Verifica GRATIS la disponibilità e registra subito il tuo dominio internet.

Come migliorare l’usabilità del tuo sito E-Commerce

Sei online con il tuo sito E-Commerce già da un bel po’ di tempo ma non hai mai familiarizzato con il concetto di web usability? In realtà chi ha sviluppato le pagine del sito ci ha fatto i conti fino in fondo, ma ora sei tu che devi imparare al meglio come sfruttare tale concetto per migliorare la situazione del tuo business.

Il tuo negozio online ti permette di vivere con le sue entrate, ma forse non sai che esso potrebbe permetterti di guadagnare molto di più. Per far questo, non serve creare per forza di cose nuovi prodotti o proporre continuamente super sconti.

domini internet

Alla fine basterebbe fare qualche modifica al sito.

Usabilità del sito web, perché è importante

Quando parliamo di un sito E-Commerce, il cui obiettivo non è altro che vendere i propri prodotti, il concetto di usabilità diventa assolutamente fondamentale per fare in modo che gli affari prendano il verso giusto e non incappare in un periodo di grave crisi.

Per migliorare le entrate, devi quindi necessariamente lavorare per rendere il sito più semplice e piacevole da utilizzare. L’utente che viene a farti visita deve essere messo nelle condizioni di navigare in maniera semplice, trovando di volta in volta le soluzioni cercate con pochi click.

Migliorando la web usability del sito, gli utenti saranno invogliati e spinti a fare acquisti.

Il punto su cui bisogna lavorare è il fatto di cercare di abbattere ogni ostacolo, ogni possibile impedimento o “seccatura” che l’utente può trovare lungo il suo percorso verso la meta, ovvero la fase conclusiva del carrello per completare un acquisto.

Il lavoro sulle singole pagine del sito

Quale deve essere il tuo lavoro sul sito? Rendere la vita facile ai visitatori, cercando di semplificare al massimo quello che il tragitto dalla tua homepage fino alle varie pagine di ogni singolo prodotto e della fase d’acquisto.

La cosa migliore da fare, in questi casi, è immedesimarsi nel ruolo di una persona interessata alla tipologia di prodotti che vendi. In questo modo potrai renderti conto dei punti in cui il tuo sito può (deve) essere migliorato, quali pagine non soddisfano i criteri e le esigenze degli utenti andando a creare una sorta di attrito che blocca il percorso di acquisto.

Lavorando in questo modo avrai modo di renderti conto delle cose da migliorare. Possiamo quindi iniziare insieme questo “viaggio” nel tuo negozio, alla ricerca di errori e di elementi da poter ottimizzare con un attento lavoro.

Da dove possiamo cominciare se non dalla pagina che dà, in un certo senso, il benvenuto al tuo traffico web?!

Migliorare la tua homepage

La homepage del tuo sito E-Commerce rappresenta il tuo biglietto da visita, la vetrina che dovrà attirare l’attenzione degli utenti e accendere il loro interesse.

Per fare in modo che l’utente non abbandoni subito il tuo sito web devi lavorare molto sui contenuti e sull’aspetto grafico della pagina. Una buona idea, in questo particolare settore, è creare dei banner slider a scorrimento, così da poter mettere in evidenza più prodotti a pochi secondi di distanza l’uno dall’altro.

Oltre a questo, la cosa che devi fare è inserire già nella homepage quante più informazioni riesci a inserire, cercando ovviamente di non appesantire la pagina di troppi testi. Lasciare la homepage completamente spoglia è un grande errore, l’utente è arrivato nel tuo negozio per avere informazioni nel giro di pochi secondi.

Cerca quindi di ottimizzare al massimo il poco tempo che il visitatore ti concede per non fare in modo che abbandoni il sito per rivolgersi alla concorrenza. Trova una giusta via di mezzo tra l’aspetto grafico e la quantità di contenuti proposti, con tutte le informazioni principali che possano attirare subito l’interesse. A tal proposito, una buona idea è quella di inserire slogan inerenti a una qualche promozione o super sconto.

Le prestazioni del sito

Una piccola parentesi che però rientra appieno nel discorso che stiamo facendo è quello in riferimento alle performance del sito web.

