Verifica la disponibilità e registra subito il tuo dominio internet.
Home » Tutorial » Migliora l’usabilità del tuo sito web per vendere di più
web usability

Migliora l’usabilità del tuo sito web per vendere di più

Per aumentare i tuoi guadagni ci sono tante soluzioni da mettere in atto, ma la prima cosa da fare per avere risultati concreti è migliorare l’usabilità del sito web. Se rendi la vita più semplice agli utenti essi ti “premieranno” con la propria fiducia, cosa che li spingerà ad acquistare i tuoi prodotti.

Il tuo obiettivo deve essere dunque migliorare la user experience, cosa che ti permetterà di migliorare la navigazione degli utenti che saranno più invogliati a compiere le azioni che vuoi.

hosting prestazioni sito web

Il tuo sito web converte poco? Risolvi i tuoi problemi

Mettiamo il caso che sul tuo sito arrivino un numero imprecisato di utenti ma che il tuo tasso di conversione sia davvero molto basso. Nulla è più indicativo in merito a un problema presente che deve essere risolto il più presto possibile.

Se il sito converte poco, significa che qualcosa non funziona. Potrebbe trattarsi dell’aspetto del sito, di come sono stati scritti i contenuti, del modo in cui hai strutturato le pagine. Insomma, se le cose non funzionano come dovrebbero c’è tanto da fare e da aggiustare.

Cosa può esserci che non va?

Per migliorare la web usability di un sito dobbiamo fare in modo che la navigazione degli utenti sia semplice, intuitiva e anche piacevole. Se mettiamo l’utente a proprio agio e gli rendiamo la vita semplice sarà molto più probabile che egli arriverà a compiere un’azione, che in ottica aziendale può essere l’acquisto di un determinato servizio e/o prodotto.

Se il tasso di conversione (ovvero la percentuale di acquirenti sul numero totale di utenti che arrivano sul sito) è troppo basso, significa che il sito non risponde al meglio a quelle che sono le indicazioni date in precedenza. Ci sono dunque degli errori che fanno in modo che le persone non arrivano all’acquisto di quello che proponiamo.

Ricordati che devi fare i conti con una concorrenza molto forte, i competitor sono dietro ogni angolo e senza dubbio faranno di tutto per svolgere il lavoro meglio di te. Se non vuoi farti schiacciare e veder crollare il tuo business devi necessariamente mettere mani al sito e fare qualsiasi cosa per migliorare l’usabilità del sito.

Come migliorare la web usability del tuo sito

Allora caro amico, è il momento di rimboccarsi le maniche e risolvere una volta per tutte i problemi che stanno frenando i tuoi affari e la tua crescita professionale. L’obiettivo è migliorare la web usability del tuo sito, solo in questo modo potrai registrare numeri più interessanti e crescere come azienda e/o come professionista.

Di seguito mi permetto di consigliarti 5 aspetti da considerare (e da migliorare) per aumentare il tasso di conversione del sito, ovvero fare in modo che il numero di persone che acquisteranno, in base al numero di utenti in arrivo, cresca sempre di più.

#Velocità

Se il tuo sito web funziona a dovere, l’utente non avrà nessun motivo di cercare da altre parti ciò che sta cercando e che magari vuole acquistare. Devi insomma fare in modo che la navigazione web sul tuo sito sia intuitiva, semplice e addirittura divertente.

Detto questo, uno degli elementi di maggiore importanza per convincere le persone a rimanere sul tuo sito è fare in modo che il sito stesso funzioni alla perfezione e che garantisca tempi di caricamento molto bassi. Questo obiettivo è raggiungibile solo servendosi di un servizio hosting di qualità.

Un sito web che carica le pagine in maniera rapida e veloce non annoia, non lascia l’utente inebetito ad attendere che un determinato contenuto si carichi. Se non vuoi quindi che le persone fuggano via dal tuo sito, per non metterci mai più piede, allora devi individuare le risorse giuste.

