Hosting

Differenze tra Hosting Linux e Hosting Windows: quale scegliere?

Spesso accade che gli utenti non abbiano appieno le idee chiare sulla tipologia di servizio da acquistare per la propria attività online, con il rischio di fare un po di confusione e di non avere gli strumenti necessari per effettuare la scelta migliore per quelle che sono le proprie esigenze professionali.

A tal proposito, uno dei dubbi maggiormente riscontrati è la differenza tra i servizi Hosting Linux e Hosting Windows, in cosa essi differiscono e quali sono le opzioni migliori per i clienti.

E soprattutto, quale soluzione scegliere tra l’opzione Linux e quella Windows.

Per rispondere a tale dubbio, cerchiamo di mettere in chiaro quali sono le principali differenze tra i due piani, in modo da consentire a ognuno di voi di poter meglio comprendere quale possa essere la scelta migliore per quelli che sono i propri bisogni.

Differenze tra Hosting Linux e Hosting Windows:

Mettiamo subito in evidenza quella che è la maggiore differenza tra i due sistemi, la caratteristica base secondo cui un utente dovrebbe puntare più su un servizio Linux che non Windows e viceversa.

Dov’è che i due piani si differiscono in maniera netta? La maggiore differenza tra le piattaforme hosting basate su Linux e su Windows va ricercata in merito a linguaggio e database.

Mettiamo bene in evidenza la maggiore differenza in modo da sapere quale possa essere l’opzione migliore per le nostre necessità: prendiamo l’esempio dei CMS come WordPress, PrestaShop, Joomla e tanti altri, i software maggiormente indicati per creare e gestire i siti web.

Bene, questi software sono sviluppati in PHP con database MySQL, perciò in tal senso la scelta migliore è quella di puntare su un servizio Hosting Linux. L’opzione Hosting Windows, invece, è predisposta per ASP, .NET, MSSQL E Access.

Perciò possiamo concludere dicendo questo: dobbiamo scegliere l’opzione Hosting Windows solo se il nostro scopo è realizzare un sito web nel linguaggio ASP, in tutti gli altri casi la nostra scelta deve ricadere su server Linux. Quindi se vogliamo creare un sito web con i CMS di cui abbiamo parlato in precedenza, allora la scelta su quale servizio hosting preferire appare chiaro: dovremo sicuramente scegliere un Hosting Linux.

Perciò possiamo precisare che dal punto di vista del client non vi sono differenze sostanziali, mentre tutto cambia dal punto di vista server… tutto dipende, lo sottolineiamo un’altra volta, dal tipo di utilizzo che vogliamo fare del sito web.

Un altro aspetto su cui esiste una sostanziale differenza, e su cui possiamo esprimerci con assoluta certezza in merito a una eventuale preferenza sulla quale puntare, è in merito alla sicurezza dei due sistemi.

È un dato di fatto come il sistema basato su Linux consenta di usufruire di un livello di sicurezza ben più ampio rispetto alle soluzioni Windows, pensiamo per esempio ai permessi dei file che si possono configurare con il comando apposito CHMOD (che permette di stabilire se un file possa essere eseguibile, in lettura o in scrittura) che è invece assente nel sistema Windows (che supporta invece soltanto lettura e/o scrittura e rende eseguibili i file in base all’estensione).

In tal senso, quindi, l’opzione migliore è quella di scegliere un servizio Hosting Linux.

Non esistono grandi differenze, invece, per quello che riguarda l’aspetto della velocità. Sia l’opzione Linux che quella Windows non si differenzia dall’altra in merito alla velocità di risposta dei siti ospitati. In questo caso gli elementi che fanno la differenza sono ciò che abbiamo inserito nel sito stesso, come per esempio dimensione immagini, prestazioni database ecc.

Insomma, la scelta appare a questo punto ben chiara: puntare sempre su un servizio Hosting Linux, e scegliere invece un Hosting Windows solo nel caso voleste realizzare un sito web in linguaggio ASP.

Lo staff di Keliweb augura a tutti voi un buon capodanno.

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button

Hosting e Dominio incluso!
A partire da  €9.90/anno

Vai all'offerta