Verifica la disponibilità e registra subito il tuo dominio internet.

L’evoluzione del Blogging, HTTPS e scrittura web, ne parliamo con Ludovica De Luca

Lo ammetto, professionalmente parlando ho un certo debole per Ludovica De Luca. La ritengo una delle professioniste più preparate che si possano trovare sul web, una vera e propria istituzione nell’ambito del Blogging e del Web Writing. Se vuoi imparare a scrivere contenuti di un certo livello e a gestire un blog in modo professionale, allora non puoi non seguirla.

È stata già nostra ospite diversi mesi fa (puoi leggere la nostra precedente intervista), le abbiamo chiesto di ripassare a trovarci per fare due chiacchiere in merito alle ultime novità. Ludovica ha accettato, ed eccoci qui di nuovo insieme a discutere di alcune cosette.

  • Buongiorno Ludovica, grazie per essere tornata a trovarci. Come ti vanno le cose nell’ultimo periodo? Notiamo con piacere che sei sempre impegnatissima dal punto di vista professionale.

Ciao Vincenzo, che piacere tornare a farvi visita! Come dico spesso, la noia mi è acerrima nemica. Adoro fare, scoprire, mettermi alla prova, riuscire e sbagliare. È questo il solo modo per crescere, per migliorare, per imparare. Per essere viva.

  • Hai imparato a conoscerci, perciò ti chiedo: cosa ne pensi di Keliweb e per quale motivo la consiglieresti a un amico/collega?

Sono 3 le caratteristiche che, per servizi di questo tipo ma non solo, convincono il potenziale cliente ad acquistare e sono: affidabilità, serietà ed efficienza. Ecco, Keliweb in questo riesce molto bene.

  • Dopo la chiacchierata che abbiamo fatto mesi fa, oggi voglio chiederti giusto un paio di cose in merito ai recenti sviluppi del web. Innanzitutto, cosa puoi dirci della scelta di Google di segnalare come non sicuri i siti web con protocollo HTTP? Ormai il passaggio alla connessione protetta HTTPS sembra essere basilare anche in ottica SEO.

In linea generale, posso dirti che sono favorevole a tutto ciò che riesca a garantire sicurezza all’utente. Non posso entrare nel merito della scelta perché non sono un tecnico ma quel che è certo è che se Google chiede una cosetta, pena la penalizzazione del sito web, i professionisti del settore devono adeguarsi.

Senza tralasciare il fatto che si tratta anche di una questione reputazionale per il brand in questione perché lo stesso utente percepirà come più affidabile un sito web dotato di questo protocollo.

hosting web professionali

  • Entriamo per un attimo nel tuo ambito, ovvero la scrittura di contenuti web. Cosa è cambiato nel corso di questi ultimi mesi? È vero o no che Google comincia a dare seriamente più peso all’aspetto semantico di un testo, o dobbiamo ancora ragionare esclusivamente in termini di parole chiave?

Google è in continua evoluzione, come lo sono gli strumenti e come lo siamo noi, con le nuove consapevolezze acquisite, con le abitudini che cambiano nel tempo, con i gusti che si evolvono, con le necessità che maturano. Da un lato, Google diventa sempre più intelligente, imparando a dar grande peso alla semantica dei contenuti.

Dall’altro lato, il lettore-cliente-consumatore ogni giorno diviene più arguto ed esigente. Insomma, continuare a lavorare solo per parole chiave non conduce da nessuna parte. Servono contenuti che com-municano, che mettono in comune secondo l’accezione latina del termine, che fanno vivere esperienze, emozioni e instaurano legami.

  • Una domanda che voglio farti riguarda i commenti ricevuti sul blog: come sfruttarli per veicolare gli utenti verso un’azione?

I commenti sono conversazioni e nel lungo periodo possono diventare relazioni. E cos’è una relazione se non un rapporto d’affetto e di fiducia? Dialogando con le persone, raccontando loro chi sei, ponendo domande, dando ascolto alle loro risposte le indurrai ad affezionarsi a te, a fidarsi di te e a seguire il percorso di tuo interesse.

Nel post Le 13 regole d’oro del Comment Marketing [La Guida al Comment Marketing], ti spiego cos’è esattamente il Comment Marketing, come e quando funziona e quali regole devi rispettare affinché sia per te una strategia di marketing e di branding efficiente.

  • Quant’è importante, secondo il tuo parere di blogger professionista, l’aspetto delle performance per un blog? Una tua percentuale d’importanza per un servizio web hosting?

Le performance di un blog sono fondamentali per convincere il lettore-utente a navigarlo, a fidarsi e ad avventurarsi nei suoi vicoli. L’esperienza di navigazione deve essere comoda, pratica, veloce, facile, accogliente, oltre che emozionante e sorprendente.

Solo così riuscirà a convincere e a trattere l’utente. Ecco perché gli aspetti tecnici legati alle performance di un blog o di un sito web sono fondamentali, perché determinano l’esperienza e le sensazioni che l’utente vivrà. In questo un ruolo centrale riveste il servizio di web hosting, che deve essere affidabile e solido e deve assicurare performance elevate al sito internet.

hosting per wordpress

  • Ultima domanda e poi ti lascio andare: come pensi che evolverà l’attività di Blogging nei prossimi mesi? Il blog è destinato a scomparire o diventerà sempre più importante per le aziende?

Riuscissi a prevedere il futuro sarei in giro per il mondo a scoprire posti fantastici mentre il mio conto in banca continuerebbe a lievitare da sé… :D Scherzi a parte, nessuno può sapere oggi cosa accadrà domani ma quel che è certo è che possiamo osservare, ascoltare e analizzare i segnali del presente e cercare di capire in che direzione è più vantaggioso andare, fermo restando che dobbiamo essere sempre pronti a evolvere. Credo che i contenuti potranno cambiare, magari in parte nella forma e nel linguaggio espressivo, ma sono e resteranno risorse preziosissime per i brand, un veicolo di marketing e di comunicazione di cui non solo non possiamo fare a meno ma che anche dobbiamo imparare a gestire nel miglior modo possibile per rispondere alle richieste e alle necessità dei potenziali clienti, per soddisfare le loro esigenze e, cosa ancor più vantaggiosa, per sorprenderli. I contenuti sono mezzi di comunicazione irrinunciabile per i brand perché:

  • Raccontano il brand;
  • Offrono soluzioni;
  • Rispondono a domande;
  • Comunicano;
  • Possono convincere (o, quantomeno, instillare il dubbio e/o la curiosità);
  • Creano legami.

Insomma, contenuti, emozioni, legami e fiducia sono oggi interdipendenti e indissolubili.

Siamo davvero contenti di aver avuto il piacere di poter ospitare, virtualmente parlando, di nuovo Ludovica De Luca sul nostro blog. Vi consigliamo di seguirla con grande costanza, non ve ne pentirete.

Vota per primo questo articolo!
Votazione in corso...
Mi piace
Mi piace Love Ahah Wow! Triste Grr!!

Lascia un commento

scroll to top