Web Marketing

Attività di Blogging, consigli SEO per il successo del tuo blog

Molto spesso sentiamo dire da parte dei super esperti del web che il contenuto è la chiave di volta per il successo di un blog, l’elemento fondamentale che permette a un determinato blog di aumentare la visibilità e portare così i tuoi contenuti in cima alle SERP di Google.

Partiamo da un presupposto fondamentale: per fare in modo che un’azienda aumenti i suoi visitatori, al fine di ottenere maggiori conversioni (in parole povere, vendere e guadagnare di più) è importantissimo avere in “organico” qualcuno che sia in grado di scrivere i contenuti del blog aziendale in un certo modo.

Seguire quelle che vengono considerate le intoccabili (fino a prova contraria) regole del Copywriting, al fine di portare i contenuti in cima ai risultati del motore di ricerca. Per raggiungere questo grande obiettivo, è fondamentale scrivere articoli e testi per il blog nella migliore maniera possibile.

Hai già in azienda qualcuno che si occupa di questo lavoro? Bene, allora puoi anche smettere di leggere questo pezzo. Se invece sei tu a occuparti della stesura dei testi per un blog aziendale, allora ti consiglio di continuare a leggere per valutare qualcuno dei nostri consigli che, speriamo, possano tornarti utili per il tuo lavoro.

Scrivere contenuti per il blog, 5 consigli utili per il tuo lavoro

Siamo arrivati al dunque, è il momento di dare alcuni consigli SEO per il tuo lavoro. Parliamo di Search Engine Optimization per cercare di entrare all’interno dei segreti di Google e migliorare, in tal modo, la situazione del tuo blog.

#Struttura dei contenuti

Un aspetto molto importante per posizionare al meglio i propri contenuti è strutturare al meglio gli articoli che andrai a proporre ogni giorno sul blog. Innanzitutto devi badare alla struttura stessa del tuo contenuto, fare in modo che esso sia composto e strutturato attraverso le care vecchie regole che abbiamo citato in precedenza, altrimenti le possibilità che essi conquistino un buon posizionamento su Google saranno davvero poche.

Scrivere articoli e contenuti che presentino dei concetti chiari e semplici da leggere, con un buon utilizzo delle keywords principali al fine di ottimizzare al meglio il testo ma senza inficiare sulla sua effettiva leggibilità e, inoltre, un utilizzo sapiente dei tag H1, H2 e H3 per suddividere il testo in paragrafi per aiutare la lettura.

#Elementi visivi

Forse non te ne sei accorto, ma negli ultimi mesi il modo di comunicare delle aziende sta cambiando. Per capire come si sta evolvendo la situazione, non devi fare altro che affidarti a quelle piattaforme che rappresentano ormai uno specchio della nostra società: i Social Media.

blog aziendale indicizzazione seo

Immagini, video e GIF ormai fanno parte della classica struttura stessa di un contenuto web. Attraverso questi elementi visivi, il contenuto di un blog potrà ottenere maggiore visibilità visto che su Google anche le immagini vengono indicizzate. Ovviamente, per fare le cose come si deve, dovrai stare bene attento soprattutto a nominare i tuoi file in maniera corretta, utilizzando cioè delle parole chiave pertinenti e magari inserendo una frase che corrisponda a una delle query di ricerca che gli utenti inseriscono sul motore di ricerca.

#Link Building

Vuoi migliorare la situazione attuale del tuo blog aziendale? Non c’è niente di meglio che ottenere dei link in entrata verso il tuo blog, specie se questi link arrivano da siti web di una certa importanza nel settore di riferimento.

Ovviamente non puoi pensare di ottenere dei prestigiosi link in entrata se non produci contenuti di un certo spessore e di qualità, per questo è fondamentale che il primo di questi consigli venga seguito alla lettera per non andare ad annullare già dal principio le tue possibilità di risollevare le sorti del blog.

Allo stesso modo, oltre a tentare di ottenere link in entrata dovrai anche pensare a inserire link in uscita di qualità, rimandare i tuoi lettori verso contenuti scritti da altri (parliamo sempre di siti di un certo spessore) che possano dare degli utili approfondimenti a chi cerca delle soluzioni. Ricordati sempre che per Google la cosa più importante per valutare un contenuto è che esso sia effettivamente utile alla ricerca dell’utente.

#Plugin adatto

Parliamoci chiaro, se ci sono gli strumenti che possono darci una mano per realizzare al meglio il nostro lavoro perché non utilizzarli? Perciò, bando alle ciance e cerchiamo di trovare quali possono essere gli strumenti che possono darci un notevole aiuto per migliorare i contenuti che andiamo a scrivere quotidianamente.

Tra i tantissimi strumenti e plugin che puoi trovare in giro per il web, consigliati tra l’altro dai migliori specialisti SEO in circolazione (trovi interviste a parecchi di loro sul nostro blog) ce n’è uno a cui non puoi assolutamente rinunciare. Si, hai pensato bene, sto parlando proprio di Yoast SEO.

#Tempi di caricamento

Per il posizionamento sul motore di ricerca non è importante solo il contenuto che vai a pubblicare, per lavorare sull’ottimizzazione SEO di un sito devi tenere in considerazione ogni singolo elemento, tra cui anche le prestazioni dello stesso.

Per posizionare al meglio i contenuti su Google è fondamentale che il blog stesso fornisca delle buone prestazioni, con tempi di caricamento veloci e che non facciano spazientire il visitatore che, di fretta, è in cerca di contenuti che gli fornisca delle soluzioni per alcuni problemi.

Il tuo blog aziendale assicura delle prestazioni eccellenti, oppure è talmente lento da far fuggire gli utenti spazientiti dalla troppa attesa? Contando che per gestire un blog aziendale la soluzione migliore è utilizzare WordPress, in assoluto il miglior CMS in circolazione per questo tipo di attività, dovrai per forza di cose scegliere un servizio Hosting WordPress in grado di farti fare questo salto di qualità.

Adesso tocca a te

Mi auguro che questi piccoli consigli possano essere utili per aiutarti nel lavoro, così da farti cominciare nella maniera corretta o per migliorare l’andamento attuale del blog di cui ti stai occupando.

Ci farebbe piacere ricevere anche dei pareri da parte tua per l’attività di Blogging, così da andare ad aggiungere altri consigli SEO che possono essere utili ai lettori. Dacci una mano a realizzare dei contenuti sempre più utili!

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button