Puoi ottimizzare le tue pagina nella maniera migliore possibile, ottimizzare la tua vetrina e le pagine dei prodotti al meglio delle tue capacità, ma se i tempi di caricamento del sito sono troppo lunghi il visitatore se ne andrà via nel giro di pochi istanti.

Il tempo concesso dagli utenti è veramente breve, hai solo pochi istanti per fare in modo che essi ti degnino della loro attenzione. Lavorare al meglio sulle prestazioni di un sito è basilare per il successo di un’attività. Cosa fare per questo? Non c’è altra soluzione che individuare il servizio Hosting E-Commerce adatto per le tue necessità.

Le categorie

Questa è una delle pagine più importanti per un negozio online, quella che può segnare la differenza tra la conclusione di un acquisto e un abbandono.

Dal punto di vista prettamente grafico, la cosa da fare è inserire una griglia in cui mettere in ognuna di esse uno dei prodotti presenti nel tuo store. In questo modo, l’utente potrà fare un controllo e una comparazione immediata tra la mercanzia del tuo negozio, così da poter decidere quale tipologia di prodotto acquistare.

Suddividi i prodotti a seconda delle varie categorie, cercando così di guidare l’utente a trovare la soluzione preferita nel minor tempo possibile e senza ulteriori difficoltà.

La pagina dedicata ai singoli prodotti

Arriviamo quindi alle singole pagine di ogni prodotto. L’utente ha smanettato (termine caro agli informatici) nelle tue categorie e ha trovato il prodotto che ha attirato la sua attenzione.

Una volta che entra nella pagina del prodotto, quello che l’utente deve trovare è una pagina estremamente chiara e semplice, mettendo magari una bella foto se si tratta di un certo tipo di prodotto come possono essere scarpe, abbigliamento o qualcosa di simile che le persone vogliono vedere subito.

Quindi, una foto ad alta risoluzione del prodotto con tutte le informazioni necessarie e utili per chi vuole valutare per l’acquisto: prezzo, qualità, materiali usati, tutto quello che può interessare l’acquirente deve essere scritto in ogni singola pagina.

Un’altra cosa da inserire in ogni pagina, i prodotti correlati. Se inserita una lista di prodotti e servizi correlati con quello messo in evidenza nella scheda presa in esame, le possibilità di aumentare le vendite cresceranno sempre di più.

Il carrello

Una volta giunti al carrello la vendita è ormai cosa fatta, l’utente è convinto e nulla potrà far saltare l’acquisto. In realtà, non è proprio così. Se il carrello non è strutturato in un certo modo, l’utente abbandonerà nella maggioranza dei casi la procedura d’acquisto, anche se il prodotto aveva colpito moltissimo il suo interesse.

Perché questo? Il motivo è che il carrello deve essere anch’esso chiaro e semplice da utilizzare, altrimenti l’utente si farà prendere dal timore di aver sbagliato qualcosa e di andare incontro a una spesa molto più alta rispetto a quella preventivata.

Cerca di dare all’utente tutte le rassicurazioni del caso andando a semplificare ogni singolo passaggio del carrello, utilizzando dei form chiari e semplici da completare. Suddividi la procedura d’acquisto per step e per ogni singola fase inserisci le informazioni e un riepilogo di ciò che la persona sta comprando.

Così facendo, l’utente si sentirà al sicuro perché avrà sempre sotto controllo quello che sta acquistando. In men che non si dica arriverà all’ultima fase del carrello, completando così l’acquisto.

domini internet

Il lavoro sull’aspetto grafico

Abbiamo visto come un lavoro certosino su vari elementi di un sito possa migliorare l’andamento di un negozio online, aiutando l’utente a concludere l’acquisto e aumentando così i tuoi guadagni. In merito a questo, occorre fare solo alcune precisazioni in più.

Per quel che riguarda il lavoro grafico che bisogna fare sul sito, non dimenticare mai che le tue decisioni devono essere sempre in linea con il settore di riferimento e con i gusti del target a cui ti rivolgi. Per un sito E-Commerce, al di là di quella che può essere la tipologia di prodotti e servizi pubblicizzati, ritorna sempre il concetto di semplicità.

