Tutorial

Come configurare Outlook per gestire l'e-mail

Quando parliamo di Outlook facciamo riferimento a uno dei migliori programmi per la gestione della posta elettronica. Programma facente parte del colosso Microsoft (incluso nella suite Office 365) grazie a esso possiamo gestire in maniera ottimale la nostra webmail, organizzando la nostra corrispondenza in maniera professionale.

Outlook si configura per essere uno strumento di grande importanza soprattutto per quanto riguarda l’ambito lavorativo. Questo perché con Outlook possiamo usufruire, oltre che della posta elettronica, anche di tutta una serie di funzioni utilissime che possono aiutarci nell’organizzare la nostra attività. Come esempio possiamo citare calendari, rubrica e tanto altro ancora.

Ovviamente non si tratta di un programma unicamente pensato per la sfera aziendale.

Outlook si configura per essere la migliore soluzione per un uso “casalingo”, per leggere le nostre e-mail e per organizzare le nostre attività personali usufruendo di un supporto adeguato.

Se pensate di non poter avere facile accesso al programma niente paure, se sul vostro PC utilizzate i programmi del pacchetto Microsoft Office allora avrete in dotazione anche Outlook.

A primo impatto, ciò che colpisce maggiormente di Outlook è proprio il suo aspetto professionale, minimale il giusto per dare un’idea di “serietà” simile a quella di Word.

Per poter usufruire di tutte le funzioni che il programma ci garantisce, non dobbiamo far altro che effettuare la configurazione, cosa che possiamo realizzare in pochi minuti e senza eccessive complicazioni. Non sono infatti richieste competenze chissà quanto elevate.

Vediamo dunque come configurare Outlook.

Inizialmente, al momento dell’avvio del programma, ci viene richiesto di impostare un account, cosa che possiamo anche saltare perché possiamo utilizzare Outlook senza account per alcune modalità, come il calendario.

Outlook è però un programma pensato soprattutto per la gestione dell’e-mail, perciò la creazione di un account sarà poi necessaria.

Per iniziare a prendere confidenza con il programma, è consigliato procedere con la configurazione manuale invece di quella automatica, così da cominciare a “smanettare” (per usare un gergo pseudo-informatico) per imparare il più presto possibile.

Per aggiungere un account andiamo nella scheda File nella barra multifunzione e seguiamo la procedura manuale.

Completiamo i campi che ci vengono richiesti, compilando il nome, la nostra mail e una password.

Per impostare i server per la posta in entrata e in uscita, possiamo spuntare la voce Configura manualmente le impostazioni del server o tipi di server aggiuntivi, andando poi a digitare gli indirizzi dei server e le porte da utilizzare.

Una volta portata a termine la nostra procedura di configurazione, possiamo utilizzare Outlook per la gestione della nostra e-mail e delle altre funzioni che il programma ci mette a disposizione. Semplice, vero?

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button