News

iPhone 6s, Apple TV, iPad Pro: caratteristiche principali

Ieri sera abbiamo assistito al grande evento organizzato da Apple per presentare agli occhi di tutto il mondo i nuovi dispositivi, veri e propri gioielli tecnologici che si preannunciano come dei grandiosi successi per la casa di Cupertino. Con grande orgoglio Tim Cook si è presentato sul palco per presentare le ultime novità, e con i suoi collaboratori ha mostrato in dettaglio quelle che sono le caratteristiche principali e il funzionamento dei vari prodotti. L’evento è stato seguito dalla nostra redazione con aggiornamenti in tempo reale (evento Apple aggiornamenti live).

A un giorno di distanza, cerchiamo di elencare quelle che sono le caratteristiche precise dei nuovi prodotti presentati da Cupertino. Iniziamo dal dispositivo più atteso dagli utenti, il tanto agognato iPhone 6s.

IPHONE 6S, CARATTERISTICHE PRINCIPALI

Secondo quanto affermato da Tim Cook, nell’ultimo anno le vendite di iPhone sono aumentate del 35%, un successo clamoroso che segna un predominio netto di Apple nei confronti di una concorrenza che non riesce più a tenere il passo. Quale momento migliore, dunque, per lanciare il nuovo modello?

L’iPhone 6s e l’iPhone 6s Plus vengono annunciati come gli smartphone più evoluti della storia. Dotati del processore A9 e dal co-processore M9, la novità più interessante di quelle presenti sui nuovi modelli di iPhone è rappresentato dal 3D Touch: attraverso questa nuova funzione, potremo accedere velocemente a determinate funzioni a seconda della pressione esercitata sullo schermo. Se per esempio clicchiamo con maggiore forza sullo schermo, si potrà accedere a diversi comandi senza la necessità di aprire la corrispettiva app.

Altro punto molto interessante del nuovo melafonino è l’arrivo della tecnologia Live Photos, che ci da la possibilità di creare delle foto animate semplicemente effettuando una pressione prolungata su una foto. In questa modo trasformeremo le nostre foto in Gif.

Tra le altre caratteristiche descritte durante l’evento di ieri, troviamo la fotocamera completamente rinnovata rispetto a quella in dotazione di iPhone 6, 12 megapixel con cui possiamo anche realizzare video in altissima risoluzione 4K. Migliorato il sensore Touch ID di seconda generazione, due volte più veloce dei predecessori.

Messa anche la parola fine a tutte le polemiche dello scorso anno, il famigerato caso BendGate. Apple mette a tacere qualunque tipo di dubbio adottando la lega di Alluminio serie 7000 utilizzata in Apple Watch Sport.

I nuovi smartphone presentano dei miglioramenti anche per quanto riguarda il settore reti con un modulo Wi-Fi 2 volte più veloce dell’attuale con scambio dati fino a 866 Mbps.

Il prezzo dei nuovi iPhone partono da una cifra superiore ai 700 euro, con distinzioni che entrano in gioco a seconda dei modelli e dei GB di memoria. Pre-ordini al via dal 12 settembre, mentre iOS 9 sarà disponibile come aggiornamento gratuito a partire dal 16 settembre.

apple-iphone-6s

IPAD PRO, IL TABLET PER I PROFESSIONISTI

Presentato da Tim Cook come “il più potente mai costruito”, il nuovo iPad presentato ieri dalla casa di Cupertino rappresenta una sorta di passo in avanti verso quell’evoluzione tecnologica di cui Apple si è sempre mostrata la numero uno.

Il nuovo iPad Pro ha uno schermo da 12,9 pollici, con il display più evoluto mai realizzato, come affermato da Phil Schiller, che ha anche sottolineato come il tablet sia più veloce dei PC portatili attuali. Quattro altoparlanti e una batteria che assicura una durata di 10 ore, iPad Pro ha in dotazione un microchip A9X più potente di un iPad Air e 22 volte più potente di un normale iPad.

Come accennato in precedenza, l’iPad Pro è stato presentato come un tablet adatto alle esigenze dei professionisti, e a prova di questo sono state mostrate le funzionalità che aprono alla presenza di marchi concorrenti come Microsoft e Adobe. La collaborazione con la casa di Redmond permetterà agli utenti di utilizzare Microsoft Office su iPad Pro usufruendo di applicazioni create appositamente per funzionare sul grande schermo. Potremo per esempio dividere lo schermo in due e utilizzare da un lato Word e dall’altro Excel.