Inutile cercare di mettere in mostra quanto sei bravo e di cosa sai fare con la grafica web, il tuo sito dovrà apparire sì interessante ma soprattutto facile da usare. Un sito eccessivamente complicato porterà solo una gran confusione alle persone che tenderanno il più delle volte ad andare via.

Per cui, segnati bene questi concetti e cerca di farli tuoi una volta per tutte: semplicità, facilità di utilizzo, aspetto minimal, no a eccessivi ghirigori stilistici ma una grafica sviluppata in funzione di un determinato obiettivo.

Per approfondire questo punto, ti consiglio di dare anche un’occhiata all’articolo l’importanza della grafica per un sito web.

I contenuti

Come l’aspetto grafico di cui abbiamo parlato fino a questo momento, anche i contenuti testuali hanno un’importanza altissima per l’ottimizzazione del tuo sito E-Commerce.

L’obiettivo resta sempre lo stesso, dare al visitatore tutte le informazioni necessarie per fare in modo che esso sia spinto a compiere una determinata azione. Come possiamo utilizzare i contenuti in tal senso? Semplice (a dirsi), bisogna sviluppare dei testi che siano in grado di fornire tutti gli elementi essenziali ma che non suonino eccessivamente astrusi e complicati.

Ricordati che l’utente che naviga in rete ti concede solo pochi secondi del suo tempo prima di cercare altrove, perciò i tuoi contenuti testuali dovranno essere strutturati in modo da chiarire in pochi termini quello che proponi nel tuo negozio.

Nelle varie pagine del sito, specie quelle delle singole schede dei prodotti, la tua capacità di fornire tutte le info necessarie in poche righe di testo sarà fondamentale.

Un occhio di riguardo per la SEO

Semplificare la vita dei tuoi visitatori e spingerli a compiere un’azione, concetti che abbiamo ripetuto più e più volte per dare sostanza al discorso odierno sull’usabilità del tuo sito E-Commerce. Oltre all’aspetto funzionale, devi comunque riflettere anche su un altro punto, ovvero che queste pagine devono anche indicizzarsi su Google.

Esatto, sto parlando della cara (sempre presente) SEO!

I tuoi testi dovranno essere facili da leggere e da fruire ma ricordati che in essi dovranno essere presenti le keywords più importanti per il tuo business.

Quello che devi fare, in questo caso, è porti una domanda: attraverso quali parole chiave arrivano gli utenti su ogni pagina del mio sito web? Quali sono le keywords su cui intendo posizionare in SERP i miei contenuti?

Sono tutti controlli che puoi fare utilizzando gli strumenti che Google ci mette a disposizione, come Analytics e la Search Console. Individua le parole chiave con la quale gli utenti arrivano sul tuo sito e quelle su cui vuoi posizionarti nella prima pagina del motore di ricerca e lavora con esse, inseriscile in tutti i testi che andrai a proporre delle pagine del tuo sito web.

Sembra una cosa semplice detta così, ma ti posso garantire che quando andrai a mettere mano al sito troverai tante difficoltà nel trovare la formula giusta che ti permetta di unire le due cose, ovvero le esigenze degli utenti con le tue necessità di essere ben posizionato in SERP.

hosting magento ecommerce

In conclusione

Anche se il tuo sito web sta facendo registrare numeri interessanti, quello a cui devi puntare è un ulteriore miglioramento. Oppure se il tuo commercio elettronico non decolla, comincia a lavorarci e vedrai che se segui determinate direttive le cose miglioreranno nel giro di poco tempo.

Gli utenti che navigano su internet non hanno alcuna voglia di perdere tempo ma non sono nemmeno disposti a lanciarsi senza aver un minimo di informazione e di fiducia in un sito web. Questa fiducia te la devi conquistare con il lavoro quotidiano, solo così riuscirai a crescere.

Vota per primo questo articolo!
Votazione in corso...
Mi piace
Mi piace Love Ahah Wow! Triste Grr!!

Lascia un commento

scroll to top