News

Keliweb si rifà il look! L’importanza del Rebranding per un’azienda

Un nuovo look per una sorta di nuovo inizio o, se preferite, una rinfrescata generale che mette in evidenza come l’azienda sia sempre pronta a dare nuovi input agli utenti, cercando di trasmettere un’immagine giovane e dinamica.

Keliweb si rifà il look, ti sarai di certo accorto già da ieri del grande cambiamento che abbiamo apportato al nostro sito web: un nuovo aspetto grafico, un nuovo logo sia per il sito che per il blog, un cambiamento che ha visto come protagonisti anche i nostri canali social.

Insomma, un’operazione di rinnovamento che sottolinea la voglia di continuare a stupire.

keliweb provider hosting

Il nostro obiettivo è quello non solo di garantire dei servizi web hosting di qualità ma anche di offrire un’esperienza di navigazione veloce, semplice, intuitiva e il più possibile piacevole per l’utente. Ecco perché abbiamo deciso di dare una rinfrescata generale al tutto.

Rebranding, un azione fondamentale per dare nuova linfa al tuo business

Questo grande cambiamento che abbiamo deciso di attuare ci porta direttamente a una discussione di cui vorrei renderti partecipe, magari per conoscere anche il tuo parere in merito (ti invito a lasciare un commento una volta letto questo articolo).

Un errore comune commesso da diverse aziende è quello di mantenere sempre lo stesso aspetto.

“Se le cose sono andate bene fino a questo momento, perché dovremmo modificare tutto con il rischio di creare confusione?”

Per rispondere a questa domanda ti invito a fare la seguente riflessione: in una realtà come il web, un universo in continuo e costante evoluzione, puntare sulla staticità rappresenta un’arma a doppio taglio che ti porterà ad alcuni problemi.

Un cambiamento di tanto in tanto è necessario per dare un nuovo slancio al tuo Brand, dare quel pizzico di imprevedibilità e di sorpresa che colpirà l’attenzione degli utenti.

Ecco perché diventa fondamentale in questa ottica parlare di Rebranding, un concetto di cui si parla non molto spesso ma che in realtà rappresenta un tipo di azione assolutamente necessarie per non perdere col tempo il proprio pubblico a favore dei diretti competitor.

In buona sostanza, quando parliamo di Rebranding facciamo riferimento a un’azione di cambiamento che può essere parziale o totale e che può avere come protagonisti dei singoli servizi o la totalità di un sito aziendale, tutto dipende appunto dalla “dimensione” dell’azione e del cambiamento che viene posto.

Si tratta di un discorso complesso che necessita di approfondimenti per essere compreso in pieno, proprio per questo mi permetto di consigliarti un articolo che ti pone alcuni esempi di Rebranding che sono sicuro ti sarà molto utile per avere maggiori informazioni in merito.

Quando si rende necessario il cambiamento

Arrivare al processo di cambiamento è la punta dell’iceberg di una strategia ben precisa che punta ad attirare l’attenzione dei visitatori e di dare nuovi stimoli visivi.

Questa trasformazione del Brand (prendendo come esempio il caso di un Rebranding totale) può essere definita come un’azione estremamente importante che deve essere effettuata per una serie di cause:

  • Uscire da un momento di crisi
  • Dare una rinfrescata per contrastare la concorrenza
  • Migliorare la Brand Reputation
  • Una svolta per raggiungere alti livelli

Possono essere tante le cause che possono portare un’azienda a puntare su un processo di innovazione del proprio aspetto.

Il punto fondamentale del discorso è che un cambiamento di tanto in tanto è necessario per non dare di sé un’immagine statica, immobile, ancorata al passato e scarsamente interessata a stare al passo coi tempi. Una sorta di immobilismo che influenzerà (in negativo) le scelte degli utenti.

Come realizzare questa trasformazione

In questo caso particolare non si possono dare delle info guida visto che, come appare ovvio, dipende molto dalla tipologia di azienda di cui si parla e del tipo di Rebranding che si interessa fare.

Una volta deciso il tipo di cambiamento che si vuole portare, puoi iniziare a lavorarci senza farti prendere troppo dalla smania di stravolgere il tutto. Va bene cambiare, ma cerca comunque di mantenere ben salda la tua identità, a meno che tu non abbia deciso di stravolgere tutto e di puntare su un altro tipo di attività.

Modifica il logo, dai una rinfrescata alle pagine del tuo sito web cercando non solo di presentare una grafica accattivante ma che soprattutto sia intuitiva e semplice da utilizzare.

Per quel che riguarda il logo, l’idea migliore è quella di inserire un Pay Off che sottolinei quella che è la filosofia dell’azienda, la sua natura e i suoi obiettivi. Cosa non facile, lo so bene. Per darti alcune dritte in merito ti consiglio di leggere l’articolo dedicato proprio a come scrivere un Pay Off vincente pubblicato sul blog di SEMrush.

Lavora sui contenuti visivi e testuali cercando di ottimizzare al meglio quella che è la tua comunicazione.

Che tu sia in crisi o che l’azienda sia in una fase di crescita ed espansione verso nuovi mercati, qualunque sia la base di partenza l’opera di cambiamento è un processo necessario per non perdere l’interesse degli utenti e per dimostrare di essere in grado di stare sempre al passo coi tempi, una natura dinamica che sarà apprezzata dai tuoi clienti.

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button