Hosting

Perché scegliere un hosting affidabile per WordPress

Il tuo intento è quello di creare e gestire un blog, che si tratti poi di un blog aziendale o di un tuo personale spazio per la tua attività di blogger freelance non fa differenza perché in entrambi i casi è fondamentale scegliere un servizio hosting affidabile che ti permetta di amministrare al meglio il tuo lavoro senza problemi.

Ma perché è così importante scegliere un piano hosting per un blog? Non si potrebbe, magari, sceglierne uno qualsiasi? Tanto, in fin dei conti, saranno i tuoi contenuti a fare la differenza rispetto ai tuoi diretti competitor.

Si tratta di una riflessione comprensibile ma, ahimè, errata. Per gestire in maniera professionale un blog occorre necessariamente avvalersi delle migliori soluzioni disponibili sul web, in modo da scongiurare così di dover inficiare il proprio lavoro a causa di una scelta sbagliata.

Cerchiamo di capirci qualcosa analizzando la cosa punto per punto, così da poterti schiarire le idee e darti tutte le informazioni per partire col piede giusto.

Creazione di un blog, perché scegliere WordPress

Partendo dalla base, senza addentrarsi in discorsi troppo noiosi, possiamo dir questo: per mettere online un blog bello, funzionale e facilmente gestibile hai bisogno di un software che ti consenta di gestire il tutto. Sul web ne troverai tantissimi disponibili e potenzialmente adatti per questo tipo di attività.

Facciamo il nome di qualche software:

  • Joomla
  • Blogger
  • Ghost
  • Drupal
  • WIX
  • Weebly
  • Altervista

Questi e molti altri sono i programmi che puoi utilizzare per il tuo sito web, o per meglio dire il tuo blog. Si tratta di soluzioni di spessore, almeno in alcuni casi, ma nessuna di esse è in grado di reggere il confronto con WordPress, il CMS più consigliato e utilizzato da tutti gli esperti del settore.

WordPress è un software open source di assoluto valore e che viene ritenuto dai più come la soluzione top per l’attività di Blogging oltre che per altri tipi di settori, come per esempio un sito E-Commerce.

Il successo di questa piattaforma è dovuta principalmente alla sua semplicità di utilizzo, cosa che permette anche ai meno esperti di gestire un sito senza alcuna difficoltà, e anche alla possibilità che l’utente ha di aumentarne le prestazioni mediante una serie di funzionalità aggiuntive.

Le limitazioni della versione gratuita del CMS

WordPress è disponibile gratuitamente, quindi a questo punto non ti resta che andare sul sito ufficiale del CMS, scaricare il software e mettere online il tuo blog.

Giusto? No, questo sarebbe un brutto errore.

Non che la versione gratuita non sia realmente disponibile e che non funzioni a dovere, non è questo il punto. Il problema di questa versione base della piattaforma sta nelle potenzialità delle risorse che sono a tua disposizione.

Se il tuo intento è quello di creare un blog che possa realmente conquistare, attraverso i tuoi contenuti e il tuo lavoro di Content Marketing, l’attenzione e l’interesse degli esperti del settore e aumentare le possibilità di guadagno (tue o dell’azienda per cui lavori) non puoi assolutamente avvalerti di questa versione gratuita.

Il motivo per cui non ti conviene utilizzare tale versione base del CMS è che essa è limitata nelle funzionalità e nei plugin disponibili.

Per tali motivi, la versione gratuita di WordPress viene assolutamente sconsigliata da tutti gli esperti del settore. Per usufruire del CMS in maniera completa e avvalersi delle tantissime funzionalità disponibili e elevarne al massimo le performance hai bisogno di piano web hosting di qualità.

Che cos’è un hosting

Abbiamo appena detto che per utilizzare WordPress al massimo delle possibilità, e poter quindi gestire al meglio un blog, occorre avvalersi di un piano hosting di qualità.

Ok, bene… ma che cosa s’intende con il termine hosting?

Facciamo chiarezza su questo punto fondamentale: un hosting è un determinato tipo di servizio che mette a disposizione dell’utente un server web in grado di “accogliere” o, per meglio dire, di ospitare il proprio sito all’interno di un determinato spazio.

