. Questo tipo di organizzazione può aumentare le possibilità di vendita rispetto all’utilizzo di immagini “statiche” e senz’anima.

  • Quali pensi siano gli errori più gravi che le Web Agency commettono spesso?

Penso (e spero) di poter parlare anche a nome di numerosi colleghi.

Essendo un settore molto tecnico e delicato, capita spesso di commettere errori più o meno gravi. La fortuna nel nostro lavoro è che nulla è irreparabile ed a tutto si può trovare rimedio.

Più che errori gravi parlerei di “errori comuni”. Non ci impegniamo abbastanza per portare innovazione, una mentalità più fresca, lasciandoci sopraffare dalle richieste “antiche” dei clienti.

Ad ognuno di noi sarà capitato di discutere con un’Azienda per avergli proposto una linea grafica “troppo moderna” ed aver accettato, pur di non perdere il cliente, di apportare modifiche fino a snaturare il progetto iniziale. Ecco, in questo preciso momento, commettiamo un errore.

Quando il progetto ha seguito un percorso di analisi, valutazioni accurate (come quelle indicate) ed è stato concepito con una logica non dobbiamo mai avere il timore di presentarlo al cliente.

Sono la Professionalità e la tanta Esperienza le chiavi per far comprendere all’Azienda l’efficacia di un Piano di Comunicazione.

Ringraziamo Luigi Pascuzzo per aver condiviso il suo tempo (e le sue conoscenze) con noi, con la speranza che sia questa intervista possa rappresentare la rampa di lancio per la crescita delle web agency del Meridione.

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button