#Homepage

La pagina su cui la maggior parte degli utenti arrivano, tranne se non giungono sul tuo sito da un preciso contenuto intercettato sui Social Media o su Google, è chiaramente l’homepage che deve essere curata nei minimi dettagli. Questa pagina rappresenta il tuo biglietto da visita, lo spazio che darà all’utente un’idea precisa sul tipo di esperienza che potrà avere continuando a navigare sul tuo sito.

I fatti stanno a zero, se l’homepage è costruita in un certo modo allora l’utente resterà sul sito, in caso contrario andrà via e si rivolgerà alla concorrenza. L’homepage deve essere ben strutturata da un punto di vista grafico ma non deve essere eccessiva, ma soprattutto deve essere chiara nelle informazioni date al visitatore.

Per approfondire questo punto, ti consiglio di leggere il nostro articolo su come creare una homepage efficace.

#Colori

L’utilizzo dei colori nelle pagine web, a partire della homepage, deve essere in linea con quello che è il tuo ambito professionale di riferimento. Utilizza colori che ispirino sentimenti positivi come serenità, tranquillità, professionalità, affidabilità. Il nostro consiglio è quello di utilizzare colori con tonalità di blu.

Oltre a questo, devi cercare sempre di non eccedere e di dare l’idea di semplicità. Insomma, non farti prendere la mano e non inzeppare il sito di colori, sezioni nascoste che appaiono a caso e animazioni che sbucano fuori da tutte le parti. L’utente non sta cercando in circo online ma desidera trovare soluzioni in modo chiaro e nel minor tempo possibile.

Anche in questo caso, puoi approfondire il discorso con il nostro articolo che sottolinea l’importanza della grafica per un sito web.

#Interazioni

Se pensi di conquistare il successo sul web facendo sentire la tua voce in maniera univoca, allora sappi che il raggiungimento dei tuoi obiettivo si allontanerà sempre di più. Per fare in modo di raggiungere risultati soddisfacenti devi aprirti al rapporto con gli altri.

Devi interagire con gli utenti e dare loro il modo di poterti scrivere e contattare in maniera semplice e chiara. Per questo occorre curare nel minimo dettaglio la pagina Contatti, così da dare tutte le informazioni che necessitano.

Dai la possibilità agli utenti di inserire commenti e anche recensioni sui diversi prodotti, così che coloro che arriveranno in seguito potranno avere prova della bontà delle tue proposte leggendo i pareri (si spera entusiasti) delle persone che hanno deciso di usufruire dei tuoi prodotti.

#Link

Amico mio, non dimenticarti MAI  il ruolo di primo piano delle parole chiave su cui si poggia il tuo intero lavoro. Da un punto di vista di formato, non permettere che le tue keywords (e i tuoi link inseriti) passino inosservati e dunque poco cliccati dai tuoi visitatori.

L’utente deve essere in grado di individuare subito i tuoi contenuti e i tuoi link, così da poter raggiungere facilmente i collegamenti che tu strategicamente hai dissemino in lungo e in largo nel sito. Così facendo migliorerai di parecchio l’esperienza dei tuoi visitatori e aumenterai a dismisura le possibilità che essi arrivino a compiere l’azione che tu desideri.

Perciò non dimenticarti di formattare al meglio i tuoi testi, così da mettere in risalto ciò che conta maggiormente.

hosting ecommerce

In conclusione

Per aumentare il tasso di conversione devi migliorare l’usabilità del sito web, renderlo più semplice e intuitivo nella navigazione e dare modo agli utenti di poter raggiungere qualunque tipo di contenuto senza alcun problema. Struttura il tuo lavoro seguendo dei punti fermi, magari partendo proprio dai consigli che ti ho appena elencato.

Elimina gli elementi superflui che possono mettere confusione nella testa degli utenti e realizza percorsi chiari e brevi con cui le persone possano raggiungere i propri obiettivi in pochi minuti. Facilita la vita degli utenti ed essi ti ripagheranno con la fiducia e acquistando i tuoi prodotti.

Vuoi suggerirci qualche altra soluzione per aumentare il tasso di conversione? Scrivici nei commenti la tua opinione.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Rispondi