Verifica la disponibilità e registra subito il tuo dominio internet.
Home » SEO/Web Marketing/Social Media » Content Marketing, l’errore dei contenuti autocelebrativi…
content marketing errori contenuti autocelebrativi

Content Marketing, l’errore dei contenuti autocelebrativi…

Il Content Marketing rappresenta una delle attività più importanti in assoluto quando parliamo di un’azienda che punta a costruire un rapporto diretto con gli utenti.

Per come vanno le cose oggigiorno nel vasto universo del marketing online, senza costruire una buona relazione con le persone non si va da nessuna parte.

Sono lontani i tempi in cui bastava mettere un cartellone pubblicitario con su scritto “facciamo il 50% di sconto su questi prodotti” e via con le vendite. No, se vuoi davvero conquistare con il tuo lavoro uno spazio interessante su internet, se vuoi insomma che la tua azienda riesca a raggiungere numeri e cifre davvero importanti allora devi costruire la tua reputazione.

Content Marketing, costruisci la tua fortuna

Come fai a costruire la tua Brand Reputation in giro per il web? Innanzitutto, quello che conta sono i contenuti e quello che tu dai in pasto (letteralmente) al tuo pubblico.

Si tratta quindi di andare a individuare quelli che sono i bisogni e le esigenze dei professionisti che rientrano nel tuo settore, cosa che puoi fare attraverso un attento studio e con l’utilizzo di discipline come il SEM.

Una volta assunte queste conoscenze, puoi passare alla creazione dei contenuti che andrai poi a inserire sul sito web e che metterai in evidenza attraverso il tuo blog aziendale e i canali sui vari Social Media.

Quando parliamo di Content Marketing, quindi, facciamo riferimento a una disciplina di importanza fondamentale per il destino di un’azienda e per la sua immagine sul web.

Trattandosi di una disciplina molto delicata, da portare avanti nella maniera più attenta possibile, è importantissimo cercare di evitare errori grossolani che costerebbero molto cari.

Contenuti auto-celebrativi, l’errore da non commettere

Sono tanti gli errori che possono dare grandi problemi all’attività di marketing di un’azienda. Magari hai passato tantissimo tempo e hai impiegato tanta fatica nel costruire dei contenuti, utilizzando poi i canali citati in precedenza al fine di creare engagement con il target di riferimento.

Ma se i risultati non arrivano? Allora ci sono senza dubbio degli errori nei contenuti che hai realizzato, oppure hai condiviso in maniera errata gli stessi sui diversi canali visto che ognuno di essi ha un suo linguaggio e degli orari ben stabiliti.

Quest’oggi poniamo l’accento sul primo punto, ovvero sugli errori che si possono commettere nella creazione dei contenuti.

Uno degli errori più comuni (e più gravi) che molte aziende commettono è di farsi prendere eccessivamente la mano, puntando l’attenzione solo sui propri meriti cercando di tenere nascoste le problematiche che possono esserci. Insomma, un errore comune è il proporre contenuti eccessivamente auto-celebrativi.

“Siamo bravi a fare questo, siamo i migliori in assoluto nel fare quest’altro…” e chi se ne frega, dirà sicuramente qualcuno! Inutile porre l’accento sulle tue qualità (sempre che siano vere) cercando solo di attirare in maniera puerile le persone che, in realtà, sono ormai abituate e stanche di questi giochini di scarso valore.

Al giorno d’oggi, se vuoi che i tuoi contenuti abbiano un certo valore per le persone, devi cercare di proporre qualcosa di valido e soprattutto di utile. Informazioni che possano davvero essere d’aiuto per il tuo pubblico.

Presentarsi con un atteggiamento pomposo, senza offrire un qualsiasi contenuto di qualità e utile alle persone, il tuo lavoro non solo non sortirà effetti in positivo ma ne creerà senza dubbio in negativo, facendo allontanare gli utenti con risultati disastrosi per i guadagni e la visibilità dell’azienda.

Conquista la stima e la fiducia delle persone

Bisogna tenere bene in considerazione che il Content Marketing rappresenta la punta di un processo evolutivo che è andato a stravolgere nel corso degli ultimi anni il concetto stesso di marketing, specie nelle modalità in cui esso deve essere utilizzato per aumentare la visibilità di un determinato marchio.

Devi smetterla (o cerca di far smettere il tuo capo) di riflettere su strategie e modi di comunicare che oggigiorno non funzionano più. La comunicazione deve essere molto più raffinata, onesta e soprattutto utile per quelle che possono essere le esigenze e le difficoltà di un determinato utente.

Se hai fatto bene il tuo lavoro sarai perfettamente a conoscenza di quelle che possono essere le esigenze del tuo pubblico, perciò il tuo compito sarà (lo ripeto ancora una volta) quello di creare contenuti utili in tal senso. L’utilità sarà la chiave di volta per costruire il tuo aspetto di affidabilità, punto decisivo per creare quel rapporto di fiducia che spingerà l’utente a acquistare presso la tua azienda i servizi ricercati.

Il punto decisivo sta proprio in questo: ciò che conta di più è l’opinione che le persone avranno del tuo marchio, e visto che una Brand Reputation che si rispetti si può costruire solo attraverso i contenuti proposti è chiaro che non puoi assolutamente toppare da questo punto di vista.

Se quindi il tuo capo di spinge a scrivere in ogni pagina prodotto o in ogni articolo del blog “Il nostro prodotto è il migliore in assoluto”, allora cerca di farlo ragionare e di convincerlo che il mondo della comunicazione è in continuo mutamento.

Se insisti con i contenuti auto-celebrativi, traccerai un solco tra te e le persone che arriveranno a percepire il tuo marchio come un qualcosa di fastidioso e di poco affidabile. Un vero e proprio disastro in ottica business.

Smettila quindi di scrivere idiozie e di presentarti in ogni momento come il numero 1 di un qualcosa, cerca invece di costruire un rapporto veritiero e diretto con le persone, ascolta i loro bisogni e cerca di proporre loro qualcosa che possa essergli d’aiuto.

Questo atteggiamento ti porterà a costruire un rapporto onesto e aperto con il tuo pubblico che si sentirà in buone mani con i tuoi servizi, non esitando a consigliarti e a farti anch’egli pubblicità positiva.

Tra tutti gli errori che puoi commettere nel Content Marketing, l’essere auto-celebrativo in maniera ossessiva è il peggiore di tutti. Vedremo poi in altre circostanze quali sono gli altri errori da non commettere, ma per ora puoi migliorare su questo punto in particolare.

Fallo dire agli utenti che sei il migliore nel tuo determinato campo, smettila di dirtelo da solo altrimenti il tuo marchio ne risentirà negativamente.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

4 commenti

  1. Se hai continuamente bisogno di celebrarti da te… significa che nessun altro lo sta facendo.

    E le persone se ne accorgono!

    • Staff Keliweb

      Esatto, il prezzo da pagare poi è salatissimo. Gli utenti tendono a non fidarsi assolutamente di chi si auto-celebra come leader di un determinato settore.

  2. Hai perfettamente ragione e ‘chi si loda si sbroda !’
    Buone feste
    Sherabientot

Rispondi