News

WhatsApp, invio file PDF e stop aggiornamenti per alcuni smartphone

Non vi interessa possedere uno smartphone all’avanguardia ma allo stesso tempo volete continuare a utilizzare WhatsApp? Ebbene, tutto questo potrebbe aver avuto fine.

In una società come la nostra che ha fatto il progresso tecnologico la sua ragion d’essere, restare indietro immobilizzati su soluzioni ritenute non più all’altezza della situazione non viene più ammesso.

Stare al passo coi tempi, è questo che ci insegna il sorprendente annuncio fatto da WhatsApp sul blog ufficiale, in cui viene sottolineato come non saranno più rilasciati aggiornamenti per quei sistemi operativi ritenuti obsoleti.

Nel post ufficiale possiamo trovare la lista delle piattaforme mobili su cui entro il 2016 sarà soppresso definitivamente WhatsApp Messenger, lista che riportiamo di seguito:

– BlackBerry (compreso BlackBerry 10)

– Nokia S40

– Nokia Symbian S60

– Android 2.1 e Android 2.2

– Windows Phone 7.1

Secondo quanto scritto dal team dell’applicazione, si tratta di una scelta dolorosa ma comunque necessaria per continuare a concentrare i propri sforzi sui dispositivi più utilizzati dalla maggior parte degli utenti.

In tal senso, in un sistema che prevede il soddisfacimento della maggioranza a discapito di altri, bisognerà prendere la decisione se acquistare uno smartphone di un certo livello oppure se rinunciare definitivamente a WhatsApp.

Vogliamo sottolineare in particolar modo un determinato passaggio del comunicato:

“Per noi questa è stata una decisione difficile da prendere, ma quella giusta per fornire alle persone modi migliori per tenersi in contatto con amici, familiari e persone care attraverso WhatsApp. Se utilizzate uno dei dispositivi mobili interessati, consigliamo di aggiornare a un nuovo Android, iPhone, o Windows Phone prima della fine del 2016 per continuare ad usare WhatsApp.”

Insomma, se volete continuare a utilizzare la chat per tenervi in contatto con i vostri amici anche nel prossimo anno non vi resta che acquistare un nuovo smartphone con un sistema operativo rilasciato negli ultimi anni e che non sia compreso tra quelli che il team di WhatsApp ha ritenuto obsoleti e, quindi, sacrificabili.

Un taglio netto col passato, una novità che apre al futuro

Questa decisione di WhatsApp pone un vero e proprio taglio netto nei confronti di un recente passato che, in ambito informatico, corrisponde a un’era geologica.

Oltre a questo stacco rispetto a quello che fu, con l’abbandono a diversi sistemi operativi ritenuti ormai troppo vecchi, una novità dell’applicazione che mette in risalto ancora di più la voglia di guardare al futuro e a quello che sarà.

Trasformare WhatsApp in qualcosa di più di una semplice app da utilizzare per comunicare con gli amici. Nell’ultimo aggiornamento iOS e Android, infatti, su WhatsApp sarà possibile inviare documenti, proprio come inviamo testo o una foto.

Proprio come accade per l’invio di altri file multimediali, anche per quel che riguarda i documenti basta cliccare sul pulsante allegati, in modo tale da trasformare la chat rendendola molto simile a un servizio di posta elettronica con cui poter anche intrattenere rapporti professionali.

Una nuova strada appena intrapresa da una semplice applicazione che mira a diventare un elemento basilare anche per quel che riguarda l’attività business.

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button