Un elemento nuovo che ha sorpreso la platea è la presenza di un pennino, sempre mal visti da Steve Jobs. Il nuovo strumento, chiamato Apple Pencil, non è però solo un semplice pennino. Si tratta di una delle tecnologie più avanzate che ci permette di disegnare e scrivere sull’iPad con grande precisione, usando contemporaneamente il pennino insieme con il tocco delle dita. Tra gli accessori di Apple Pencil vediamo anche una tastiera smart che possiamo agganciare magneticamente al tablet attraverso tre piccoli connettori magnetici.

Altre caratteristiche di iPad Pro: fotocamera posteriore da 8 megapixel ed una iSight per videochiamate HD in FaceTime, chip WiFi e LTE, Touch ID per lo sblocco del dispositivo.

Per quanto riguarda il costo, il nuovo iPad Pro costerà 799 dollari (prezzo di partenza), mentre Apple Pencil costerà 99 dollari e la tastiera smart 169 dollari. L’iPad sarà disponibile sul mercato da novembre.

apple-ipad-pro

APPLE TV: UNA RIVOLUZIONE DEL CONCETTO DI TV

Il momento più atteso era senza dubbio quello della presentazione dei nuovi iPhone, l’iPad Pro ha confermato la straordinaria capacità di Apple di realizzare dispositivi all’avanguardia che possano essere anche utili ai professionisti, ma probabilmente la più grande sorpresa della serata è stata Apple TV.

Tim Cook ha iniziato la presentazione di questo prodotto ponendo una domanda basilare “Cos’è la TV?”. Bene, sembra che proprio su questa domanda Apple abbia lavorato per realizzare un qualcosa che si presentasse come una rivoluzione totale del concetto stesso di televisione. Missione compiuta, senza nessun dubbio.

Apple TV si presenta come un qualcosa di estremamente innovativo, che andrà a cambiare in maniera definitiva l’utilizzo e l’esperienza stessa degli utenti con la TV, elemento che ha un ruolo di primo piano nella vita di tutti noi.

Ma qual è il punto di forza della nuova Apple TV? Secondo i vertici di Apple, il futuro della televisione è rappresentato dalle applicazioni, che ci permettono di vedere quello che vogliamo, quando desideriamo. Se ognuno di noi passa gran parte del proprio tempo su computer e dispositivi iOS per usufruire dei servizi streaming, perché non garantire questa possibilità anche alla TV?

Ecco dunque la grande innovazione che Apple ha portato alla televisione, divenuta ormai molto di più della semplice TV che conosciamo, diventando ora un connubio tra televisione, computer e console.

Dicevamo delle app, dunque. Sulla nuova Apple TV sono disponibili una serie di applicazioni create ad hoc, come per esempio GILT, una particolare applicazione con cui fare shopping online. Presenta anche l’applicazione per Apple Music, con i contenuti che arriveranno da iTunes e anche da altre piattaforme di streaming come Netflix.

Altro punto di grande interesse è la presenza su Apple TV di Siri, l’assistente virtuale di Apple. Grazie a Siri, potremo chiedere di mostrare i propri programmi preferiti, ma sarà soprattutto la televisione stessa a capire quali sono i nostri interessi per proporci dei contenuti adeguati. Il punto è proprio questo: la capacità di interagire con la TV, per esempio mentre guardiamo un film possiamo chiedere a Siri di ricevere delle informazioni Meteo o i risultati di una partita, il tutto tramite comando verbale.

Grande attenzione sul nuovo telecomando completamente rinnovato, dotato di quattro pulsanti e un microfono per richiamare Siri, superficie Touch che funge da trackpad. Oltre a essere utilizzato in maniera tradizionale, il nuovo telecomando può essere utilizzato anche per giocare. Apple TV, infatti, può essere anche utilizzata come console con videogiochi di terze parti scaricabili da App Store.

Apple TV monta un processore A8 a 64 bit, mentre già da queste ore è possibile sviluppare applicazioni grazie al rilascio della beta di tvOS. La nuova TV di Apple verrà lanciata a ottobre in alcuni Paesi ed entro l’anno nel resto del mondo e sarà venduta in due versioni, una da 32 GB e dal prezzo di 149 dollari e una da 64 GB dal costo di 199 dollari.

apple-tv

Queste sono le principali novità presentate ieri sera da Apple, nuovi dispositivi che porteranno probabilmente n vero e proprio crack sui mercati. Come approfondimento e per avere altre informazioni sulle ultime novità di Cupertino vi consigliamo di leggere l’articolo di Wired sull’evento Apple.

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button