In tal modo, l’utente è in grado di creare e gestire il sito web grazie a una determinata serie di risorse disponibili, a seconda del tipo di spazio web scelto per il proprio lavoro.

Per maggiori informazioni e dettagli sull’argomento, ti consiglio di leggere un articolo che mette in evidenza la differenza tra dominio e hosting, elementi imprescindibili da qualunque attività online.

Scegliere un piano hosting ottimizzato per WordPress

Visto che stiamo parlando di WordPress, è chiaro che la scelta migliore sarà quella di individuare un piano hosting ottimizzato per questo CMS in particolar modo, così da sfruttare al meglio le potenzialità del software e avvalersi di prestazioni di grande livello.

All’interno di questo spazio hosting ottimizzato ti sarà possibile fare tutte quelle operazioni grazie al quale gestire al meglio il tuo lavoro, come caricare file e plugin.

Il servizio Hosting WordPress adatto ti mette a disposizione tutto quello che occorre per una gestione semplice e chiara del sito/blog, dal pannello di controllo da cui gestire il tutto fino ai Database, le caselle mail, operazioni di backup ecc.

Si tratta di una scelta molto importante che non devi assolutamente sbagliare, visto che da essa dipende sostanzialmente il destino del tuo blog. Un errore nella scelta dell’hosting potrebbe costarti molto caro sia come performance del blog che come visibilità dei contenuti, per non parlare della gestione e delle funzionalità da utilizzare.

Quando devi scegliere un servizio hosting affidabile per il tuo sito WordPress, devi tenere presente alcuni punti in particolare.

Queste sono le caratteristiche più importanti che devono essere disponibili nel piano hosting che hai scelto:

  • Pannello di controllo semplice da utilizzare
  • Pannello phpMyAdmin
  • Optimum cache, un componente per aumentare la velocità di lettura dei file
  • Disco SSD
  • Database illimitati
  • Dominio web incluso nel piano hosting
  • Illimitati sottodomini
  • Assistenza disponibile 24h su 24
  • Connettività ridondata per la sicurezza del tuo sito
  • Caselle mail illimitate

Hosting WordPress, i vantaggi per il posizionamento

Forse ancora non lo sai, o magari non hai prestato molta attenzione su questo punto in particolare, ma da un po’ di tempo a questa parte la velocità di un sito web è diventato uno dei principali fattori di ranking per Google, quindi fondamentale per la visibilità del sito stesso.

Cosa succede se sbagli la tua scelta e decidi di puntare su un hosting lento e di bassa qualità?

La risposta è semplice: performance scarse, lentezza di caricamento delle pagine del sito, utenti in fuga esasperati da tale lentezza, un costante peggioramento del posizionamento sul motore di ricerca causando quindi un arrivo sempre più basso di utenti da Google.

Insomma, se acquisti un hosting di dubbia qualità (o peggio ancora se decidi di puntare su un hosting gratuito) allora i tuoi contenuti, messi insieme con tanta fatica, saranno praticamente invisibili, come se non esistessero, raggiunti da un numero sempre più esiguo di utenti.

Questo comporterà inevitabilmente un affluenza minore di utenti e, se parliamo di un blog aziendale, di potenziali clienti da portare alla conversione. Un vero e proprio disastro!

Anche in ottica SEO, quindi, è fondamentale scegliere un piano hosting affidabile per creare e gestire nel miglior modo possibile un sito o un blog con WordPress.

In conclusione

Possiamo portare a termine il nostro discorso dicendo che WordPress deve essere supportato in maniera adeguata per non gettare al vento il lavoro svolto.

Ecco perché è necessario scegliere un hosting affidabile e veloce, per poter usufruire di tutte le funzionalità del CMS e per gestire al meglio il blog.

Per avere dei contenuti ben posizionati sul motore di ricerca devi fare queste due cose:

  1. Scrivere contenuti di qualità
  2. Performance di livello per il blog

Solo in questo modo potrai ottenere l’attenzione positiva di Google e vedere i tuoi contenuti nei primi risultati del motore di ricerca, portando così una grande affluenza di utenti sul blog, aumentare quindi le visite e di rimando le conversioni.

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button