I racconti di Keli

Cosa fare con il blog in un periodo di ferie?

Dopo un anno di duro lavoro finalmente è giunto il momento di una piccola vacanza, un breve periodo di stop che utilizzerò per ricaricare le batterie. Il punto di domanda che si pone ogni blogger è questo: cosa devo fare con il blog mentre sono in ferie? Devo lasciare tutto fermo?

Sono certo che questa è una domanda che ha fatto passare ore difficile a molti dei miei colleghi, ma forse posso darti una mano caro lettore/amico/blogger che mi stai leggendo. Vedrai che con un po’ di organizzazione riuscirai a farti la tua bella vacanza con il lavoro già bello e programmato.

crea il tuo blog wordpress

Vado in vacanza, cosa faccio con il blog?

Un evento molto bello e significativo si staglia all’orizzonte, ne seguirà un periodo di un paio di settimane di stop.

Cosa faccio con il blog?

L’azienda mi paga anche durante le ferie, ciò significa che non posso bloccare tutto e andare a fare i miei comodi senza mettere le cose in ordine.

Il blog che mi ha messo a disposizione l’azienda va una cannonata, prestazioni eccezionali grazie al servizio web hosting e grafica eccezionale (tutto merito del nostro web designer di fiducia). Tocca a me fare in modo che il blog continui a funzionare anche ora che per una decina di giorni non avrò possibilità di non metterci mano.

Organizza al meglio il tuo calendario editoriale

Il segreto di tutto è sapersi organizzare in anticipo e fare in modo che il blog non si fermi. Individua quelli che sono i temi più trattati nell’ultimo periodo e cerca di strutturare dei contenuti che possano legare le tendenze del momento con quello che i tuoi utenti si aspettano.

L’unica maniera per organizzare il lavoro in modo corretto è organizzare al meglio il calendario editoriale, così da coprire con i tuoi post programmati (da scrivere e programmare in precedenza, ovviamente) i giorni in cui sarai fisicamente lontano a goderti il riposo.

Queste sono le grandi possibilità che internet ci offre, poter lavorare sfruttando le capacità degli strumenti che utilizziamo. Perché non usufruire di queste comodità?!

Busy Cartoon Network GIF - Find & Share on GIPHY

Il Blogging non dorme mai

Non ci sono alternative per organizzare l’attività al meglio. Devi partire da un presupposto basilare: il Blogging non dorme mai, l’ho imparato a mie spese con l’esperienza. Fermarsi è impossibile, i tuoi concorrenti non staranno di certo a guardare ma anzi continueranno a pubblicare contenuti giorno dopo giorno.

Se non sei in grado di tenere il passo allora non puoi fare questo lavoro.

Se sei uno di quelli che vogliono avere giorni di totale distacco dalla tua attività non puoi fare questo lavoro.

Se pretendi di avere i tuoi spazi a discapito del blog, non puoi fare questo lavoro.

Vuoi fare il blogger professionista? Bene, allora sappi che non esistono vacanze in senso assoluto. O meglio, tutto dipende dalla tua capacità di organizzare il lavoro e di programmare tutto in anticipo.

cdn server

Programmazione e buone idee

Programmare tutto così da poter poi partire per la propria meta senza nessuna preoccupazione, difficile ma non impossibile. Se conosci bene il tuo lavoro puoi farlo perché conosci i tuoi lettori e sai quali contenuti dare loro in pasto.

Non credo che ci siano regole fisse per poter fare questo tipo di attività, qui gran parte della differenza la fa la creatività del singolo blogger e la sua capacità di creare qualcosa di originale e che sia utile. Individua i giorni in cui il blog registra un maggior traffico utilizzando strumenti come Google Analytics e gli Insights di Facebook, dopodiché scrivi i tuoi articoli e programmali nei giorni e negli orari con maggior flusso.

Così facendo, la tua assenza sarà coperta alla perfezione e sarà come se tu non fossi mai mancato. Ora che sono in procinto di partire, sappi che ho già impostato tutto il lavoro delle prossime due settimane.

Scrivici nei commenti con qualche tuo consiglio su come programmare al meglio il lavoro.

Keli

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button