NewsWeb Marketing

Facebook evolution: nuovo algoritmo, mance per i post e app che sfida Snapchat

Mark Zuckerberg sembra averci preso gusto e continua a cambiare il suo giocattolo preferito, quel Facebook nato come semplice strumento per divertirsi con gli amici e diventato in poco più di una decade un servizio di fondamentale importanza per quello che riguarda l’attività online di un’azienda.

Al di là di quelle che possono essere le differenziazioni per il tipo di attività da svolgere, che potrebbe portare l’utente a utilizzare altri social, in linea di massima possiamo dire che l’attività di Social Media Marketing attuale non può assolutamente prescindere dall’utilizzo di Facebook.

Riportiamo a tal proposito una frase di Francesca De Pascalis, un pezzo dell’intervista pubblicata ieri che ti invitiamo a consultare.

“Un sostituto di Facebook al momento non c’è, basta dare un’occhiata ai numeri. Il livello di penetrazione di Facebook nella popolazione mondiale come in quella italiana è superiore a quello di tutti gli altri social media.” 

Fatta questa doverosa introduzione, bisogna sottolineare come uno dei segreti della longevità di Facebook stia proprio nel suo essere in continuo mutamento, un processo di evoluzione che mai si ferma e che va incontro alle esigenze dei professionisti del web, esigenze che cambiano a seconda dei mutamenti di Google in ottica SEO e di tante altre componenti.

Ed è questa la grande forza del social network, il suo essere “sempre sul pezzo” grazie a una serie di novità ideali per il lavoro sul web. Quello che riportiamo oggi sono i cambiamenti più recenti apportati dal social, verso un futuro già sottolineato dallo stesso Zuckerberg durante la conferenza per gli sviluppatori Facebook F8.

Cambiamenti attuali e a lungo termine. Oggi però riportiamo quelle che sono le prossime novità in arrivo (o già implementate) che caratterizzeranno un ulteriore passo in avanti nel processo di evoluzione di Facebook.

Mance per i post di maggior successo

Iniziativa davvero molto interessante che, se implementata, potrebbe apportare un grandissimo cambiamento sul social, in primis per quel che riguarda i contenuti sponsorizzati che crescerebbero a vista d’occhio. Facebook sta infatti pensando a un modo per premiare, se così possiamo dire, quelle pagine i cui post sono molto apprezzati, basando il parametro di gradimento (ovviamente) sui like e le condivisioni.

Si tratta sostanzialmente di una sorta di “barattolo delle mance”, un nuovo tipo di servizio che Facebook sta testando con sondaggi a un numero ristretto di utenti selezionati.

Un modo per trarre profitti dai post condivisi e per lanciare campagne online, Facebook cerca di aumentare il giro di soldi al suo interno, dando la possibilità agli utenti di premiare con donazioni gli autori della pagine più seguite. Aumento di inserzioni pubblicitarie e post sponsorizzati, ecco dove punta Zuckerberg.

Nuovo algoritmo, i cambiamenti nel News Feed

Facebook è intervenuto nuovamente sul proprio algoritmo, mettendo in atto un cambiamento che mira a ottimizzare sempre di più il News Feed e i post che l’utente vede scorrere. Un modo per tentare di fornire agli iscritti i contenuti più interessanti, quelli che possono rispondere meglio alle curiosità del singolo utente (in base a quelli che sono i suoi interessi).

Insomma, per dirla in due parole: Facebook cerca di fornire agli utenti quante più notizie interessanti sul News Feed per evitare che gli stessi vadano via dal social per trovare notizie su altri siti web. Zuckerberg punta a darci tutto quello che stiamo cercando all’interno del suo microcosmo virtuuale, facendolo diventare sempre di più il centro nevralgico del web.

Proprio per questo il nuovo algoritmo punta a presentare in cima al News Feed gli articoli molto lunghi che, in media, prendono maggior tempo per la lettura. Non solo però il tempo di lettura, chi lavora dietro le quinte di Facebook ha pensato bene di fornire agli utenti articoli si molto lunghi ma anche diversi tra di loro, in modo da garantire a ogni singolo utente una sorta di “rassegna stampa quotidiana” di notizie da visualizzare nella propria Home, includendo in questi post sia quelli che rimandano a un browser che quelli che sfruttano la nuova funzione Instant Article.

Non si tratta più quindi di una valutazione basata sul numero dei like e delle condivisioni che un determinato post ottiene, Facebook gioca sul tempo di lettura nel tentativo di tenere incollato l’utente all’interno del social fornendogli tutte le notizie e i contenuti più interessanti.

Facebook, ecco la nuova app che sfida Snapchat

Una piccola realtà che sembra stia crescendo in maniera talmente rapida e repentina da creare qualche piccolo grattacapo al leader della categoria. Facebook preoccupato dall’incredibile crescita di Snapchat? Difficile rispondere a questa domanda, l’unica cosa che però possiamo notare è che il team di Zuckerberg ha deciso di lanciare una nuova app che sembra voler essere una vera e propria sfida, un tentativo di schiacciare sul nascere il processo di crescita di Snapchat.

Secondo quelle che sono le informazioni, Facebook è al lavoro su una nuova applicazione fotografica, totalmente separata dal social network. Un’app indipendente su cui l’utente potrà scattare foto e registrare video che potranno essere trasmessi in diretta via streaming. Dopo aver annullato il pericolo rappresentato da Instagram (applicazione che Facebook ha deciso di acquistare), ora tocca a Snapchat fare i conti con la voglia di rivalsa del social che non vuole saperne di lasciare un po’ di spazio agli altri.

Per ora si tratta di un’idea che potrebbe diventare presto reale, un tentativo di Facebook di rendere più attivi gli utenti iscritti e per annullare sul nascere la concorrenza potenzialmente pericolosa di Snapchat.

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button