HostingWeb Marketing

Come impostare Joomla in modo che sia SEO Friendly

Molti utenti alle prime armi risultano spaventati da Joomla poiché obbiettivamente, rispetto a WordPress, è un attimo più complicato da configurare.

In compagnia quindi del SEO Stefano Natale della web agency SN Web Solution di Brescia, cerchiamo di capire come impostare Joomla al meglio in ottica SEO.

Per rendere più facile la comprensione ci avvarremo di un sito attualmente in fase di costruzione: dieta10.it

#1 Configurazione globale

Nella configurazione globale di Joomla possiamo settare delle impostazioni che ci permettono di migliorare, ai fini del posizionamento in Google, le url del nostro sito.

ATTENZIONE: Per attivare la “riscrizione delle url SEF” è necessario dotarsi di un hosting linux, sui server windows non funziona e rimarrà “index.php” all’interno delle vostre url.

Per questo motivo è consigliato il servizio Hosting Joomla offerto da Keliweb.

Ecco di seguito l’immagine delle voci per le quali possiamo intervenire:

La prima voce “Attiva URL SEF” si riferisce alla modifica delle url, il risultato che otterremo attivandola sarà passare da una url di questo tipo:

tutorial-joomla-1

La prima voce “Attiva URL SEF” si riferisce alla modifica delle url, il risultato che otterremo attivandola sarà passare da una url di questo tipo:

http://www.dieta10.it/index.php?option=com_k2&view=itemlist&layout=category&task=category&id=1&Itemid=255

a una url così:

http://www.dieta10.it/index.php/salute

Come vedete il risultato è già molto più accettabile in termini SEO.

La seconda voce denominata “Riscrivi URL SEF”, permette invece di rimuovere anche l’index.php presente nella url, di conseguenza attivandola avremo questo risultato:

http://www.dieta10.it/salute

Questo è un risultato ottimale per quanto riguarda gli standard di Google in termini di posizionamento.

Ulteriore funzione, non necessaria ma comunque utile a simulare pagine html, è la terza voce “Suffisso URL”, con quest’ultima impostazione possiamo ottenere una url di questo tipo:

http://www.dieta10.it/salute.html

Le ultime due soluzioni sono entrambe ben viste dal motore di ricerca, dipende un po’ dai vostri gusti se lasciare l’html a fondo url o meno.

#2 Configurazione delle voci menu

Passiamo ora ai settaggi delle singole pagine, per le quali dovremo curare i seguenti aspetti:

  • Alias
  • Titolo pagina browser
  • Meta description

tutorial-joomla-2
L’alias, che potrete trovare nell’angolo superiore destro, definisce la url, in questo caso se inserissimo “salute2” nell’alias la url risulterebbe in questo modo: dieta10.it/salute2.html

E’ quindi un componente fondamentale per impostare le nostre url in modo corretto ed utile ai fini SEO.

Altra voce importantissima è quella del “Titolo pagina Browser” che definisce il Title della nostra pagina, una delle componenti fondamentali a livello di ottimizzazione onpage.

Come terza voce da modificare troviamo il tag “Meta description”, presente all’interno del tab “Metadata”.

tutorial-joomla-3

Questo tag ci permette di modificare la “Description”, ovvero quella descrizione che, il più delle volte, apparirà nei risultati di ricerca di Google.

Ecco l’esempio di come mostra Google le 3 componenti fondamentali che abbiamo appena affrontato:

tutorial-joomla-4
Prendete con le pinze ciò che avete visto in quest’ultima immagine, dato che il sito è in fase iniziale di costruzione.

#3 Table of contents (TOC)

La tabella dei contenuti, è una sorta di sommario da inserire nella pagina, la quale ci permette di suddividere l’intero documento in sottoparagrafi e richiamarli dalla tabella in questione tramite un sistema di ancore.

Joomla dispone di un sistema di TOC interno, a mio avviso però non è la soluzione migliore, visto che non fa altro che suddividere un unico testo in varie pagine variandone anche la url per ognuna di esse.

Un sistema molto più bello e funzionale è invece installare un plugin che si occupi di inserire ancore in corrispondenza di titoli h2,h3 etc. Come per esempio Article Auto Toc, il quale ci permette di ottenere url del tipo:

http://www.dieta10.it/vita-sana/come-invecchiare-in-salute.html#rimedi-naturali-antinvecchiamento

ed un sommario come questo:

tutorial-joomla-5

In questo modo rimarremo sempre nella stessa pagina cliccando sui contenuti, semplicemente la stessa scorrerà fino a portarci all’inizio del paragrafo in questione.

Questa pratica ottiene degli ottimi risultati ai fini SEO in quanto aumenta notevolmente il CTR di una pagina su Google, ecco un esempio di TOC che influenza le serp:

tutorial-joomla-6

Cliccando sulla parola “Sintomi” verremo mandati direttamente al paragrafo in questione, senza dover quindi scorrere la pagina alla ricerca della sezione “sintomi” che stavamo cercando.

Stefano Natale

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button