News

Apocalisse digitale a New York, problemi per la Borsa e linee aeree

Apocalisse digitale a New York! Nel corso della settimana sono stati registrati enormi problemi per quanto riguarda i sistemi informatici della Grande Mela, difficoltà tecniche che hanno arrecato enormi danni nella giornata di mercoledì. Per quanto si parli di problemi tecnici, la paura di un attacco hacker comincia a dilagare.

E’ stata una situazione molto difficile quella vissuta dalla città simbolo dell’economia statunitense. I sistemi informatici sono andati in tilt, provocando enormi disservizi e causando il blocco della Borsa di Wall Street, così come anche la rete informatica della United Airlines che ha lasciato a terra diversi aerei.

Guasti informatici o attacchi hacker che siano, a New York sono state ore davvero difficili. Problemi sono stati registrati anche per il sito del Wall Street Journal, e non solo: queste difficoltà hanno provocato dei malfunzionamenti su tutta la Rete, compresi alcuni metodi di pagamento online come PayPal.

Una situazione difficile che si era già verificata qualche settimana fa, cosa che fa pensare a un intervento esterno e che la causa di questo tilt sia da ascrivere a un’azione dolosa, anche se per adesso non ci sono prove che confermino tali dubbi, questo almeno è quanto è stato detto dalla CNN. Potrebbe dunque essersi trattato di un semplice guasto, anche se il timore per un’azione criminale da parte degli hacker continua a minare la tranquillità degli americani.

Secondo quelle che sono le ultime notizie, riportate anche da Tom’s Hardware, i problemi ai sistemi informatici di New York potrebbero essere causati da un aggiornamento software effettuato nelle ore precedente al blackout.

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button