News

Il ritorno del Commodore 64 come smartphone

Chi di voi non ricorda bene il leggendario Commodore 64? Siamo certi che tutti lo ricordate benissimo e che per molti di voi sia stata una splendida compagnia durante gli anni dell’infanzia. Il Commodore ha rappresentato per moltissime persone il primo computer, uno strumento con la quale iniziare a prendere dimestichezza con quello che sarebbe stato poi il futuro tecnologico che si sarebbe andato a sviluppare nei decenni successivi.

Visto che siamo in un periodo in cui va tanto di moda far “rivivere” le icone del passato, perché non tentare di riportare in auge anche il mitico Commodore?

computer-commodore-64

A distanza di 30 anni dal lancio del primo Amiga, ecco che l’indimenticabile marchio torna sul mercato con lo smartphone Commodore Pet, telefonino Android frutto del lavoro di due italiani, Massimo Canigiani e Carlo Scattolini.

Secondo le prime informazioni, si tratta di uno smartphone ben fornito dal punto di vista tecnologico, basti citare lo schermo da 5,5 pollici, la fotocamera da 13 megapixel e la connettività 4G, ma la cosa più interessante non sta tanto nel reparto hardware. Sullo smartphone Pet saranno infatti presenti ben due simulatori del vecchio sistema del Commodore 64, grazie al quale l’utente potrà scaricare alcuni giochi d’epoca. Un vero e proprio tuffo nel passato per i nostalgici.

Il Commodore 64 è stato il modello di pc che ha venduto di più nella storia (oltre 17 milioni di pezzi) ed è rimasto nel cuore di moltissime persone come simbolo di quel cambiamento tecnologico che avrebbe modificato per sempre la nostra vita.

Per avere maggiori informazioni sul ritorno di questo brand leggendario vi consigliamo di leggere l’articolo di Wired.it, per il resto non dobbiamo far altro che fiondarci nei negozi per osservare da vicino Commodore Pet.

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button