News

Costruito il chip che ci avvicina sempre di più ai computer quantistici

Il futuro è adesso! Potremmo iniziare il nostro articolo con questa frase a effetto, solo per sottolineare ancora di più come la notizia che andiamo a riportare, e che sta facendo il giro del web in queste ultime ore, ci avvicina sempre di più a scenari ritenuti fantascientifici solo fino a qualche tempo fa.

Mettendo da parte per un attimo le nostre solite analisi per quel che riguarda il web marketing e i servizi hosting che la nostra azienda propone agli utenti, questa volta vogliamo far riferimento a un discorso più generale che riguarda il settore hi-tech e che apre le porte a un futuro sempre più vicino.

La notizia che i maggiori siti web del settore (e non solo) stanno riportando in queste ultime ore è la costruzione del primo chip che ci avvicina sempre di più ai computer quantistici.

Uno sguardo nel futuro, dunque, un futuro tecnologico che da oggi sembra molto più vicino di quanto potessimo solo immaginare fino a poco tempo fa.

I computer quantistici, che saranno realtà tra un lasso di tempo presumibilmente breve, rappresenteranno un salto di qualità incredibile rispetto alle attuali possibilità disponibili, una sorta di passo in avanti nella storia evolutiva della tecnologia e dell’informatica.

I computer del futuro, infatti, saranno estremamente più potenti rispetto a tutti i supercomputer esistenti nel nostro presente. I computer quantistici avranno delle potenzialità incredibili che gli permetteranno di analizzare numerosissimi dati complessi, dando così una svolta a quella che è l’analisi di realtà importanti come i mercati finanziari.

DALL’AUSTRALIA IL CHIP CHE CI AVVICINA AI COMPUTER QUANTISTICI

Frutto di una collaborazione tra l’università di Melbourne e quella del Nuovo Galles del Sud, il prototipo del nuovo chip è stato presentato sulla rivista Science Advances. È dunque dall’altra parte del mondo, dall’Australia, che ci arriva questo piccolo accenno di ciò che sarà il futuro e delle sfide tecnologiche che l’uomo sarà in grado di affrontare in un futuro ormai prossimo.

Il chip, destinato all’industria e potenzialmente pronto per la diffusione in larga scala, ci consente di superare dei limiti ritenuti invalicabili fino a poco tempo fa, avvicinando sempre di più l’arrivo dei computer quantistici che ci consentiranno di seguire alcune regole della fisica quantistica, come per esempio il controllo del comportamento delle particelle singole.

qubit-quantum-computer

Il punto fondamentale degli ormai prossimi computer quantistici sarà il veicolare le informazioni, sostituendo agli attuali bit i bit quantistici, chiamati qubit. La grande sfida sarà proprio quella di poter controllare grandi quantità di questi qubit.

È questo il futuro che il nuovo chip ci lascia intravedere, aprendo le porte a un futuro che da oggi non sembra più così distante.

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button