Verifica la disponibilità e registra subito il tuo dominio internet.

Gestione file .htaccess, i grandi vantaggi per il tuo sito web

Se sei alla ricerca di un servizio hosting adeguato per il tuo lavoro online, devi valutare tutte le risorse che il web provider di turno mette a disposizione nei vari pacchetti. Nelle soluzioni Web Hosting Linux che propone Keliweb, hai la possibilità di usufruire di servizi base che possono essere molto utili per il tuo lavoro. Oggi parliamo della gestione del file .htaccess.

Con questa tipologia di servizio, ripetiamo ancora incluso di base nei nostri piani web hosting, sarai in grado di utilizzare direttive Apache per configurare e gestire alcune operazioni molto utili per il tuo lavoro online.

hosting sconto

Cos’è e come funziona un file .htaccess

Entriamo quindi nel dettaglio della discussione per capire come (e perché) la gestione del file .htaccess sia così utile e importante. Diciamo subito che i file .htaccess sono dei semplici file di testo che contengono le direttive Apache e che possono essere utilizzati per svolgere determinate operazioni.

I file .htaccess contengono dunque delle direttive che hanno il compito di descrivere al server come comportarsi in determinate situazioni relativamente al funzionamento del sito stesso.

I vantaggi per il tuo lavoro, alcune cose che puoi fare

Sono tante le operazioni che puoi gestire con la gestione del file .htaccess, cosa che comporterà dei notevoli vantaggi per la gestione del tuo sito web e del tuo lavoro in generale.

Di seguito riportiamo solo alcune delle operazioni che puoi svolgere con questa eccezionale risorsa che, ancora una volta, sottolinea la grande convenienza delle soluzioni hosting che stai valutando per definire la tua attività sul web.

#.Configurare url in ottica SEO

Uno dei segreti per avere successo su internet è quello di essere in grado di andare incontro a quelle che sono le esigenze di Google. Riuscire a scalare le SERP del motore di ricerca è l’elemento fondamentale per il successo. Per raggiungere questo risultato si possono fare molte cose, e la gestione del file .htaccess ci può essere utile anche in questo caso.

Con il modulo Apache

mod_rewrite

sei in grado di creare e modificare url in ottica SEO, così da poter strizzare l’occhio al motore di ricerca e ottenere i vantaggi che ne conseguono. In questo modo, i webmaster che hanno il compito di gestire i siti web hanno la possibilità di rendere dei link molto più appetibili per Google.

Per approfondire questo punto, ti consiglio di leggere la nostra guida su come impostare il mod_rewrite.

#.Proteggere cartella con nome utente e password

Tra le tante operazioni che puoi svolgere con la gestione dell’htaccess vi sono anche operazioni di sicurezza. Hai la possibilità di proteggere quei file che sono presenti sul tuo spazio web e che hai intenzione di salvaguardare a ogni costo.

La gestione del file .htaccess, con l’utilizzo del file .htpassword, ti permette quindi di impostare un’area protetta da login e password. Crea quindi il tuo ambito segreto e protetto inserendo nel sistema le tue password in modo cifrato, così da assicurarti la massima protezione di questi file che intendi proteggere a ogni costo.

#.Disabilitare gli hotlink

Proteggere le immagini presenti sul tuo sito web in modo che qualcuno non possa entrare e rubarle. Per evitare questo “scippo”, puoi utilizzare il file htaccess per bloccare l’hotlinking delle immagini. Non solo, è possibile infatti personalizzare al massimo la cosa inserendo la lista di quei siti da cui non si vuole ricevere questo tipo di attività di furto.

Se quindi il tuo sito e/o blog su un server ospita delle immagini che vuoi proteggere dall’hotlink, non devi fare altro che modificare il file htaccess.

#.Configurazione PHP

Con le soluzioni Hosting Linux hai la possibilità di personalizzare vari parametri per gestire al meglio il tuo spazio web. Puoi quindi procedere con la personalizzazione di alcuni parametri PHP per soddisfare le proprie esigenze e per permettere il buon funzionamento di alcuni applicativi.

Il modulo PHP mette a disposizione due direttive con il quale puoi impostare i settaggi che sono presenti nel file php.ini:

php_flag

php_value

Queste due direttive ti permettono di impostare determinati valori, sia in termini di testo che numerici. La prima direttiva ti permette di impostare i valori TRUE e FALSE, mentre la seconda viene utilizzata per regolare tutti i valori numerici e testuali.

#.Impostare pagine di errori

Quando su una pagina del tuo sito web compare un errore, l’utente di turno si trova dinnanzi ai propri occhi un file HTML che lascia poco spazio all’immaginazione e che lo porterà inevitabilmente ad allontanarsi dal tuo sito. Ma perché rinunciare a questo utente e perderlo?

Con la gestione del file .htaccess sarai in grado di creare delle pagine di errore molto più interessanti con la direttiva ErrorDocument. In questo modo puoi creare delle pagine di errore interessanti e ottimizzate per quello che è il tuo scopo principale, ovvero non perdere l’utente e farlo atterrare su un’altra pagina digitando l’url completo nel file htaccess.

Vota per primo questo articolo!
Votazione in corso...
Mi piace
Mi piace Love Ahah Wow! Triste Grr!!

Lascia un commento

scroll to top